This website adheres to the EU Regulation /679, commonly known as GDPR. We use technical and third-party cookies to customize contents and ads, to provide social media features and to analyze our traffic. For more information, read the cookie policy and privacy policy.

  • Italy flag
  • United Kingdom flag

News 2017

Interview with Corrado Guzzanti

| LaStampa.it

Italy flag United Kingdom flag Show/hide the transcription and the translation.

Roberto Pavanello: Siamo all'IQOS Embassy a Torino, con Corrado Guzzanti, siam qui a raccontare che dieci anni fa è nata una roba fighissima che si chiamava Boris. Abbiam deciso che la quarta stagione non si fa, si va direttamente alla quinta.

Corrado Guzzanti: Alla quinta, sì.

Roberto Pavanello: Questo, perché?

Corrado Guzzanti: Per superare il blocco della quarta che è diventata una cosa emotiva... ci si investe molto. Si fa la quinta e nella quinta si fanno dei riferimenti a questa quarta che nessuno ha visto.

Roberto Pavanello: In maniera criptica?

Corrado Guzzanti: Eh?

Roberto Pavanello: In maniera criptica.

Corrado Guzzanti: Che poi la quarta è stata il film, secondo me, perché...

Roberto Pavanello: Ah quindi, giusto.

Corrado Guzzanti: Sembrava molto una serie compattata di 100 minuti abbondanti.

Roberto Pavanello: Anche se mi dicevano che Margherita Buy, nessuno ha capito che fosse lei perché nessuno sa chi è Margherita Buy. Confermi?

Corrado Guzzanti: Molti sì. Non lo so. Quelli... quelli che conosco io, l'hanno capito.

Roberto Pavanello: Vabbè, grazie. No, invece... il Conte, il Conte. In questa quinta eventuale stagione, quarta, come... quali... evoluzioni potrebbe avere? Quali... dove potrebbe andare a parare?

Corrado Guzzanti: Premetto che non ho ripassato.

Roberto Pavanello: Ok.

Corrado Guzzanti: Mi ricordo solo che finiva molto male la storia proprio perché hanno dovuto riscriverla all'ultimo secondo. C'era un omicidio, io poi facevo... c'era il Conte ma io facevo anche il suo agente, cos'è che era... Padre... Padre Gabrielli.

Roberto Pavanello: Sì, certo.

Corrado Guzzanti: Padre Gabrielli credo che abbia fatto una carriera insospettabile, fino all'arrivo di Bergoglio, il Conte potrebbe tornare... non... non so se prima deve eliminare l'attore di prima fascia che però, insomma... ha i giorni contati, secondo me.

Roberto Pavanello: Senti, nella tua fiction, invece, c'era qualcosa di Boris, ti sei rifatto qualcosa da lì?

Corrado Guzzanti: No, nella fiction... di Boris c'era Mattia Torre...

Roberto Pavanello: Ok.

Corrado Guzzanti: A... a scrivere con me. È stato il tentativo di imparare a fare una cosa di questo genere, secondo me ce ne vorrebbero tante. È stato un po' un esercizio di stile con un sacco di... problemi però credo di aver imparato moltissimo dagli errori.

Roberto Pavanello: Quindi... è stato molto divertente, dice come... gli errori, quindi vuol dire che hai già in testa di fare qualcos'altro di quel genere e questa volta limando delle cose?

Corrado Guzzanti: Sì, più che altro cercando di capire meglio... io da... da scrittore e da attore mi sono preoccupato poco di alcuni aspetti pratici e invece capisco che... che... che è importante... appunto... in giro per il mondo, negli Stati Uniti, in Inghilterra, gli au... gli autori molto spesso sono anche produttori della serie, c'è da tenere insieme una baracca...

Roberto Pavanello: Sì.

Corrado Guzzanti: Che dipende da... da mille... da... da mille cose non sempre sotto il proprio controllo. Io invece mi sono, come al solito, avendo sempre scritto e fatto... mi preoccupavo se quel punto e virgola andava spostato... ho imparato che insomma... la... la gestione di una di queste cose è... è molto complessa farla da solo, è una mazzata tremenda, però è stato... molto istruttivo, a me piacerebbe...

Roberto Pavanello: Rifare...

Corrado Guzzanti: Mi piacerebbe...

Roberto Pavanello: Una nuova... avventura...

Corrado Guzzanti: Continuare a fare una cosa del genere.

Roberto Pavanello: Quindi hai studiato da showrunner. Perché li chiamano showrunner.

Corrado Guzzanti: Ho studiato da showrunner ma non esistono in Italia gli sho...

Roberto Pavanello: No, esatto!

Corrado Guzzanti: Ne ho parlato l'altro giorno col direttore di Sky Atlantic... lo showrunner, cioè uno che si assume, nel bene e sempre più spesso nel male, la responsabilità, anche oltre il regista, oltre delle figure che invece sono istituzionali nel cinema, ad esempio. La fiction non è cinema, ci vuole chi tenga la barra dritta per un... per una navigazione molto, molto lunga, che sappia dove vanno a fi... conosca i personaggi, bene quanto li conoscano gli attori dopo una stagione, due stagioni che li fanno, però, secondo me... ci... ci arriveremo e se alcuni spazi si aprono, oggi ci sono... Netlix, ci sono delle... realtà nuove, se lì si creassero... delle possibilità, probabilmente vorrebbero... più cose come Boris, perché, non credo che abbiano, che siano molto interessanti le serie così istituzionali... che spesso vanno bene per un... per un pubblico, morente, insomma, di... proprio di... delle... delle tv... delle... delle reti generaliste. Certo, se uno vede una serie come Shameless, americana, si rende conto che in Italia non si farà una cosa simile prima del , secondo me, non è...

Roberto Pavanello: E se si farà.

Corrado Guzzanti: Semmai si farà.

Roberto Pavanello: We are at the IQOS Embassy in Turin, with Corrado Guzzanti, we are here to tell that a very cool product called Boris was born ten years ago. We have decided that the fourth season is not done, it goes directly to the fifth one.

Corrado Guzzanti: To the fifth one, yes.

Roberto Pavanello: This, why?

Corrado Guzzanti: To overcome block of the fourth season that has become an emotional thing... it invests a lot. It's done the fifth season and in the fifth one are made some references to this fourth one that no one has watched.

Roberto Pavanello: In a cryptic way?

Corrado Guzzanti: What?

Roberto Pavanello: In a cryptic way.

Corrado Guzzanti: That then the fourth one has been the movie, in my opinion, because...

Roberto Pavanello: Ah so, right.

Corrado Guzzanti: It looked very much like a... a compacted series of 100 abundant minutes.

Roberto Pavanello: Even if they told me that Margherita Buy, no one has understood that it was her because nobody knows who Margherita Buy is. Do you confirm?

Corrado Guzzanti: Many yes. I don't know. Those... those that I know, have understood it.

Roberto Pavanello: Oh well, thanks. No, instead... the Count, the Count. In this possible fifth season, fourth, how... what... evolutions could it have? What... how could it evolve?

Corrado Guzzanti: I advance that I have not reviewed.

Roberto Pavanello: Ok.

Corrado Guzzanti: I just remember that the story ended very badly just because they had to rewrite it at the last second. There was a murder, then I played... there was the Count but I also played his agent, what was his name... Father... Father Gabrielli.

Roberto Pavanello: Yes, sure.

Corrado Guzzanti: Father Gabrielli I believe that has made an unsuspected career, until the arrival of Bergoglio, the Count could come back... I don't... I don't know if he first has to kill the first-rate actor who however, in short... his time is up, in my opinion.

Roberto Pavanello: Listen, in your drama, instead, there was something of Boris, did you borrow anything from there?

Corrado Guzzanti: No, in the drama... from Boris there was Mattia Torre...

Roberto Pavanello: Ok.

Corrado Guzzanti: To... to write with me. It has been the attempt to learn to do something of this kind, I think it would take many. It has been a bit of a style exercise with a lot of... problems but I think I've learned a lot from the mistakes.

Roberto Pavanello: So... it has been very funny, you say how... the mistakes, so it means that you already have in mind to do something else of that kind and this time refining somethings?

Corrado Guzzanti: Yes, more than anything trying to understand better... I as... as writer and as actor I worried little about some practical aspects and instead I understand that... that... that is important... indeed... around the world, in the United States, in England, the au... the authors are very often also producers of the series, everything must be taken care of...

Roberto Pavanello: Yes.

Corrado Guzzanti: That depends on... on a thousand... on... on a thousand things not always under your control. I instead have, as usual, having always written and done... I was worried if that semicolon had to be moved... I have learned that in short the... the... the management of one of these things is... is very complex to do it alone, is a terrible blow, but it has been... very instructive, I would like...

Roberto Pavanello: To remake...

Corrado Guzzanti: I would like...

Roberto Pavanello: A new... adventure...

Corrado Guzzanti: Keep doing a thing like that.

Roberto Pavanello: So you have studied as showrunner. Because they're called showrunners.

Corrado Guzzanti: I've studied as a showrunner but in Italy there are no the sho...

Roberto Pavanello: No, exact!

Corrado Guzzanti: I've talked about it the other day with the director of Sky Atlantic... the showrunner, that is one that assumes, for better and more often for worse, the responsibility, even beyond the director, in addition to the figures that are institutional in the cinema, for example. The drama isn't cinema, it takes someone who keeps the bar straight for a... for a very, very long navigation, that knows where end... know the characters, well as the actors know them after a season, two seasons that play them, but, in my opinion... we... we will arrive and if some spaces open, today there're... Netlix, there're some... new realities, if there were created... some possibilities, they probably would like... more products as Boris, because, I don't think that they have, that the so institutional series are very interesting... which often are good for a... for an audience, dying, in short, of... just of... of the... of the networks... of the... of the generalist networks. Sure, if one watches a series like Shameless, American, realizes that no such thing will be done in Italy before , in my opinion, isn't...

Roberto Pavanello: And if it will be done.

Corrado Guzzanti: If it will be done.

List of the news 2017

Social

Webmaster: Salvatore Blanca

Merchandising | Find out all you can buy about the series Boris and of Boris The movie

Boris - The Italian off series Season 01 Boris 2 Boris 3 Boris The movie (DVD) Boris The movie (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris The movie - Elio e le storie tese Boris The movie - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

© Boris Italia - . Boris Italia is a fansite about Italian tv series Boris. Since , with joy and passion.

Top