Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2017

Boris: la fuori serie italiana

| PeriodicoDaily.com

PeriodicoDaily.com - Articolo - Boris: la fuori serie italiana - Pagina 01 PeriodicoDaily.com - Articolo - Boris: la fuori serie italiana - Pagina 02 PeriodicoDaily.com - Articolo - Boris: la fuori serie italiana - Pagina 03

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Boris: la fuori serie italiana

By Luca Zonetti -



Boris è la fuori-serie italiana, un vero e proprio cult nostrano!! Prodotta tra il e il , è stata trasmessa in prima visione dal canale pay-per-view FOX per un totale di tre stagioni, seguite successivamente dalla pellicola cinematografica “Boris - Il film” nel .


Il serial tratta il dietro le quinte di un set televisivo nel quale si sta girando “Gli occhi del cuore 2”, una fittizia fiction italiana. Vengono presentati tutti i clichè del genere, con estrema autoironia. Tutto è estremizzato al limite dell'inverosimile, i personaggi sono le caricature delle loro controparti reali. Le situazioni rappresentate sono paradossali, le scene da girare nella suddetta fiction sono irreali, sono in poche parole il peggio del peggio che la tv può offrire; insomma una forte critica, seppur velata con la leggerezza, a un certo modo di fare tv, dedito solo al produrre ascolti più che badare alla qualità del lavoro.



Personaggi memorabili della serie sono: Renè Ferretti, regista strampalato e arruffone che non vede l'ora di portare a termine le riprese, mai entusiasta di ciò che sta dirigendo; Alessandro, lo stagista sfruttato e schiavizzato, trattato malissimo da tutti ma alla fine rispettato; Arianna, l'assistente alla regia, forse l'unica della troupe ad impegnarsi veramente, che si sbatte per far quadrare tutto e per risolvere gli innumerevoli problemi che quotidianamente si presentano sul set; Corinna, l'attrice “cagna maledetta”, non ha talento ma raccomandazioni; Stanis, mediocre attore il quale si crede un divo in stile Hollywood; Biascica, mitico capo elettricista, uno dei personaggi migliori; il depresso e cocainomane direttore ella fotografia Duccio; lo stagista della fotografia Lorenzo, sottomesso e costantemente umiliato, il delegato di produzione Sergio, attento solo al budget, della serie “meno si spende meglio è”; il delegato di rete Lopez; e i tre sceneggiatori, sempre particolarmente svogliati nel cercare idee nuove da apportare alla trama. Praticamente è una gabbia di matti in cui tutto gira alla perfezione, e i 25 minuti ad episodio condensano il tutto in maniera efficace! Tante sono le guest star che nel corso delle tre stagioni fanno una comparsata in questa serie, davvero molto amata.


La sigla di apertura, spassosissima e sunto perfetto di ciò che poi si vede in ogni puntata, è opera di Elio e le Storie Tese.


Dopo le tre stagioni televisive, arriva al cinema il film di Boris, nel quale René Ferretti cerca di emanciparsi dal mondo delle fiction approdando finalmente al cinema, e la sua grande occasione si presenta quando riesce a mettere le mani sui diritti del libro “La casta”, col quale sogna di poter realizzare una buona volta un prodotto serio ed impegnato, avvalendosi di collaboratori validi e professionali. Purtroppo per lui però tutto va a rotoli e alla fine si ritroverà a tornare a lavorare di nuovo con la sua storica troupe, il che lo condurrà a trasformare la sua iniziale idea di film elevato e distinto in una sorta di cine-panettone trash! Per lui sembra veramente essere destino il dover accontentarsi di girare prodotti di infimo livello...


Gli attori, tutti professionisti famosi in Italia e volti notissimi della tv e delle fiction del piccolo schermo, si sono rivelati tutti perfetti nei loro ruoli, mettendosi in gioco recitando in una serie che del prodotto seriale intende prendersene gioco mettendone in risalto tutti i lati negativi. Menzione particolare va fatta per il protagonista che più di tutti spicca: un Francesco Pannofino in splendida forma, che fa letteralmente piegare dalle risate con le sue battute e definizione ad hoc; il quale ha contribuito pesantemente al successo di una serie che a ragione è diventata un gioiello italiano di cui farsi vanto!


Semplicemente da vedere e ridere con gusto, alcune gag sono geniali!!

Boris: the Italian off series

By Luca Zonetti -



Boris is the Italian off series, a real Italian cult!! Produced between and , was broadcast as premiere by the pay-per-view channel FOX for a total of three seasons, followed subsequently by the cinematographic movie “Boris - The movie” in .


The series talks about the behind the scenes of a television set in which is shooting “Gli occhi del cuore 2” (Tbe eyes of the heart 2), a fictitious Italian drama. All the clichés of the genre are presented, with extreme self-irony. Everything is taken to extremes to the limit of the improbable, the characters are the caricatures of their real counterparts. The situations represented are paradoxical, the scenes to be shot in the aforementioned drama are unreal, are in short the worst of the worst that TV can offer; in short a strong criticism, albeit veiled with levity, to a certain way of making TV, dedicated only to producing ratings rather than paying attention to the quality of the work.



Memorable characters of the series are: Renè Ferretti, crazy and ruffled director who can't wait to complete the shootings, never enthusiastic about what is directing; Alessandro, the intern exploited and enslaved, treated very badly by all but in the end respected; Arianna, the first assistant director, perhaps the only one of the crew to really make an effort, who works hard to make it all right and to solve the countless problems that arise daily on the set; Corinna, the actress “damned bitch”, has no talent but recommendations; Stanis, mediocre actor who believes himself to be a Hollywood-style star; Biascica, mythical chief electrician, one of the best characters; the depressed and cocaine addict director of photography Duccio; the intern of photography Lorenzo, exploited and constantly humiliated, the delegate of production Sergio, attentive only to the budget, thinking “the less you spend the better is”; the network delegate Lopez; and the three screenwriters, always particularly listless in looking for new ideas to add to the plot. Basically it's a cage of madmen where everything goes perfectly, and the 25 minutes of each episode summarize everything effectively! There are many guest stars who during the three seasons make an appearance in this series, really much loved.


The opening theme, very hilarious and perfect summary of what you see in each episode, was made by Elio e le Storie Tese.


After the three television seasons, Boris' movie arrives at the cinema, in which René Ferretti tries to emancipate himself from the world of dramas by finally achieving to the cinema, and his great opportunity arrives when he manages to get his hands on the rights of the book “La casta” (The Caste), with whom he dreams of being able to make finally a serious and committed product, making use of valid and professional collaborators. Unfortunately for him however everything falls apart and in the end he will find himself returning to work again with his historic crew, which will lead him to transform his initial idea of a high and distinct movie into a sort of trash Christmas comedy! It really seems for him to be destiny having having to settle with shooting poor quality products...


The actors, all famous professionals in Italy and well-known faces of TV and of television dramas, proved themselves all perfect in their roles, getting involved by reciting in a series that the serial product intends to make fun of by highlighting all the negative sides. Particular mention must be made for the protagonist who stands out most of all: Francesco Pannofino is in splendid shape, which literally makes you laugh with his lines and definition ad hoc; which has heavily contributed to the success of a series that has rightly become an Italian jewel to boast about!


Simply to watch and laugh with pleasure, some gags are brilliant!!

Elenco delle news 2017

Fun

Merchandising | Acquista DVD e gadgets su Boris

Boris - La fuori serie italiana Stagione 01 Boris 2 Boris 3 Boris Il Film (DVD) Boris Il Film (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris Il film - Elio e le storie tese Boris Il film - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

Webmaster: Salvatore Blanca

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione.

Top