This website adheres to the EU Regulation /679, commonly known as GDPR. We use technical and third-party cookies to customize contents and ads, to provide social media features and to analyze our traffic. For more information, read the cookie policy and privacy policy.

  • Italy flag
  • United Kingdom flag

News 2008

The last episode of Boris 2 on Fox

| DGmag.it

DGmag.it - Article - The last episode of Boris 2 on Fox - Page 01 DGmag.it - Article - The last episode of Boris 2 on Fox - Page 02

Italy flag United Kingdom flag Show/hide the transcription and the translation.

L'ultima puntata di Boris 2 su Fox

Scritto da dgmag lunedì 0 Commenti


Per tutti coloro che si sono appassionati e divertiti con Boris, stasera alle e Fox trasmette gli ultimi due episodi della seconda stagione; la serie televisiva ha riscosso anche quest'anno un grande successo di critica e pubblico, generando nuovi tormentoni e modi di dire, grazie a dialoghi taglienti, personaggi caricaturali eppure verosimili e riconfermandosi non solo un fenomeno di culto ma anche un importante bacino di scoperta e conferma di nuovi talenti.


Boris è ambientata in un set televisivo dove si gira una finta fiction dal titolo emblematico, Gli occhi del cuore 2.


Attori, regista e maestranze sono alle prese con le consuete difficoltà di chi tenta di realizzare un prodotto dignitoso nonostante scarsi mezzi produttivi, dialoghi improbabili, tempi serrati, attrici raccomandate e prive di talento, l'immancabile battaglia degli ascolti e una disillusione verso il sistema che lascia ben poco scampo.


Cosa succederà quindi negli ultimi due episodi? Quali amori sbocceranno o finiranno? E che ne sarà della sgangherata troupe?


Nel penultimo episodio abbiamo ritrovato Arianna (l'assistente alla regia, Caterina Guzzanti), che frastornata dopo la notte trascorsa con Stanis (il divo, Pietro Sermonti) arriva sul set e scopre di aver commesso un grave errore: si è dimenticata di convocare un attore.


Ma prima che qualcuno lo scopra, Alessandro (Alessandro, Alessandro Tiberi), si offrirà di aiutarla; intanto Cristina, (Eugenia Costantini), giunge sul set in compagnia dell'avvocato di famiglia e ufficializza la sua intenzione di lasciare Gli Occhi del Cuore, la fiction che la troupe sta girando.


Sul set si attendono intanto, i risultati delle elezioni che potrebbero apportare significative modifiche alla trama: bisogna decidere chi ha sparato al Conte (Mariano, Corrado Guzzanti) e i primi exit poll indicano una sostanziale parità dunque in questi casi è meglio non sbilanciarsi troppo.


Anche la vita di Lorenzo (lo stagista schiavo, Carlo De Ruggieri) potrebbe subire uno scossone: suo zio potrebbe essere eletto in Parlamento e lui, finalmente, potrebbe vendicarsi di tutte le vessazioni subite da Biascica (il capo elettricista, Paolo Calabresi).


Si profilano grandi cambiamenti anche per René, (il regista, Francesco Pannofino): Lopez, (il Delegato di produzione, Antonio Catania) lo avverte di prepararsi al peggio perchè è probabile che venga sostituito dopo le imminenti elezioni e che con molta probabilità nel bilancio della Rete non è previsto alcun Machiavelli, il thriller storico di cui avrebbe dovuto curare la regia.


Ma finirà realmente così? Davvero René non riuscirà a coronare il suo sogno? O troverà altre vie per portare a casa anche questo progetto?


Definita dalla critica "un modello di riferimento se si vuole pensare in grande", Boris ha conquistato il pubblico grazie alla bravura degli attori, all'originalità dei dialoghi e all'ironia; è diventata, per antonomasia, la serie che racconta con sarcasmo costumi e malcostumi di un certo modo di fare tv, il ritratto comico, cinico e irriverente di un mondo pieno di pressappochismo, che in realtà è un satirico atto d'amore per una televisione che avrebbe tutte le potenzialità per essere migliore.

The last episode of Boris 2 on Fox

Written by dgmag Monday 0 Comments


For all those who are passionate and have fun with Boris, tonight at and Fox transmits the last two episodes of the second season; the television series also this year has been a great success with critics and audience, generating new catchphrases and ways of saying, thanks to sharp dialogues, caricatures characters but plausible and reconfirming not only a cult but also an important basin of discovery and confirmation of new talents.


Boris is set in a TV set where is shooting a fake drama with an emblematic title, Gli occhi del cuore 2 (The eyes of the heart 2).


Actors, directors and workers are struggling with the usual difficulties of those who try to make a decent product despite poor productive resources, improbable dialogues, tight deadlines, recommended actresses and without talent, the inevitable battle of the audience and a disillusionment with the system that leaves little escape.


So what will happen in the last two episodes? What loves will bloom or will end? And what will happen to the ramshackle troupe?


In the penultimate episode we saw Arianna (the first assistant director, Caterina Guzzanti), that dazed after a night spent with Stanis (the star, Pietro Sermonti) arrives on the set and she realizes to have made a serious mistake: she has forgotten to convene an actor.


But before anyone finds out it, Alessandro (Alessandro, Alessandro Tiberi), will offer to help her; meanwhile Cristina, (Eugenia Costantini), arrives on the set with the lawyer of the family and she makes official hers intention to quit Gli Occhi del Cuore (The Eyes of the Heart), the drama that the crew is shooting.


On the set meanwhile, are expected the results of the elections that could make significant changes to the plot: it needs to decide who shot the Count (Mariano, Corrado Guzzanti) and the first exit polls indicate a substantial equality, therefore in these cases it's better not to say too much.


Even the life of Lorenzo (the slave intern, Carlo De Ruggieri) could suffer a big change: his uncle could be elected to Parliament and he, finally, could take revenge on all the abuses suffered by Biascica (the chief electrician, Paolo Calabresi).


Great changes are looming also for René, (the director, Francesco Pannofino): Lopez, (the delegate of production, Antonio Catania) warns him to prepare for the worst because it's likely that he will be replaced after the upcoming elections and that very likely in the budget of the Network is not expected Machiavelli, the historical thriller of which he would have to get the direction.


But will it end really so? Really René will no be able to fulfill his dream? Or will he find other ways to realize even this project?


Defined by critics "a reference model if you want to think big", Boris has captivated audiences thanks to the skill of the actors, the originality of the dialogues and the irony; has become, by definition, the series that tells sarcastically costumes and bad habits of a certain way of making television, the comic portrait, cynical and irriverent of world full of carelessness, which it's actually a satirical act of love for a television that would have all the potentials to be better.

List of the news 2008

Social

Webmaster: Salvatore Blanca

Merchandising | Find out all you can buy about the series Boris and of Boris The movie

Boris - The Italian off series Season 01 Boris 2 Boris 3 Boris The movie (DVD) Boris The movie (Blu-ray) Boris 3 - Carmelo Travia Boris The movie - Elio e le storie tese Boris The movie - Carmelo Travia e Giuliano Taviani

© Boris Italia - . Boris Italia is a fansite about Italian tv series Boris. Since , with joy and passion.

Top