Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

News 2020

Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia

| HallofSeries.com

HallofSeries.com - Articolo - Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia - Pagina 01 HallofSeries.com - Articolo - Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia - Pagina 02 HallofSeries.com - Articolo - Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia - Pagina 03 HallofSeries.com - Articolo - Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia - Pagina 04

Icona plus Mostra tutti gli screenshots [07]

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Boris non deve tornare: non rovinate tutto col solito effetto nostalgia



Qualcuno ci sta provando. Timidamente, ma ci sta provando. I fan, innanzitutto: alimentato dal ritorno in pompa magna su Netflix, l'effetto nostalgia si è rinvigorito a nove di distanza dal film conclusivo. Ma non sono mica i soli, perché fin qui è tutto ordinario: la quarta stagione di Boris la vorrebbero in tanti, inclusi diversi attori del cast che al ruolo della vita non sanno proprio rinunciare anche dopo anni di importanti esperienze sul piccolo e il grande schermo.


Boris 4 di qua, Boris 4 di là. Boris 4, Gli Occhi del Cuore 3. L'eterno ritorno, oseremmo dire “machiavellico”. E pure un po' troppo italiano, se permettete. Evocato da tempo, per una serie divenuta iconica col passare degli anni, dei meme e degli infiniti rimandi a una televisione che spesso e volentieri gioca ancora a fare il Gattopardo. Perché sì, Boris è attuale. Attualissima. Parla di un mondo di dieci anni fa, ma per certi versi sembra esser stata girata l'altro ieri. E la quantità crescente di nuove operazioni che cercano di rendere possibile un'altra televisione, talvolta riuscendoci, non spostano fino in fondo gli equilibri sulle valutazioni globali dello scenario italiano.


Di faccette basite e anelli del conte ne vediamo ancora fin troppi, d'altronde. A destra e a manca, sui palcoscenici di sempre e pure in quelli più all'avanguardia. Quindi Boris 4 s'ha da fare, no? Avrebbe tanto da dire ancora oggi? E scoprire che fine hanno fatto René, Stanis, Arianna, lo schiavo e tutti gli altri sarebbe fantastico? No, per niente. A malincuore, visto che questo è un atto d'amore. Perché rischierebbe seriamente di essere un fallimento che macchierebbe la storia meravigliosa che questa meravigliosa serie ha scritto prima e dopo essere andata in onda.



Pensateci un attimo, per averne la conferma: quante serie tv sono tornate a distanza di anni con risultati soddisfacenti legati a sequel e improbabili revival? Poche, pochissime. Non funzionano praticamente mai, e hanno la funzione unica di rinverdire il brand con una versione annacquata e stanca di loro stessi. Boris, purtroppo, farebbe la stessa fine. Anche se è Boris, rischiando paradossalmente di diventare l'oggetto stesso della critica spietata che ha portato avanti con genialità per anni.


No, di Machiavelli non ci sarebbe manco l'ombra. E non solo per l'assenza di Mattia Torre, straordinario deus ex machina della serie venuto a mancare pochi mesi fa. Non perché mancherebbe Itala, visto che recentemente abbiamo dovuto salutare anche la bravissima Roberta Fiorentini. Non perché il cast non sarebbe carico, non perché non tornerebbero tutti. Boris è un padre e un figlio di molti di loro, scommettiamo sull'eventuale risposta affermativa da parte di tutti o quasi.


E non mancherebbero manco i presupposti sul piano produttivo: se non fosse la Fox a dare per buona la quarta, ci penserebbe con ogni probabilità Netflix, destinataria delle richieste dei fan e già abilissima nel rilanciare al meglio una serie che di rilanci tutto sommato non aveva manco bisogno. Ma no, Boris 4 non deve proprio nascere, se non nei pensieri proibiti di fan e attori. Perché con tutta la buona volontà del mondo non potrebbe mai essere all'altezza del nome che porta.



Lo diciamo col cuore in mano. Seppur convinti che Boris, con altre tempistiche, una quarta stagione avrebbe potuto averla. Prima o dopo il film, con la consapevolezza che sarebbe stata capace di reggere lo scettro sul capo. Ma ora? Dopo dieci anni? Immersa in un'altra era televisiva politicamente correttissima che non potrebbe concedere la medesima libertà espressiva che si aveva un tempo, con gli attori che nel frattempo sono andati avanti con le loro carriere e gli autori che, orfani di Torre, non sarebbero gli stessi, tutto rischierebbe di trasformarsi in un'indigeribile minestra riscaldata. Un evento mediatico fenomenale, dai contenuti poco fenomenali. Soprattutto perché le aspettative sarebbe alte, troppo alte: insormontabili, dopo dieci anni di fantasie a occhi aperti.


No, Boris non può tornare. Non deve tornare, perché il migliore risultato possibile non potrebbe mai essere all'altezza del prodotto al quale i fan sono abituati. Temiamo tuttavia che questa storia possa davvero concludersi in un altro modo. Con la quarta stagione e tra, qualche anno, una frase strautilizzata dai fan di Scrubs: “Boris? Tre stagioni e un film. La quarta non esiste“. Più che il nuovo atto della fuori serie, fuori dalla serie. Quindi teniamoci alla qualità, non facciamoci ingolosire, non riapriamo tutto, evitiamo di smarmellare: questa storia è finita, punto. E rinascerà in eterno a ogni rewatch, anche tra vent'anni. Ma solo là, per favore: non vorrete mica che questa roba vada a finire in Grecia, no?


Antonio Casu

Boris must not come back: don't ruin everything with the usual nostalgia effect



Someone is trying. Timidly, but it's trying. The fans, first of all: powered by the glorious return on Netflix, the nostalgia effect was strengthened nine after the final movie. But they're not the only ones, because so far everything is ordinary: many would like the fourth season of Boris, including several actors of the cast who just can't give up on the role of life even after years of important experiences on the small and big screen.


Boris 4 here, Boris 4 there. Boris 4, Gli Occhi del Cuore 3 (The eyes of the heart 3). The eternal return, we would dare to say “Machiavellian”. And also a bit too Italian, if you allow. Long evoked, for a series that has become iconic over the years, of memes and endless references to a television that often still plays at the Gattopardo (Leopard). Because yes, Boris is current. Very current. It speaks of a world of ten years ago, but in some ways it seems to have been shot the day before yesterday. And the growing amount of new operations trying to make another television possible, sometimes succeeding, don't completely shift the balance on the global assessments of the Italian scenario.


Of astonished faces and rings of the Count we still see too many, on the other hand. Everywhere, on the usual stages and also in the most avant-garde ones. So Boris 4 will be done, or not? Would it still have much to say today? And find out what happened to René, Stanis, Arianna, the slave and everyone else would be great? No, at all. Reluctantly, since this is an act of love. Because it would seriously risk being a failure that would smear the wonderful story that this wonderful series wrote before and after it aired.



Think about it for a moment, to confirm: how many TV series have returned years later with satisfactory results related to sequels and unlikely revivals? Few, very few. They practically never work, and they have the unique function of reviving the brand with a weakened and tired version of themselves. Boris, unfortunately, would do the same end. Even if it's Boris, paradoxically risking to become the very object of the ruthless criticism that it has carried out with genius for years.


No, about Machiavelli there would not even be the shadow. And not just for the absence of Mattia Torre, extraordinary deus ex machina of the series died last year. Not because Itala would be missing, since recently we also had to say goodbye to the very good Roberta Fiorentini. Not because the cast wouldn't be happy, not because wouldn't all return. Boris is a father and son of many of them, we bet on the possible affirmative answer by all or almost all.


And there would be no lack of assumptions on the production level: if Fox did not produce the fourth one, it would probably be realized by Netflix, recipient of fan requests and already very skilled in relaunching at best a series that, after all, did not even need. But no, Boris 4 just doesn't have to be realized, if not in the forbidden thoughts of fans and actors. Because with all the goodwill in the world it could never live up to the name it takes.



We say it with heart in hand. Although convinced that Boris, with other timings, could have had a fourth season. Before or after the movie, with the knowledge that it would be able to hold the scepter on its head. But now? After ten years? Immersed in another politically correct television era that could not grant the same freedom of expression that it once had, with the actors who in the meantime have moved on with their careers and the authors who, orphans of Torre, wouldn't be the same, everything would risk becoming an indigestible heated soup. A phenomenal media event, with a little phenomenal contents. Especially because the expectations would be high, too high: insurmountable, after ten years of daydreamings.


No, Boris cannot return. It doesn't have to come back, because the best possible result could never match the product fans are used to. However we fear that this story could really end in another way. With the fourth season and, in a few years, a phrase overused by fans of Scrubs: “Boris? Three seasons and a movie. The fourth one doesn't exist“. More than the new act of the off series, out of the series. So let's keep to the quality, let's not get greedy, let's not reopen everything, let's avoid opening all the light: this story is over, stop. And it will be reborn forever with every rewatch, even in twenty years. But only there, please: you don't want this stuff to be broadcast in Grecia, no?


Antonio Casu

Elenco delle news 2020

Ultimi articoli del blog

Ultime news

Merchandising | Acquista DVD e gadgets su Boris

Boris - La fuori serie italiana Stagione 01 Boris 2 Boris 3 Boris Il Film (DVD) iPhone Tough Case (Smarmella! by Duperdu) Throw Pillow (Boris TV by swear) Comforter (Sto molto bene - Boris (white) by Warcry4) Classic Mug (A cazzo di cane - Boris by Madalpaca92) Laptop Sleeve (È stato... | Boris by ijijojajo) Mask (F4 BASITO | Serie Tv Italiana Boris by ChiaraKali)

WebmasterCookie policyPrivacy policy

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione.

Top