Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris - News 2012

Carolina Crescentini ospite di Tv Talk

01/12/2012 - Carolina Crescentini ospite di Tv Talk


Massimo Bernardini ha intervisto nella puntata del 01/12/2012 di Tv Talk (RAI 3), Carolina Crescentini, Claudia Gerini ed il regista Paolo Genovese in occasione della presentazione del film "Una famiglia perfetta", in sala dal 29/11. In questa parte dell'intervista si è parlato di Boris e della TV italiana.


Boris - Carolina Crescentini ospite di Tv Talk (01/12/2012)

Leggi la trascrizione del video | Link: http://youtu.be/msTEXFnQK8E

Massimo Bernardini: Invece, come dire, la Crescentini a Boris faceva una parte che non definieri proprio lunsinghiera. Rivediamolo un momento.

Carolina Crescentini: Era un piacere però e liberatoria.

{ {

René Ferretti: Eh, azione!

Corinna Negri: Certe volte, avrei voglia di, di ricominciare tutto da capo.

René Ferretti: Cagna!

Corinna Negri: Non so, andare in un luogo nuovo, dove non mi conosce nessuno.

René Ferretti: Cagna maledetta!

Corinna Negri: Non so, cambiare città, non so, potermi mettere alla prova.

Stanis La Rochelle: Io la conosco questa sensazione. Si chiama crescere.

Corinna Negri: Io ho 24 anni e tutti ancora mi considerano...

Itala: Che cazzo dice? 24 anni? 34.

René Ferretti: Stooop! 34 devi dire, 34 anni.

Corinna Negri: No scusate ma io non la dico.

René Ferretti: Ma come non la dici? Dai, su, rifacciamola.

Corinna Negri: Eh no, eh, non la dico.

René Ferretti: 34!

Corinna Negri: Non potete obbligarmi. Quanti anni dimostro secondo te, eh?

René Ferretti: Vai un po' a vedere, eh. Vai, vai.

Arianna Dell'Arti: Corinna, scusa, però...!

Corinna Negri: Io non la dico!

René Ferretti: Come non la dici?

Corinna Negri: Ho detto che non la dico!

René Ferretti: Dai, scusa, Corinna, quanti anni c'hai? Non c'hai 31-32-33...

Corinna Negri: Tutti me ne danno 24 quindi ne ho 24.

} }

Massimo Bernardini: Allora, solo a Boris uno può accettare di farsi dire cagna maledetta, giusto?

Carolina Crescentini: Io Boris lo farei tutta la vita, onestamente.

Massimo Bernardini: Però cagna maledetta è...

Carolina Crescentini: Cagna pure in foto, dicevano.

Massimo Bernardini: Ecco ma, evidentemente per un regista come Genovese, no, non si fa...?

Paolo Genovese: No, speriamo di no. Però devo dire che era strepitoso ma per tutti noi che facciamo questo lavoro veramente è stato liberatorio Boris, perché finalmente...

Carolina Crescentini: Che bellezza!

Paolo Genovese: ... qualcuno ha detto...

Massimo Bernardini: Dice la verità.

Carolina Crescentini: Dice la verità Boris...

Massimo Bernardini: Perchè poi, voglio dire, tutti voi 3 la televisione l'avete fatta e poi, come dire, la verità che c'è dentro Boris...

Paolo Genovese: ... è assoluta.

Massimo Bernardini: C'era, insomma, in qualche modo. Eh, invece, proviamo a ragionare, come dire, su... la Crescentini mi pare che ne abbia fatta di televisione, allora io c'ho qui l'elenco: Boris, l'abbiam visto, Carabinieri, La squadra 4, Provaci ancora prof, anche, giusto? Un episodio di Mai per amore però che è una cosa un po'...

Carolina Crescentini: Questo l'anno scorso, sì...

Massimo Bernardini: ...più, come dire, drammatico

Carolina Crescentini: Mah, tutte le cose, a parte Boris, erano durante il Centro Sperimentale e ringrazio perché è stata la possibilità di essere su un set vero e... io la rifarei la televisione, perché se è fatta con qualità la televisione si deve fare, anche perché purtroppo... mah, senza purtroppo... tante persone non si alzano dal divano e quindi siamo noi che dobbiamo andare a casa loro, allora dobbiamo prenderci la responsabilità di farla bene, sempre di più. Boris è una cosa più di nicchia, se vuoi...

Massimo Bernardini: Tra l'altro l'ha rimandato RAI 3 quest'anno...

Voce fuori campo: Lo sta rimandando RAI 3.

Carolina Crescentini: E sono così fiera di farne parte, io vorrei farla tutta la vita solo che i nostri registi hanno voglia di fare altro.

Massimo Bernardini: Eh, registi. Genovese, voglio dire, c'ha già detto che... lei invece ha fatto Amiche mie, no, come fiction...

Paolo Genovese: Sì.

Massimo Bernardini: ... mi ricordo. Ecco, voglio dire, che chances dà alla televisione da questo punto di vista?

Paolo Genovese: Mah, sono d'accordo con Carolina, tra l'altro Amiche mie era con Margherita Buy, Luisa Ranieri, Elena Sofia Ricci, comunque, insomma, con fior fior di attrici e trovo sia un mezzo eccezionale perché è vero, arrivi nelle case di 50 milioni di italiani, quanti siamo, è un mezzo di cultura, importante, no, un modo di raccontare il Paese fondamentale. Però devo dire... la qualità media dei programmi televisivi in Italia è veramente bassa, non c'è niente da fare, è bassa e quindi gli attori ne stanno alla larga, è difficile...

Massimo Bernardini: Cioè, anche lei la pensa come Virzì, che è venuto da noi, ha lanciato questo slogan...

Paolo Genovese: Io non l'ho visto... sinceramente...

Massimo Bernardini: ... camomilla per anziani, per l'altro noi l'abbiamo smontato questo slogan, in qualche modo.

Paolo Genovese: No, ma è inutile sempre essere ecumenici. Il livello è basso.

Carolina Crescentini: Basso.

Massimo Bernardini: Dobbiamo registrare che quando vengono da noi i registi di cinema ci fanno questo discorso.

Carolina Crescentini: No, dobbiamo assumerci la responsabilità

persona 1: Ma Boris non era fiction, era docu-reality. Era un doc. Era perfetto. Boris è quello. È la verità.

Carolina Crescentini: È la verità. Sono tutte cose accadute.

persona 1: Tutto vero.

Massimo Bernardini: Allora, La famiglia perfetta è nelle sale...

Paolo Genovese: Una famiglia perfetta.

Massimo Bernardini: Una famiglia perfetta. È nelle sale in questo momento ed è un bel film, insomma. TvTalk...

Paolo Genovese: Lo consiglia.

Claudia Gerini: Grazie.

Massimo Bernardini: ... lo consiglia e vi ringrazia di essere stati con noi. Grazie a Carolina Crescentini, grazie a Claudia Gerini, grazie a Paolo Genovese.

► Condividi questa pagina

Share