This website adheres to the EU Regulation /679, commonly known as GDPR. We use technical and third-party cookies to customize contents and ads, to provide social media features and to analyze our traffic. For more information, read the cookie policy and privacy policy.

  • Italy flag
  • United Kingdom flag

News 2017

Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl»

| VanityFair.it

VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 01 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 02 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 03 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 04 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 05 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 06 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 07 VanityFair.it - Article - Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl» - Page 08

Italy flag United Kingdom flag Show/hide the transcription and the translation.

Pietro Sermonti: «Cercasi ragazza consenziente»



di Margherita Corsi



L'attore romano torna su Raiuno nella seconda stagione di Tutto può Succedere, in cui interpreta un padre e marito perfetto, «molto diverso da me», dice. Ma anche se ora è single, i figli fanno parte dei suoi piani



Pietro Sermonti parla sottovoce. Si è preso una pausa sul set di Terapia di coppia per amanti, il film che sta girando con Ambra Angiolini e Sergio Rubini. Domani è l'ultimo giorno di riprese. Dopo il ciak finale? «Festa», mi spiega bisbigliando al telefono: «La produzione prende un locale e si festeggia prima che tutta la troupe parta. È uno di quei classici momenti in cui la gente si ubriaca. Alle crolleremo, ma questo ultimo colpo di coda va fatto».


Oltre che al cinema, dove ha da poco recitato nel sequel di Smetto Quando Voglio, Sermonti, 45 anni, è famoso per i ruoli televisivi del dottor Guido Zanin in Un Medico In Famiglia e del «divo» Stanis in Boris. Ora torna sul piccolo schermo nella seconda stagione di Tutto può succedere, dal su Raiuno, serie remake dell'americana Parenthood, che racconta le storie della famiglia Ferraro: nonni, genitori, quattro fratelli (Sermonti è il primogenito, gli altri sono interpretati da Maya Sansa, Ana Caterina Morariu e Alessadro Tiberi), figli. Insomma, una saga in piena regola.



Leggi anche

Pietro Sermonti: «Il gossip non mi fa più paura»



Anche la sua famiglia era così allargata?

«Era il contrario, Alessandro ha una vita completamente diversa dalla mia. È quello che mi piace di più, posso entrare nei panni di un altro e fare cose che non mi sono mai successe. Come quando interpreti un personaggio negativo. Puoi sfogare i tuoi istinti e fare quello che nella realtà non faresti mai».


Che cosa'ha Alessandro che a lei è mancato?

«Il fatto che qualsiasi cosa succeda a un membro della famiglia viene fuori a tavola, quando si incontrano per i pranzi e le cene che organizzano due o tre volte a settimana. Tutti sanno gli affari di tutti, è una cosa che io non ho mai fatto, ma è estremamente lenitiva per l'anima».


Che effetto fa intepretare un uomo perfetto?

«La cosa più bella è che dentro le pecore bianche come lui si annidano le persone più fragili. È quello a cui tutti si appoggiano, affidabile, senza un minimo di cedimento. Uno pensa che sia in grado di sostenere qualunque cosa invece non è così. Mi piace perché è umano, goffo e fa delle cose che io non farei mai».


Tipo?

«Quello che dice alle figlie: mi sembrano cose abominevoli, medievali. Non puoi giudicare il tuo personaggio, quindi devi credere a quello che dici e fai, ma lo sento molto lontano da me».


Lei invece che papà sarebbe?

«Penso che sarei molto più aperto. In realtà ho molti amici illuminati che sono cambiati dopo essere diventati padri, però non credo che riuscirei mai a chiedere a mia figlia di non vedere più il suo fidanzato».



Ha voglia di mettere su famiglia?

«L'età giusta ormai è passata. Mi hanno spiegato che devi trovare una donna consenziente e che ci vogliono nove mesi prima che il bambino nasca. A livello teorico, sì, non voglio restare da solo per sempre e non succederà. Però non è una priorità all'ordine del giorno».


Deduco che è single.

«Pare di sì» (l'ultima fidanzata «pervenuta» è la collega Margherita Vicario, ndr).


È il decimo anniversario di Boris.

«Non mi ci faccia pensare! Non sono potuto andare alla festa che hanno fatto a Torino perché stavo girando, mi viene da piangere. Boris era una serie geniale. Si godeva di grande libertà e c'era gente in grado di abitarla e sfruttarla: è stato un meraviglioso incontro di ingegni».



Leggi anche

I Medici e The Young Pope? Boris aveva previsto tutto



Le manca Stanis?

«Tantissimo, è una persona spregevole che amo da morire. Solo che adesso sarebbe come avere 15 anni e risalire sulla bicicletta che avevi a 8. Spesso con gli amici ne parliamo e immaginiamo come sarebbe, non si potrebbe far finta che non siano passati 7 anni».



Leggi anche

10 anni di Boris: le battute memorabili



La farebbe una reunion?

«Se ne parla da anni, ogni tanto mi dicono che hanno scritto delle scene di Stanis. Se ci fosse l'occasione, sarei felicissimo, ma gli autori sono tre e hanno impegni diversi. Sono felice così, già averlo fatto è stata un'opportunità fantastica. Ci siamo illusi per un paio di anni, ma ora non voglio illudermi più».



Leggi anche

Smetto Quando Voglio: la banda è tornata

Pietro Sermonti: «Wanted consenting girl»



by Margherita Corsi



The Roman actor returns to Raiuno in the second season of Tutto può succedere (Anything can happen - Original format: Parenthood), in which he plays a perfect father and husband, «very different from me», he says. But even though he's single now, the children are part of his plans



Pietro Sermonti speaks softly. He has taken a break on the set of Terapia di coppia per amanti (Couple therapy for lovers), the movie is shooting with Ambra Angiolini and Sergio Rubini. Tomorrow is the last day of shootings. After the final ciak? «Party», explains to me whispering on the phone: «The production takes a place and we celebrate before the whole crew leaves. It's one of those classic moments when people get drunk. At we will fall, but this last ditch effort must be done».


In addition to the cinema, where he has recently played in the sequel of Smetto Quando Voglio (I Can Quit Whenever I Want), Sermonti, 45 years old, is famous for the television roles of Doctor Guido Zanin in Un Medico In Famiglia (A Doctor in the Family - Original format: Médico de familia) and of the «star» Stanis in Boris. Now he comes back on television in the second season of Tutto può succedere (Anything can happen - Original format: Parenthood), from on Raiuno, remake series of the American Parenthood, that tells the stories of the family Ferraro: grandparents, parents, four brothers (Sermonti is the firstborn, the other ones are played by Maya Sansa, Ana Caterina Morariu and Alessadro Tiberi), children. In short, a full-blown saga.



Read also

Pietro Sermonti: «I am no longer afraid of gossip»



Even your family was so expanded?

«It was the opposite, Alessandro has a completely different life from mine. That's what I like best, I can play another one and make things that have never happened to me. Like when you play a negative character. You can vent your instincts and do what you would never do in reality».


What does Alessandro have that you missed?

«The fact that whatever happens to a family member comes out to the table, when they meet for lunches and dinners that they organize two or three times a week. Everyone knows everyone's business, it's something I've never done, but it's extremely soothing for the soul».


What does effect have playing a perfect man?

«The most beautiful thing is that inside the white sheep as him lurk the most vulnerable people. He's the one to whom everyone leans on, reliable, without a minimum of failure. One thinks that he's able to support anything instead it's not so. I like him because he's human, clumsy and he does things I would never do».


For example?

«What he says to his daughters: they seem to me abominable, medieval things. You can't judge your character, so you have to believe what you say and do, but I feel it very far from me».


You instead what dad would you be?

«I think I would be much more open. Actually I have many sensible friends who are changed after becoming fathers, but I don't think I could ever ask my daughter not to see her boyfriend again».



Do you want to start a family?

«The right age has now passed. They have explained to me that you have to find a consenting woman and that it takes nine months for the baby to be born. On a theoretical level, yes, I don't want to be alone forever and it won't happen. But it's not a priority on the agenda».


I deduce that you are single.

«It seems so» (the last girlfriend «known» is the colleague Margherita Vicario, ed.).


It's the tenth anniversary of Boris.

«Don't make me think about it! I couldn't go to the party they have done in Turin because I was shooting, I feel like crying. Boris was a brilliant series. There was great freedom and there were people who could enjoy and use it: it has been a wonderful meeting of talents».



Read also

Medici and The Young Pope? Boris had foreseen everything



Do you miss Stanis?

«A lot, he's a despicable person that I love so much. Just that now it would be as to be 15 years old and getting back on the bicycle that you were 8 years old. We often talk about it with friends and we imagine what it would be like, we couldn't pretend that 7 years hadn't passed».



Read also

10 years of Boris: the memorable lines



Would you attend a reunion?

«It has been talked about for years, sometimes tell me that have written some scenes of Stanis. If there was an opportunity, I would be very happy, but the authors are three and have different commitments. I'm happy like this, already doing it has been a fantastic opportunity. We deluded ourselves for a couple of years, but now I don't want to delude myself anymore».



Read also

Smetto Quanto Voglio (I Can Quit Whenever I Want): the gang is back

List of the news 2017

Fun

Merchandising | Buy DVD and gadgets about Boris

Boris - The Italian off series Season 01 Boris 2 Boris 3 Boris The movie (DVD) Boris The movie (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris The movie - Elio e le storie tese Boris The movie - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

Webmaster: Salvatore Blanca

© Boris Italia - . Boris Italia is a fansite about Italian tv series Boris. Since , with joy and passion.

Top