Sampras è il titolo dell’episodio pilota della serie italiana Boris. È stato presentato durante la prima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma nel all’interno della sezione Extra.

Scheda Sampras

  • Durata: 13′
  • Anno:
  • Regia: Luca Vendruscolo
  • Cast: Alessandro Tiberi (Alessandro), Francesco Pannofino (René), Caterina Guzzanti (Arianna), Ninni Bruschetta (Duccio)
  • Sceneggiatura: Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo
  • Fotografia: Daniele Poli
  • Montaggio: Massimiliano Feresin
  • Scenografia: Biagio Fersini
  • Costumi: Fiorenza Cipollone
  • Musica: Giuliano Taviani
  • Produttore: “Luca Cambi per Wilder
  • Produzione: Wilder
  • Distribuzione: Fox International Channels Italy

Screenshot episodio pilota

Sampras - screenshot

Sinossi

Sampras racconta, in chiave satirica, la storia di una troupe televisiva intenta a girare un’orribile fiction di lunga serialità. Di questa fiction, Gli occhi del cuore 2, non vedremo mai nessuna scena; non sentiremo dialoghi off o non ruberemo fotogrammi dal monitor di regia, sul quale il regista tiene l’acquario “a bolla” in cui vive Sampras, il suo pesce rosso porta fortuna.

Estratto episodio pilota

Diego Lopez: Io non ho paura. Su nei corridoi hanno paura. Tutti pensano che fare Gli occhi del cuore 2 è una follia ma io no, perché? Perché io, credo in voi. Perché la Rete crede in voi. Perché, il Dottor Cane, crede in voi. Vedete, noi non vogliamo sapere perché è andata così male ma noi vogliamo che questo non accada più. Per questo il Dottor Cane vi chiede di mettere il cuore, negli Occhi del cuore 2.
Augusto Biascica: Dottò!
Diego Lopez: Sì.
Augusto Biascica: Noi er core ce ‘o mettemo e pure l’occhi. Due. Però non s’è parlato degli straordinari d’Aprile.
Sergio: Biascica, ti pare il momento?
Augusto Biascica: No, il momento è il momento. Perché, si voi non ce pagate, noi è ‘n attimo che pija e se n’annamo.
Sergio: Ma sempre a lamentarvi, quest’anno avete avuto anche lo stagista, che faccio me lo devo ripigliare?
Augusto Biascica: No! Lo schiavo no! Lo schiavo ce serve, aoh! Senza ‘o schiavo dove annamo noi, eh? Tie’.
Diego Lopez: Dicevo. Il Dottor Cane vi chiede di mettere il cuore, negli occhi del cuore 2, altrimenti, alla terza puntata si fa la puntata conclusiva, l’attentato. Muoiono tutti, fine della serie, tutti a casa ad aggiornare il curriculum. Sono stato chiaro? Eh? Ma questo non succederà. Perché voi siete i migliori, ognuno qui dentro, nella sua… scusatemi la parola, Arte, è il migliore. Duccio, che si è rimesso completamente ed è qui a lottare per un faretto in più. E… Arianna. Itala. I costumisti, scenografi. Le maestranze del teatro 2. E soprattutto, signori, René Ferretti. E non mi vengano a dire che lui è un regista! Lui non è un regista. Lui è, LA regia! Noi con Gli occhi del cuore 2 non dobbiamo avere paura di nessuno. Oh! Noi dobbiamo sfondare anche se sull’altra rete stanno dando un omicidio in diretta! A proposito, il format sta sfondando in tutta Europa, eh. La sceneggiatura ce la vogliono comprare i Greci.
Alfredo: Allora cazzoni avete sentito…