Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

Boris Il film su Rai 1
  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2016

Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris!

| TheMacGuffin.it

TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 01 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 02 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 03 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 04 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 05 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 06 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 07 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 08 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 09 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 10 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 11 TheMacGuffin.it - Articolo - Gli Occhi del Cuore: tutto sulla fiction di Boris! - Pagina 12

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Serie TV

Gli occhi del cuore: tutto sulla fiction di Boris

· Sara Boero

My rating: ★★★★★ 5 out of 5

Avete capito bene. Quello che segue non è un articolo sulla magnifica serie TV Boris. È proprio un articolo su Gli Occhi del Cuore, la fiction trash che impegna le energie della sgangherata troupe per tre stagioni. Ho ricostruito per voi, da appassionata della serie, l'imperdibile trama che si dipana tra le misteriose mura di Villa Orchidea.


Allacciate le cinture e indossate l'anello del Conte: sarà una cosa lunga, nonsense e dolorosa. Seriamente, perché siete qui? Perché sono qui a scriverlo? Ah, già. Perché Boris è una figata capace di scatenare il nostro fanatismo più malsano.



Gli Occhi del Cuore, Stagione I


Bene, la premessa è che intorno a Villa Orchidea ruotano tre famiglie. Una di ricchi, buoni. Una di ricchi, stronzi. Una di poveri, buoni. La protagonista de Gli Occhi del Cuore è la dottoressa Giulia (team ricchi-buoni, interpretata da quella cagna di Corinna Negri, interpretata a sua volta dalla bravissima Carolina Crescentini). La dottoressa Giulia ha ereditato la clinica di Villa Orchidea dal Conte (aka Mariano Giusti, aka Corrado Guzzanti) ma il Conte (ancora vivo, che scopriremo essere cattivo. Ma forse buono. Ma di base cattivo: team ricchi-stronzi) l'ha in qualche modo ingannata, sottraendole metà del pacchetto azionario (qualunque cosa esso sia: voi nel dubbio chiedete a Itala). Oltre a Villa Orchidea, Giulia riceve il mai troppo celebrato Anello del Conte, che avrà un ruolo fondamentale nella trama degli Occhi del Cuore. Solo che nessuno ha ancora capito quale: che si tratti di un MacGuffin?



La serie si apre con la dottoressa Giulia ricoverata in clinica, che scopre di avere davanti pochi mesi di vita per colpa di una malattia non meglio specificata. Il dottor Giorgio (l'inimitabile Stanis La Rochelle, per gli amici Pietro Sermonti) la intorta con un pippone sul ricominciare a vivere, e tra i due c'è un'immediata sintonia fatta di sguardi basiti. L'anello del Conte per Giulia è un grosso problema: quell'oggetto la rende vittima del ricatto del perfido dottor Randelli, e Giulia si propone di andare a parlarne col Conte. Ma Giorgio la ferma in tempo: a quanto pare Nonno Alberto (il nonno di Giulia, ma lo chiamano Nonno pure i passanti) ha un'altra soluzione. Nonno si offre di discutere la faccenda personalmente col dottor Randelli perché, ebbene sì, l'anello del Conte ce l'ha proprio in tasca Nonno Alberto. Come ci è finito? Perché ci è finito? Coincidenze? Io non credo.



Si sviluppa nel frattempo l'emozionante sottotrama della famiglia di Giorgio: Giorgio ha una sorella, una madre di nome Marina e un gemello malvagio di nome Eric. Stanno in bolletta sparata. Giorgio prova a convincere la madre a parlare col Conte per chiedergli un prestito ma lei non ne vuole sapere: a svelare il motivo di questa reticenza sarà proprio Eric, il gemello malvagio. Che non era poi così malvagio, di base. È diventato malvagio perché il Conte ha stuprato sia la madre che la sorella. Ma ormai è malvagissimo: figuratevi che tenta addirittura di farsi passare per Giorgio per recuperare il pacchetto azionario. Qualunque cosa sia. Continuate a chiedere a Itala.


All'improvviso, però, questi foschi intrighi diventano chiari ai nostri protagonisti (e automaticamente lo sono anche per noi. Giusto?). Ogni dubbio viene sciolto durante la festa per la riconquista del pacchetto azionario: il ruolo dell'anello per Giulia e Giorgio non è più un mistero, e naturalmente dietro a tutto c'è il Conte. Ma non facciamo in tempo a goderci questa improvvisa e appagante comprensione che a Villa Orchidea si scatena il dramma: due terroristi separatisti laici del Burmini si fanno saltare in aria per uccidere il perfido dittatore Isaia Panduri, ricoverato nella clinica sotto le mentite spoglie del dottor Ferrari. Il dottor Giorgio si salva miracolosamente, uscendo dalla sala per rispondere a una telefonata. Vede la clinica esplodere e prende una coraggiosa decisione: se ne andrà in Grecia. La fine di stagione ci lascia invece col fiato sospeso per quanto riguarda le sorti della dottoressa Giulia, che si è buttata fuori dalla clinica per salvare un neonato. Ce l'avrà fatta?


PS: Nonno Alberto se ne è andato con dignità: si è impiccato in carcere. Per la vergogna.



Gli Occhi del Cuore, Stagione II


La malattia di Giulia peggiora e lei e Giorgio partono per l'Africa per andare a cercare Sofia, la cugina di Giulia, e chiederle di lavorare a Villa Orchidea. Sofia fa la missionaria ed è molto benvoluta dalla tribù. Accetta a malincuore l'onere del trasferimento mentre Giulia, vittima di un misterioso richiamo, sparisce nel fiume Ngube (sic).


Giorgio, apparentemente incurante della fine della collega, torna subito in Italia con Sofia perché ha un brutto presentimento sul Conte: in effetti qualcuno gli ha appena sparato, guarda un po'. Viene operato d'urgenza e sopravvive ma è vittima di un'amnesia. Non si ricorda manco più lui se era buono o cattivo, alla fin fine. Ovviamente si tratta di un caso scottante e le indagini vengono affidate alla procace commissaria Sandra Gusberti, sotto le mentite e succinte spoglie di infermiera. Sgamata in tre due uno dal dottor Giorgio. Il quale, però, sembra avere nel cuore solo la dottoressa Giulia (abbandonata a caso, ricordiamolo, nel fiume Ngube): Sofia lo becca a contemplare una foto della cugina e pianta su un casino perché si è innamorata di Giorgio a tempo record ed è gelosa.


La trama incalzante però non lascia spazio ai tafferugli sentimentali dei protagonisti: il notaio (Nando Martellone, la spalla comica) è improvvisamente vittima di un ictus e prima di entrare in coma rivela a Giorgio che l'anello del Conte è custodito in una cassetta di sicurezza a Ginevra e che a detenere la famosa metà del pacchetto azionario (Itala...?) è una donna africana di nome Zazù. Sandra Gusberti prende un granchio e arresta il dottor Giorgio per il tentato omicidio del Conte, con un colpo di scena che lascia anche noi basiti (F4).


Il dottor Giorgio evade dal carcere, deciso a dimostrare la sua innocenza, e si precipita a Villa Orchidea alla ricerca dei documenti che possono scagionarlo. Ma Sofia, sorprendendolo nello studio, gli comunica che c'è bisogno di lui in sala operatoria o l'avvocato Rossi rischia di non farcela. Giorgio non può tirarsi indietro e corre a operare il paziente sotto le mentite spoglie del dottor Zingler. L'abile camuffamento non basta a salvarlo dalla caccia di Sandra Gusberti, che lo mette in manette e poi lo limona, davanti agli occhi disperati della gelosissima Sofia.


Tornato in possesso dell'anello, Giorgio decide di andare a parlare col Conte ma non ne cava un ragno dal buco: quello manco si ricorda di essersi appropriato indebitamente di metàdelpacchettoazionario. Sofia e Sandra Gusberti nel frattempo hanno un acceso diverbio amoroso proprio su Giorgio: Sofia sputtana la commissaria, riferendole di aver scoperto dal Magistrato Anna Pardieri che la Gusberti è sposata (Troja!). Giorgio nel frattempo viene riportato in carcere, e ha una lunga conversazione con Luca, il sodomizzato di Bergamo. Il Magistrato Pardieri in seguito interroga e malmena Luca per raccogliere prove della colpevolezza di Giorgio.


A risolvere il caso ci pensa la Gusberti: sa chi è il colpevole del tentato omicidio del Conte (è stato stocazzo!) e lo comunica a Giorgio. Il dottore si presenta nello studio del Magistrato Pardieri sotto le mentite spoglie del suo gemello cattivo Eric e riesce così a confermare il sospetto che l'assassina... è proprio la Pardieri! Messa con le spalle al muro, la donna estrae una pistola e lei e la Gusberti fanno fuoco contemporaneamente, ferendosi a vicenda. In quel momento entra Sofia, che è incinta di Giorgio (ma quandomai hanno trombato quei due?): davanti a quell'ondata di violenza, la ragazza decide che preferisce far nascere suo figlio in un posto sano come l'Africa e leva le tende, chiudendo nel dramma la seconda stagione de Gli Occhi del Cuore.



Gli Occhi del Cuore (prima della deriva apocrifa di Medical Dimension), Stagione III


L'assistente sociale gay Gustavo scrive una lettera a un fantomatico Walter, raccontandogli i numerosi cambiamenti successi in quell'anno a Villa Orchidea. Noi ritroviamo Sofia e il piccolo Jonathan in Africa: Sofia sogna sua cugina Giulia, dispersa nel fiume Ngube. La dottoressa le chiede di tornare da Giorgio per fargli conoscere suo figlio e Sofia parte per l'Italia.


Giorgio nel frattempo è a pezzi: ha affogato negli antidolorifici il malessere per il figlio perduto e Sofia gli dà il colpo di grazia confessandogli che lui e Giulia erano in realtà fratelli (ma questo non rende Giorgio e Sofia... cugini? Ah, non c'è cosa più divina che trombarsi la cugina, come recita l'adagio). A Giorgio apparentemente poco cale: colpo di scena, è ancora innamorato di... Sandra Gusberti. Che in teoria è morta. Ma che in pratica è guarita, a Sidney, e sorprende tutti ricomparendo all'improvviso. L'idillio del ritrovarla viene però guastato dalla scoperta che il perfido dottor Randelli ha trasformato Villa Orchidea in una vera e propria clinica degli orrori. Come farla tornare agli antichi fasti? Nel dubbio, Sofia fa come Pilato e se ne lava le mani, mollando il piccolo Jonathan alle cure di Giorgio e Sandra. Poi fa come Baglioni e porta via i coglioni, e se ne torna in Africa.


Giorgio diventa improvvisamente cieco, ma decide di operare lo stesso. Come? Naturalmente, servendosi degli occhi del cuore, al ritmo di musical e locura.


La fiction migliore d'Italia termina qui, e verrà seguita da uno spin-off sulla malasanità pubblica dal titolo Medical Dimension. Di cui ci frega nulla.


Noi fan di Boris speriamo ancora in una quarta stagione de Gli Occhi del Cuore che spieghi una volta per tutte che ne è stato dell'anello del Conte: io nel dubbio conservo un po' di pacchetto azionario sotto al materasso.


P.s. se anche voi siete fan di Boris, fate assolutamente un salto sulla pagina Boris Italia!


Ah, a proposito di serie tv, date un'occhiata anche a Serie Tv News e Serie tv, la nostra droga.

Serie TV

Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart): all about the drama of Boris!

· Sara Boero

My rating: ★★★★★ 5 out of 5

You have understood correctly. That which follows is not an article on the magnificent TV series Boris. It's precisely an article about Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart), the trash drama that engages the energies of the ramshackle troupe for three seasons. I have rebuilt for you, as passionate about the series, the exciting plot that unfolds between the mysterious walls of Villa Orchidea (Villa Orchid).


Fasten your seatbelts and put on the ring of the Count: it will be something long, nonsense and painful. Seriously, why are you here? Why am I here to write it? Oh, yeah. Because Boris is a cool thing able to unleash our most unhealthy fanaticism.



Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart), Season 1


Well, the premise is that around Villa Orchidea (Villa Orchid) three families rotate. One of rich ones, good. One of rich ones, assholes. One of poor ones, good. The protagonist of Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart) is the Doctor Giulia (team rich-good ones, played by that bitch of Corinna Negri, interpreted in hers turn by the very good Carolina Crescentini). Doctor Giulia has inherited the clinic of Villa Orchidea (Villa Orchid) by the Count (aka Mariano Giusti, aka Corrado Guzzanti) but the Count (still alive, we'll find out to be bad. But perhaps good. But basically bad: team rich-assholes ones) has somehow deceived her, subtracting her half of the share package (whatever it is: if you are in doubt ask Itala). Besides Villa Orchidea (Villa Orchid), Giulia receives the never too celebrated Ring of the Count, that will play a fundamental role in the plot of Occhi del Cuore (Eyes of the Heart). Except that no one has yet figured out what: whether it's a MacGuffin?



The series starts with the Doctor Giulia hospitalized in clinic, who discovers to have ahead a few months of life because of an unspecified disease. Doctor Giorgio (the inimitable Stanis La Rochelle, Pietro Sermonti for friends) deceives her with an heartbreaking speech about to start living again, and between the two there's an immediate chemistry made of astonished looks. The ring of the Count for Giulia is a big problem: that object makes her the blackmail's victim of the evil Doctor Randelli, and Giulia proposes herself to go to talk about it with the Count. But Giorgio stops her in time: apparently Nonno Alberto (Grandfather Alberto) (Giulia's grandfather, but also the passers call him Nonno (Grandfather)) has another solution. Nonno (Grandfather) offers to discuss the matter personally with the Doctor Randelli because, well yes, Nonno Alberto (Grandfather Alberto) has the ring of the Count right in pocket. How did it get there? Why did it get there? Coincidences? I don't think so.



In the meantime it develops the exciting subplot of the family of Giorgio: Giorgio has a sister, a mother named Marina and an evil twin named Eric. They are desperately out of money. Giorgio tries to convince his mother to talk to the Count to ask him for a loan but she doesn't want to do it: to reveal the reason for this reluctance will be precisely Eric, the evil twin. That he was not so evil, basically. He has become evil because the Count raped both the mother and the sister. But now he's very evil: imagine that he even tries to pretend to be Giorgio to retrieve the share package. Whatever it is. Keep on asking to Itala.


Suddenly, however, these murky intrigues become clear to our protagonists (and automatically they are even for us. Right?). Every doubt is dissolved during the party for the reconquest of the share package: the role of the ring for Giulia and Giorgio is no longer a mystery, and of course behind everything there is the Count. But we don't have time to enjoy this sudden and satisfying comprehension that in Villa Orchidea (Villa Orchid) is unleashed the drama: two separatist lay terrorists of the Burmini blow themselves up to kill the evil dictator Isaia Panduri, admitted to the clinic under false pretences of the Doctor Ferrari. Doctor Giorgio saves himself miraculously, leaving the room to answer a phone call. He sees the clinical explode and take a courageous decision: he will go to Greece. The end of the season leaves us rather with the baited breath regarding the fate of the Doctor Giulia, who threw herself out of the clinic to save a newborn. Will she be successful?


PS: Nonno Alberto (Grandfather Alberto) has left with dignity: he hanged himself in prison. For the shame.



Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart), Season 2


Giulia's illness gets worse and she and Giorgio leave to Africa to go looking for Sofia, Giulia's cousin, and to ask her to work in Villa Orchidea (Villa Orchid). Sofia is a missionary and is very loved by the tribe. Reluctantly she accepts the burden of the transfer while Giulia, victim of a mysterious call, disappears into the Ngube river (sigh).


Giorgio, apparently unconcerned of end of the colleague, comes back to Italy with Sofia because he has a bad presentiment about the Count: in fact someone has just shot him, casually. He's operated on urgently and survives but he's victim of an amnesia. He doesn't remember even more if he was good or bad, in the end. Obviously it's a burning case and the investigations are assigned to the busty Police commissioner Sandra Gusberti, under the false and succint pretences as nurse. Immediately unmasked by Doctor Giorgio. Which, however, seems to have in his heart only the Doctor Giulia (abandoned accidentally, let's remember it, in the Ngube river): Sofia finds out him while watching a photo of her cousin and kicks up a real fuss because she felt in love with Giorgio in record time and she's jealous.


The insistent plot however leaves no space for the sentimental brawls of the protagonists: the notary (Nando Martellone, the comic right-hand man) suddenly suffered a stroke and before entering the coma reveals to Giorgio that the ring of the Count is kept in a safe deposit box at Geneva and that to hold the famous half of the share package (Itala...?) is an African woman named Zazù. Sandra Gusberti makes a blunder and arrests the Doctor Giorgio for the attempted murder of the Count, with a plot twist that leaves even us astonished (F4).


Doctor Giorgio escapes from prison, determined to prove his innocence, and rushes to Villa Orchidea (Villa Orchid) in search of the documents that can exonerate him. But Sofia, surprising him in the studio, tells him that there's the need of him in the operating room or the lawyer Rossi risks to die. Giorgio can not stand back and runs to operate the patient under the false pretences of the Doctor Zingler. The clever camouflage is not enough to save him from the hunting of Sandra Gusberti, that arrests him and then kiss him, before the desperate eyes of the very jealous Sofia.


Back in possession of the ring, Giorgio decides to go to talk with the Count but he gets nowhere: that one doesn't even remember to have embezzled half of the share package. Sofia and Sandra Gusberti in the meantime have an intense love argument just about Giorgio: Sofia discredits the Police commissioner, referring to her to have discovered from the Magistrate Anna Pardieri that Gusberti is married (Whore!). Giorgio meanwhile is returned to prison, and he has a long conversation with Luca, the sodomized from Bergamo. The Magistrate Pardieri later interrogates and beats Luca to collect evidences of the guilt of Giorgio.


Gusberti deals with solving the case: she knows who is the guilty of the attempted murder of the Count (has been stocazzo (this shit)!) and communicates it to Giorgio. The doctor comes in the studio of the Magistrate Pardieri under the false pretences of his evil twin Eric and thus manages to confirm the suspicion that the killer... is just Pardieri! Being powerless, the woman pulls out a gun and she and Gusberti fire simultaneously, hurting each other. In that moment Sofia enters, who is pregnant by Giorgio (but when ever have those two fucked?): in front of that wave of violence, the girl decides that she prefers to give birth to hers child in a healthy place like Africa and leaves, closing in the drama the second season of Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart).



Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart) (before the apocryphal derive of Medical Dimension), Season 3


The gay caseworker Gustavo writes a letter to an imaginary Walter, telling him the many changes happened in that year in Villa Orchidea (Villa Orchid). We find again Sofia and the little Jonathan in Africa: Sofia dreams hers cousin Giulia, dispersed in the Ngube river. The doctor asks her to come back to Giorgio to let him know his son and Sofia leaves to Italy.


Giorgio in the meantime is into pieces: he has drowned in the pain relievers the malaise for the lost son and Sofia gives him the coup de grace confessing to him that he and Giulia were actually brothers (but his don't make Giorgio and Sofia... cousins? Well, there is nothing more divine than fucking your cousin, as the saying goes). Apparently it matters little to Giorgio: plot twist, he's still in love with... Sandra Gusberti. Which in theory is dead. But which in practice is healed, in Sidney, and surprises everyone suddenly reappearing. The idyll to find her again however is ruined by the discovery that the evil Doctor Randelli has transformed Villa Orchidea (Villa Orchid) in a veritable clinic of the horrors. How to get it back to the ancient glories? In doubt, Sofia does like Pilate (Pontius Pilate - Original Latin name: Pontius Pilatus) and takes no interest in the situation, abandoning the little Jonathan to the cares of Giorgio and Sandra. Then she does as Baglioni and takes away hers presence, and returns to Africa.


Giorgio suddenly becomes blind, but decides to operate the same. How? Of course, using the eyes of the heart, to the rhythm of musical and locura (madness).


The best Italian drama ends here, and will be followed by a spin-off about the public medical malpractice entitled Medical Dimension. That we care nothing.


We fans of Boris still hope for a fourth season of Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart) that explains once and for all what has been the sort of the ring of the Count: I in the doubt keep a little of share package under the mattress.


P.s. if you too are a fan of Boris, take absolutely a look at the page Boris Italia!


Ah, speaking about TV series, take a look also at Serie Tv News and Serie tv, la nostra droga (Tv series, our drug).

Elenco delle news 2016

Fun

Merchandising | Acquista DVD e gadgets su Boris

Boris - La fuori serie italiana Stagione 01 Boris 2 Boris 3 Boris Il Film (DVD) Boris Il Film (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris Il film - Elio e le storie tese Boris Il film - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

Webmaster: Salvatore Blanca

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione.

Top