Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2020

Omaggio a Mattia Torre

| Tg24.Sky.it

Tg24.Sky.it - Articolo - Omaggio a Mattia Torre - Pagina 01 Tg24.Sky.it - Articolo - Omaggio a Mattia Torre - Pagina 02 Tg24.Sky.it - Articolo - Omaggio a Mattia Torre - Pagina 03

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Cinema Sky cinema

Omaggio a Mattia Torre

Domenica , a un anno dalla scomparsa, Sky ricorda lo scrittore, sceneggiatore e regista con gli amici e colleghi: Valerio Mastandrea, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Valerio Aprea e Geppi Cucciari, presentati da Francesco Castelnuovo in una puntata speciale di 100X100 Cinema. E, inoltre, una programmazione dedicata: le serie Dov'è Mario?, La linea verticale, l'indimenticabile cult Boris e i film Boris - Il film e il suo ultimo lavoro Figli



«Mattia era tutto ciò che scriveva, diventava tutto ciò di cui si occupava, perché era curioso, entrava dentro le cose, guardava le stesse cose che tutti noi vediamo da un punto di vista nuovo», così Geppi Cucciari ricorda il suo amico e collega Mattia Torre, prematuramente scomparso esattamente un anno fa - il - all'età di 47 anni, in un passaggio della puntata speciale di 100X100 Cinema - nata da un'idea del suo amico e produttore storico Lorenzo Mieli e dell'Executive Vice President Programming di Sky Italia Nicola Maccanico - con cui Sky ha scelto di ricordare il geniale scrittore, sceneggiatore e regista e che andrà in onda domenica su Sky Cinema Uno.

Mattia Torre: Lo Speciale

L'intero palinsesto di Sky Cinema Uno sarà dedicato a Mattia, con in prima serata alle lo speciale di 100X100 Cinema condotto da Francesco Castelnuovo, con i ricordi di alcuni degli amici e colleghi a lui più legati: Valerio Mastandrea, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Valerio Aprea e Geppi Cucciari. Ad esempio, Valerio Mastandrea ricorda gli inizi della loro amicizia, nata da un litigio tra i due dopo aver dibattuto in modo sincero e franco su una sceneggiatura scritta da Torre, mentre Geppi Cucciari fu accolta in casa di Torre e della compagna in un momento difficile della sua vita. L'inconfondibile stile iperbolico e a tratti surreale di Mattia emerge anche negli SMS che mandava ai suoi amici, che ne daranno diretta testimonianza: tra questi anche Caterina Guzzanti messa in guardia dall'utilizzo smodato della parola “tema”, Ninni Bruschetta elogiato come cuoco e Giacomo Ciarrapico al quale Mattia faceva gli scherzi modificandogli le impostazioni del suo telefonino. Non mancherà il ricordo dei difficili momenti della malattia, come raccontato da Paolo Calabresi, vicino a lui proprio in quelle settimane più dure.


Omaggio a Mattia Torre: La programmazione

Approfondimento

Figli: chi era Mattia Torre

Nella programmazione dedicata su Sky Cinema Uno saranno presenti alcuni dei lavori più amati di Mattia Torre: si inizierà alle con i 4 episodi della mini-serie originale Sky “Dov'è Mario?”, da un'idea di Corrado Guzzanti scritta con Mattia Torre, in cui Guzzanti interpreta Mario Bambea, un intellettuale di sinistra molto glamour caduto in disgrazia, che dopo un incidente d'auto presenta degli strani disturbi di personalità. In particolare affiora in lui un ingombrante alter ego, il comico romano Bizio Capoccetti, che con la sua comicità truce e di bassa lega giunge presto ad un successo inaspettato.

A seguire, alle andranno in onda gli 8 episodi della serie “La linea verticale”, basata sull'omonimo romanzo scritto da Mattia Torre e interpretata da Valerio Mastandrea. La serie nasce dall'esperienza ospedaliera dello stesso Torre e racconta, in tono surreale e satirico, la vita quotidiana del reparto di urologia oncologica di un ospedale italiano. La storia è raccontata dal punto di vista dei pazienti che, tramite uno stile di racconto libero e formalmente spregiudicato, dipingono un affresco realistico dei casi clinici e, soprattutto, di quelli umani.

Alle si vedrà l'ultimo lavoro di Mattia Torre, “Figli”, concluso dopo la sua morte e nato proprio da un monologo che lo stesso Torre aveva scritto per l'amico Valerio Mastandrea, protagonista del film insieme a Paola Cortellesi. “Figli” racconta la storia di una giovane coppia, Sara e Nicola, sposati e innamorati. Hanno una bambina di 6 anni, Anna, e una vita felice. L'arrivo del secondo figlio, Pietro, sconvolge gli equilibri di tutta la famiglia dando vita a situazioni tragicomiche.

A chiudere la serata alle - dopo lo speciale di 100X100 Cinema - “Boris - Il film”, lungometraggio realizzato dopo le tre stagioni dell'omonima serie tv, la più famosa scritta da Mattia, che per l'occasione torna tutta disponibile on demand su Sky e NOW TV. I personaggi del film sono quelli, indelebili, della serie: il regista René Ferretti (Francesco Pannofino) riesce finalmente a mollare la brutta fiction tv che ha fatto per anni e tenta il grande salto: un film d'autore, per il cinema. Ma il mondo del cinema con i suoi snobismi può essere perfino peggio di quello della tv. Soprattutto per una troupe, quella di Ferretti, a dir poco estranea all'Arte con la 'a' maiuscola. Tra cinematografari snob, attrici nevrotiche, sceneggiatori modaioli, eroinomani, squali e improvvisati vari, “Boris - Il film” mette a nudo un mondo, quello del cinema italiano, che aspira a una nuova giovinezza e vive invece solo una perenne immaturità.

Tutti questi film e serie tv, insieme allo speciale di 100X100 Cinema, saranno disponibili anche on demand su Sky e NOW TV.

Cinema Sky cinema

Tribute to Mattia Torre

Sunday , a year after his death, Sky remembers the writer, screenwriter and director with friends and colleagues: Valerio Mastandrea, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Valerio Aprea and Geppi Cucciari, presented by Francesco Castelnuovo in a special episode of 100X100 Cinema. And, moreover, a dedicated scheduling: the series Dov'è Mario? (Where is Mario?), La linea verticale (The vertical line), the unforgettable cult Boris and the movies Boris - The movie and his latest work Figli (Sons)



«Mattia was everything he wrote, he became everything he dealt with, because he was curious, he went into things, he looked at the same things that we all see from a new point of view», so Geppi Cucciari remembers his friend and colleague Mattia Torre, prematurely dead exactly one year ago - on - at the age of 47 years old, in a passage of the special episode of 100X100 Cinema - born from an idea of his friend and producer Lorenzo Mieli and of Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming of Sky Italy - with which Sky has chosen to remember the brilliant writer, screenwriter and director and which will be aired on Sunday on Sky Cinema Uno.

Mattia Torre: The TV special

The entire scheduling of Sky Cinema Uno will be dedicated to Mattia, with prime time at the special of 100X100 Cinema presented by Francesco Castelnuovo, with the memories of some of his closest friends and colleagues: Valerio Mastandrea, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Valerio Aprea and Geppi Cucciari. For example, Valerio Mastandrea remembers the beginnings of their friendship, borns of a quarrel between the two after having debated in a sincere and open way about a screenplay written by Torre, while Geppi Cucciari was welcomed into the home of Torre and his partner in a difficult moment in hers life. Mattia's unmistakable hyperbolic and at times surreal style also emerges in the SMS he sent to his friends, who will give direct testimony about it: among them also Caterina Guzzanti warned against the excessive use of the word “theme”, Ninni Bruschetta praised as cook and Giacomo Ciarrapico to which Mattia made jokes by changing the settings of his mobile phone. The memory of the difficult moments of the illness will not be missing, as told by Paolo Calabresi, close to him just in those toughest weeks.


Tribute to Mattia Torre: The scheduling

In the dedicated scheduling on Sky Cinema Uno there will be some of the most loved works of Mattia Torre: it will start at with the 4 episodes of the original Sky mini-series “Dov'è Mario?” (Where is Mario?), from an idea of Corrado Guzzanti written with Mattia Torre, in which Guzzanti plays Mario Bambea, an intellectual of a very glamorous leftist party who fell out of favor, who after a car accident has strange personality disorders. In particular a bulky alter ego emerges in him, the Roman comedian Bizio Capoccetti, which with his grim and poor comedy soon reaches an unexpected success.

Following, at will be aired the 8 episodes of the series “La linea verticale” (The vertical line), based on the namesake novel written by Mattia Torre and interpreted by Valerio Mastandrea. The series was born from the hospital experience of the same Torre and tells, in a surreal and satirical tone, the daily life of the oncological urology department of an Italian hospital. The story is told from the point of view of patients who, through a free and formally unprejudiced storytelling style, show a realistic fresco of clinical cases and, above all, of human cases.

At it will be broadcast the latest work of Mattia Torre, “Figli (Sons)”, concluded after his death and born from a monologue that Torre himself had written for his friend Valerio Mastandrea, protagonist of the movie together with Paola Cortellesi. “Sons” tells the story of a young couple, Sara and Nicola, married and in love. They have a 6 year old girl, Anna, and a happy life. The arrival of the second son, Pietro, upsets the balances of the whole family, giving rise to tragicomic situations.

To close the evening at - after the special of 100X100 Cinema - “Boris - The movie”, feature film made after the three seasons of the namesake tv series, the most famous written by Mattia, that for the occasion is all available again on demand on Sky and NOW TV. The characters of the movie are the ones, unforgettable, of the series: the director René Ferretti (Francesco Pannofino) finally manages to give up the bad tv drama he has done for years and tries the big leap: an auteur movie, for the cinema. But the world of cinema with its snobberies can be even worse than the one of TV. Especially for a crew, the one of Ferretti, to say the least extraneous to the Art with the capital 'a'. Between snobbish filmmakers, neurotic actresses, fashionable screenwriters, heroin addicts, sharks and various improvised ones, “Boris - The movie” reveals a world, the one the Italian cinema, which aspires to a new youth and instead lives only a perennial immaturity.

All these movies and TV series, together with the special of 100X100 Cinema, will also be available on demand on Sky and NOW TV.

Elenco delle news 2020

Fun

Merchandising | Acquista DVD e gadgets su Boris

Boris - La fuori serie italiana Stagione 01 Boris 2 Boris 3 Boris Il Film (DVD) Boris Il Film (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris Il film - Elio e le storie tese Boris Il film - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

Webmaster: Salvatore Blanca

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione.

Top