Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

Boris all'UltraPop Festival
  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2016

Boris è approdato su Netflix (ed è la prima fiction italiana a farlo)

| DavideMaggio.it

DavideMaggio.it - Articolo - Boris è approdato su Netflix (ed è la prima fiction italiana a farlo) - Pagina 01 DavideMaggio.it - Articolo - Boris è approdato su Netflix (ed è la prima fiction italiana a farlo) - Pagina 02 DavideMaggio.it - Articolo - Boris è approdato su Netflix (ed è la prima fiction italiana a farlo) - Pagina 03

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Boris è approdato su Netflix (ed è la prima fiction italiana a farlo)

lunedì Martina Ondei

Fiction, Televisione


Dallo scorso venerdì , Boris è entrata nel catalogo italiano di Netflix, diventando così la prima serie tv nostrana a comparire nell'offerta del servizio di streaming californiano. Al di là degli ostacoli per acquisire library di Rai e Mediaset, perchè Netflix ha scelto proprio Boris, una serie battezzata nel lontano ?


C'era una volta Boris, la "fuori serie" italiana

Iniziamo facendo mente locale. Ambientata sul set televisivo della fiction fittizia Gli occhi del cuore, Boris racconta con piglio satirico ed autocritico la vita dietro le quinte delle produzioni italiane attraverso gli occhi del giovane stagista Alessandro, alias Alessandro Tiberi (attualmente in video con Tutto può succedere). E' celebre, a tal proposito, una battuta del finto regista della serie René Ferretti, interpretato da Francesco Pannofino, "Signori io mi scuso con tutti voi, ma questa fiction è veramente tremenda.". Oltre a Pannofino, hanno preso parte alle riprese molti noti attori del piccolo e grande schermo, fra cui Pietro Sermonti (anche lui in Tutto può succedere), Caterina Guzzanti, Antonio Catania, Carolina Crescentini, Ninni Bruschetta e Paolo Calabresi. La serie nasce da un'idea di Luca Manzi, prodotta poi dalla Wilder per Fox. Boris rimane in produzione dal al , tempo in cui si realizzano tre stagioni da 14 episodi della durata di 25 minuti ciascuno. La fiction con protagonista Tiberi rimane in esclusiva per gli utenti della pay tv fino al , quando arriva in chiaro su Cielo ed in seguito su Rai 3. Il quarto appuntamento con Boris lo si è avuto attraverso la trasposizione cinematografica del .


Boris nel corso delle sue tre stagioni ha ricevuto buoni commenti di critica e pubblico, senza però conquistare mai del tutto i cuori degli italiani. La scelta di investire su Boris, una serie di quasi 10 anni fa e chiusa alla terza edizione, da parte di Netflix potrebbe apparire irragionevole, eppure l'azzardo potrebbe essere ben calibrato. Boris, infatti, si presenta in quasi perfetta linea stilistica con le proposte del catalogo dell'azienda di Reed Hastings, lontano dalle commedie all'italiana o dai mistery con la tonaca tanto amati dal pubblico della generalista. Inoltre, la fiction ambientata sul set de Gli occhi del cuore è molto vicina al gusto internazionale, con un contenuto non rasserenante, un linguaggio non politically correct ed una realizzazione non convenzionale. Netflix potrebbe essere la casa più adatta per Boris, quella in grado di dargli l'accoglienza desiderata, tuttavia, i dubbi non mancano, perchè accedere a Netflix per fruire di una serie disponibile altrove, più volte trasmessa in tv, datata, in qualche modo archiviata e nemmeno così tanto conosciuta dal pubblico italiano?


Certamente il rimarrà per Netflix Italia un giorno importante, quello dell'approdo in catalogo della prima serie tv nazionale. Tutto ciò è ad oggi un primo test per miscelarsi con il territorio ed affacciarsi su di un nuovo terreno, riproponendo agli italiani contenuti fatti in casa. Boris conquisterà Netflix? E voi, quale serie tv italiana - questioni di diritti a parte - vorreste vedere su Netflix?

Boris is arrived on Netflix (and is the first Italian drama to do it)

Monday Martina Ondei

Fiction, Televisione


Since last Friday , Boris has entered the Italian catalog of Netflix, thus becoming the first Italian TV series to appear in the offer of the Californian streaming service. Beyond the obstacles to acquire libraries of Rai and Mediaset, why Netflix has chosen just Boris, a series baptized back in ?


Once upon a time Boris, the Italian "off series"

We start making local mind. Set on the television set of the fictional drama Gli occhi del cuore (The eyes of the heart), Boris tells with satirical and self-critical tone the life behind the scenes of the Italian productions through the eyes of the young intern Alessandro, alias Alessandro Tiberi (currently in video with Tutto può succedere (Anything could happen - Original format: Parenthood). It's famous, in this regard, a line of the fake director of the series René Ferretti, played by Francesco Pannofino, "Gentlemen I apologize to you all, but this drama is really tremendous.". Besides Pannofino, have took part to the shootings many famous actors of the small and big screen, among which Pietro Sermonti (also himself in Tutto può succedere (Anything could happen - Original format: Parenthood)), Caterina Guzzanti, Antonio Catania, Carolina Crescentini, Ninni Bruschetta and Paolo Calabresi. The series borns from an idea of Luca Manzi, produced then by Wilder for Fox. Boris remains in production from to , time in which are realized three seasons of 14 episodes of the length of 25 minutes each. The drama with protagonist Tiberi remains exclusively for the users of the pay TV until , when it arrives in clear on Cielo and later on Rai 3. The fourth appointment with Boris has been through the film adaptation of .


Boris during its three seasons has received good comments from critics and public, without ever entirely conquer the hearts of the Italians. The decision to invest on Boris, a series of almost 10 years ago and closed at the third edition, from the part of Netflix may appear unreasonable, nevertheless the hazard could be well calibrated. Boris, indeed, presents itself in almost perfect stylistic line with the proposals of the company's catalog of Reed Hastings, far from Italian comedies or from mysteries with the cassock so loved by the public of the generalist tv. In addition, the drama set on the set of Gli occhi del cuore (The eyes of the heart) is very close to the international taste, with a content not reassuring, a language not politically correct and an unconventional realization. Netflix may be the most suitable home for Boris, the one that can give it the desired reception, however, the doubts are not missing, why access to Netflix to enjoy a series available anywhere else, repeatedly broadcast on TV, dated, archived in some way and not even so much known by the Italian public?


Certainly will remain an important day for Netflix Italy, the one of the landing in the catalog of the first Italian TV series. All of this is to date a first test to mix with the territory and to look out on a new soil, proposing Italians products made in homeland. Will Boris conquer Netflix? And you, what Italian TV series - questions of rights at part - would you like to watch on Netflix?

Elenco delle news 2016

Social

Webmaster: Salvatore Blanca

Merchandising | Scopri tutto quello che puoi acquistare sulla serie Boris e Boris Il film

Boris - La fuori serie italiana Stagione 01 Boris 2 Boris 3 Boris Il Film (DVD) Boris Il Film (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris Il film - Elio e le storie tese Boris Il film - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione.

Top