. .

  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2008

Ultimo aggiornamento:

Blogosfere intervista il cast e la produzione di Boris al Boris 2 Night Party

Logo YouTube Boris 2: Blogosfere incontra Karin Proia

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Stasera ho il piacere di essere qui con Karin Proia. Innanzitutto complimenti per la bellezza.

Karin Proia: Grazie, grazie.

Silvio De Rossi: Allora, parlaci un po' di Boris 2.

Karin Proia: Allora, Boris, che dire, è una serie da guardare, non si può parlare di Boris. Bisogna vederla e basta.

Silvio De Rossi: Com'è stato recitare comunque la parte di una persona che sta recitando?

Karin Proia: È veramente molto divertente, il mio ruolo è stato, penso, uno dei più stimolanti della mia carriera perché sono una vera anim... un vero animaletto, di quelli che parlano proprio in modo spicciolo, volgare, diretta, insomma... dico... ogni.. ogni frase che dico è una mattonata e quindi molto divertente.

Silvio De Rossi: Perfetto. Allora, noi siamo un network di blog, quindi...

Karin Proia: Sì.

Silvio De Rossi: siamo un po' sopra le righe. Diciamo che io la prima volta che ti ho vista, ti ho vista in una fiction che si chiamava qualcosa con i calciatori, se non sbaglio.

Karin Proia: Ah, quella è la prima volta che m'hai visto?

Silvio De Rossi: Sì.

Karin Proia: Lavoro da quindici anni e hai visto l'ultimo lavoro che ho fatto!

Silvio De Rossi: La prima volta era quella.

Karin Proia: Mamma mia.

Silvio De Rossi: Come... come ti sei evoluta nel tempo?

Karin Proia: Ma, io faccio anche regia, devo dire, eh.

Silvio De Rossi: Vedi che era la cosa che non sapevo?

Karin Proia: Non hai studiato, non hai studiato. Hai visto Ho sposato un calciatore che era una cosa più commerciale di tutti.

Silvio De Rossi: Eh beh, sì, assolutamente, anche perché sono...

Karin Proia: Va bene, va bene.

Silvio De Rossi: ... sono appassionato di calcio.

Karin Proia: Di calcio. E quindi giustamente... Beh, rispetto a quello, questo è tutto un altro ruolo. Però devo dire che comunque nella mia carriera sono stata fortunata perché ho avuto possibilità di misurarmi con personaggi molto diversi, dal comico al drammatico, però, come questo, è la prima volta, insomma, la prima volta che mi misuro con una cosa scritta davvero molto bene. Molto, molto bene.

Silvio De Rossi: Senti, per finire, tornando al discorso dei blog, il tuo rapporto con Internet, com'è?

Karin Proia: Ah, mi diverto un sacco. Secondo me, Internet, è un mondo meraviglioso e non finisco mai di... di trovare cose interessanti. E mi ci perdo proprio quando mi metto lì, navigo spesso e soprattutto se ho qualche dubbio, qualche cosa, eh... vado in Internet, cerco, studio, mi preparo su tutti, su tutto, eh, insomma, buono. E poi soprattutto è un ottimo modo di... di comunicazione, un ottimo veicolo...

Silvio De Rossi: Sì, sì...

Karin Proia: Di comunicazione libera.

Silvio De Rossi: Per conoscersi. Allora, ti verremo a cercare in rete.

Karin Proia: Bene, c'ho anche un bel sito.

Silvio De Rossi: Ah, dai dicci...

Karin Proia: www.karinproia.it

Silvio De Rossi: Allora verrò sicuramente a lasciare un commento, un messaggio.

Karin Proia: Bene, perfetto, aspetto allora.

Silvio De Rossi: Grazie.

Karin Proia: Ciao.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Tonight I have the pleasure to be here with Karin Proia. First of all congratulations for the beauty.

Karin Proia: Thank you, thank you.

Silvio De Rossi: So, tell us a little about Boris 2.

Karin Proia: So, Boris, what to say, it's a series to be watched, you can not speak about Boris. You have to watch it and that's it.

Silvio De Rossi: How has been anyway to play the role of a character who is playing?

Karin Proia: It's really very funny, my role has been, I think, one of the most exciting of my career because I'm a real pe... a real pet, of those who just speak in strong way, vulgar, direct, in short.. I say... each... each sentence I say is a brick and then very funny.

Silvio De Rossi: Perfect. So, we are a network of blogs, so...

Karin Proia: Yes.

Silvio De Rossi: we're a bit above the lines. Let's say that the first time I have seen you, I have seen you in a drama that was called something with the football players, if I'm not wrong.

Karin Proia: Ah, that is the first time you have seen me?

Silvio De Rossi: Yes.

Karin Proia: I work for fifteen years and you have seen the last work that I have done!

Silvio De Rossi: That was the first time.

Karin Proia: My goodness.

Silvio De Rossi: How... how have you changed over time?

Karin Proia: Anyway, I also make direction, I have to say, eh.

Silvio De Rossi: Do you understand that was something that I didn't know?

Karin Proia: You haven't studied, you haven't studied. You have seen Ho sposato un calciatore (I have married a football player) that was the most commercial product of all.

Silvio De Rossi: Eh well, yes, absolutely, also because I'm...

Karin Proia: Ok, ok.

Silvio De Rossi: I'm passionate about football.

Karin Proia: About football. And so rightly... Well, compared to that, this is a completely different role. But I have to say that anyway in my career I have been lucky because I had the chance to play very different characters, from comic to dramatic, but, like this, it's the first time, in short, the first time I play something written really very good. Very, very good.

Silvio De Rossi: Listen, lastly, coming back to the subject of the blogs, your relationship with Internet, how is it?

Karin Proia: Ah, I enjoy a lot. In my opinion, Internet, is a wonderful world and I never stop to... to find interesting things. And I lose myself just when I start, I often browse and especially if I have some doubt, something, eh... I go on Internet, I search, I study, I prepare myself about all, about everything, eh, in short, good. And then mostly is a great way of... of communication, a great vehicle...

Silvio De Rossi: Yes, yes...

Karin Proia: Of free communication.

Silvio De Rossi: To know each other. Then, we will came to look for you on the Internet.

Karin Proia: Well, I've also a beautiful website.

Silvio De Rossi: Ah, come on tell us...

Karin Proia: www.karinproia.it

Silvio De Rossi: Then I will surely visit it and I will leave a comment, a message.

Karin Proia: Well, perfect, I wait for it then.

Silvio De Rossi: Thank you

Karin Proia: Bye.



Logo YouTube Boris 2: Blogosfere incontra Fabrizio Salini di Fox

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Blogosfere ha il piacere di parlare con Fabrizio Salini di Fox. Allora, dopo Boris 1 è arrivato il secondo volume.

Fabrizio Salini (Fox): Posso dirlo con, come dire, con estrema sincerità la prima stagione è stata un successo incredibile e abbiamo avuto dei riscontri impressionanti, come si suol dire, di critica, di pubblico e quindi eravamo quasi obbligati ma per noi è stato assolutamente un piacere continuare in questa fantastica avventura ed esperienza di... di produzione di una fiction che in qualche modo sta, utilizzerò, come dire, un termine abbastanza forte, sovvertendo... sovvertendola... la... il modo di pensare di produrre la fiction in Italia.

Silvio De Rossi: Infatti, tra l'altro, aggiungo una cosa, sembra un po' una fiction nella fiction. Ho detto già agli attori, è un modo nuovo di... di vedere la televisione.

Fabrizio Salini: Sì, vediamo degli attori che interpretano degli attori, vediamo anche degli attori molto, molto, molto bravi... io posso affermare che la qualità degli attori, della scrittura, il valore di produzione di... di Boris raramente si... si... si può vedere sugli schermi televisivi italiani, quindi c'è sì sicuramente questa grossa novità di attori che interpretano degli attori e c'è questa grandissima rivoluzione, dal mio punto di vista, di attori che recitano con passione, che si divertono sul set e che poi alla fine fanno uscire fuori un prodotto di cui siamo tutti molto contenti.

Silvio De Rossi: Passiamo a parlare di Fox, di Sky, chi ancora non ha fatto l'abbonamento, chi ancora non ha il decoder, come lo spingiamo a fare... a prenderlo?

Fabrizio Salini: Beh, c'è ancora qualcuno che non ha fatto l'abbonamento a Sky e a Fox per non vedere Boris? No, non ci credo.

Silvio De Rossi: Grazie.

Fabrizio Salini: Grazie a voi.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Blogosfere has the pleasure to talk with Fabrizio Salini of Fox. So, after Boris 1 has arrived the second season.

Fabrizio Salini (Fox): I can say it with, how to say, with extreme sincerity the first season has been an incredible success and we have had some impressive feedbacks, as it says, of critics, of audience and so we were almost obligated but for us it has been absolutely a pleasure to continue in this fantastic adventure and experience of... of production of a drama that somehow is, I will use, how to say, a strong enough term, subverting... subverting it... the... the way of thinking of produce the drama in Italy.

Silvio De Rossi: In fact, by the way, I add one thing, it seems a bit a drama in the drama. I have already said to the actors, it's a new way to... to watch the television.

Fabrizio Salini: Yes, we see some actors who play some actors, we see also some actors very, very, very good... I can say that the quality of the actors, of the writing, the value of production of... of Boris rarely can be seen on the Italian televisive screens, so there's definitely yes this big news of actors who plays some actors and there's this very great revolution, from my point of view, of actors who play with passion, who have fun on the the set and that in the end make get out a product of which we all are very happy.

Silvio De Rossi: Let's talk about Fox, about Sky, who still has not made the subscription, who still doesn't have the decoder, how we push him to make... to get it?

Fabrizio Salini: Well, is there still someone who hasn't subscribed Sky and Fox not watch Boris? No, I don't believe it.

Silvio De Rossi: Thanks.

Fabrizio Salini: Thanks to you.



Logo YouTube Boris 2 su Fox: Blogosfere incontra alcuni dei protagonisti

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): ... Si parte, si parte.

Paolo Calabresi: Il test per l'intervistatore. Allora vai, vai avanti.

Silvio De Rossi: Allora.

Paolo Calabresi: Vi presentiamo stasera...

Silvio De Rossi: Vi presentiamo stasera alcuni dei protagonisti...

Paolo Calabresi: Sì.

Silvio De Rossi: ... di Boris 2. Qui siamo con Paolo Calabresi nel ruolo di...

Paolo Calabresi: Di? Dillo tu.

Silvio De Rossi: Non me lo ricordo.

Paolo Calabresi: Eccolo primo. Voto zero. Lui?

Silvio De Rossi: Lui è Carlo De Ruggieri, nel ruolo di...

Carlo De Ruggieri: Di?

Silvio De Rossi: L'amico di...

Paolo Calabresi: Una cosa...

Carlo De Ruggieri: È gravissimo.

Paolo Calabresi: È gravissimo. Una cosa giusta potevi dirla e l'hai detta sbagliata.

Silvio De Rossi: Attenzione, attenzione.

Paolo Calabresi: Ci odiamo, capito? Io sono il capo elettricista...

Silvio De Rossi: Ah.

Paolo Calabresi: E lui lo schiavo del capo elettricista.

Silvio De Rossi: E quindi?

Carlo De Ruggieri: Io sono la sua vittima, quindi amicizia, zero.

Paolo Calabresi: Zero, niente.

Carlo De Ruggieri: Hai sbagliato tutto.

Paolo Calabresi: Anzi, quando lui per caso riesce ad avere un ruolo si vendica e io divento il suo agnellino, sotto. Ed è veramente...

Carlo De Ruggieri: Non ci siamo.

Paolo Calabresi: ... una fatica dovergli obbedire.

Silvio De Rossi: Quindi non possiamo perderci.

Paolo Calabresi: Allora, però un appello alla tv Blogosfera.

Silvio De Rossi: Sì, che è un network, un network di blog.

Paolo Calabresi: È un network di blog.

Silvio De Rossi: Ecco.

Paolo Calabresi: Mandate degli intervistatori preparati. Non sto giudicando, non sto giudicando la qualità perché è veramente bravo, lo posso dire perché l'ho visto prima è bravissimo. Però la preparazione è un'altra cosa.

Carlo De Ruggieri: No, il talento ce l'ha.

Paolo Calabresi: Il talento comunque c'è, eh.

Silvio De Rossi: Sì, manco... manco di preparazione.

Carlo De Ruggieri: Non si applica, non si applica.

Paolo Calabresi: Non si applica.

Silvio De Rossi: Allora, come, ho parlato con gli altri, comprerò il cofanetto, guardo tutto Boris 1 e mi metto...

Paolo Calabresi: Sì, ok.

Silvio De Rossi: ... subito a guardare.

Paolo Calabresi: Quanto c'entra a noi del cofanetto ogni volta che...

Carlo De Ruggieri: Zero, zero.

Silvio De Rossi: Allora non sono...

Paolo Calabresi: A me 0,0.

Silvio De Rossi: Allora me lo scarico.

Paolo Calabresi: Dai, scarica.

Silvio De Rossi: Allora, facc.. finiamola così.

Paolo Calabresi: Finiamola così.

Silvio De Rossi: Fate la parte di chi aiuta, gira una fiction, insomma...

Paolo Calabresi: Aiuta?

Silvio De Rossi: Fa... fa il lavoro sporco.

Silvio De Rossi: Ok.

Carlo De Ruggieri: Fa il lavoro vero.

Paolo Calabresi: Il lavoro vero.

Silvio De Rossi: Facendo questa parte, avete un po' capito che cosa fanno il sottobosco, diciamo?

Paolo Calabresi: Beh, in parte sì, in parte sì. Perché c'era il nostro ogni... sul set c'è il nostro alter ego, ovviamente, quello vero, che ogni volta che noi facciamo una cosa loro ci guardano...

Carlo De Ruggieri: Non mi mettere le mani in faccia però.

Silvio De Rossi: Vedo che è rimasta un po' di maretta...

Paolo Calabresi: No, no, vabbè... c'è il metodo dietro, no?

Silvio De Rossi: Certo.

Paolo Calabresi: Hai presente?

Silvio De Rossi: Sì, sì.

Paolo Calabresi: Il metodo sarebbe il metodo...

Silvio De Rossi: Metodo Stanislavskij.

Paolo Calabresi: Oh!

Silvio De Rossi: Attenzione.

Paolo Calabresi: Con questa andiamo meglio.

Silvio De Rossi: Va bene. Allora dai, finiamo così. Prima ho tentato di fare la stessa domanda...

Francesco Pannofino: Ma lascili perdere a questi qui.

Paolo Calabresi: Eccolo qua. Allora. Allora. Scusate, scusate. Andiamo avanti.

Francesco Pannofino: Ma lascili perdere a questi qui. Buonasera.

Silvio De Rossi: Proseguiamo. Proseguiamo, proseguiamo. Qua siamo messi malissimo. Perché qua so chi è Francesco Pannofino...

Francesco Pannofino: Buonasera.

Paolo Calabresi: Nel ruolo del...

Silvio De Rossi: Nel ruolo del...

Francesco Pannofino: Del frocio. No, non è vero, del regista incazzato. Però io sono un bravo ragazzo e non... non... c'ho la mia fidanzata qua, vieni. Scusi, eh.

Paolo Calabresi: Scusi lei, scusi...

Francesco Pannofino: No... ma vi volevo presentare la mia nuova fidanzata.

Silvio De Rossi: La fidanzata.

Francesco Pannofino: Mi sono messo con Caterina.

Silvio De Rossi: Sì.

Caterina Guzzanti: Sì.

Francesco Pannofino: Da un po'... da un po'... da un po' di minuti. È vero?

Paolo Calabresi: E io mi sono messo con Carlo.

Silvio De Rossi: Quindi le coppie sono fatte.

Francesco Pannofino: Adesso. Le coppie sono Guzzanti-Pannofino, Calabresi-De Ruggieri. Mo' chi è il maschio e chi la femmina tra loro questo lo devi decidere tu.

Caterina Guzzanti: A fiducia.

Paolo Calabresi: Almeno questo lo sai decidere?

Silvio De Rossi: Assolutamente.

Francesco Pannofino: Io voglio bene a 'sti ragazzi perché sono veramente dei grandi compagni di lavoro. È vero o no?

Caterina Guzzanti: Uh!!

Francesco Pannofino: Ditele che sono anch'io...

Paolo Calabresi: Anche Francesco è un grande compagno...

Caterina Guzzanti: Di lavoro.

Paolo Calabresi: Di lavoro.

Silvio De Rossi: Allora vi siete divertiti?

Francesco Pannofino: Molto.

Silvio De Rossi: Allora dobbiamo vederlo assolutamente?

Francesco Pannofino: Eh beh.

Silvio De Rossi: Soprattutto...

Paolo Calabresi: Devi vede' prima la prima...

Caterina Guzzanti: Non hai visto la prima?

Paolo Calabresi: Sì, ma entro lunedì. Entro lunedì.

Francesco Pannofino: Ma sei...

Paolo Calabresi: Ma perché l'hanno mandato qua ce stamo a chiede' noi.

Francesco Pannofino: Eh, appunto.

Paolo Calabresi: Allora prima gli abbiamo fatto dei test...

Francesco Pannofino: Tu te devi informare...

Paolo Calabresi: Ha risposto male a tutto. Fai una cosa, Caterina... presenta Caterina.

Francesco Pannofino: No, aspetta, c'è un altro...

Alessandro Tiberi: No. Basta, io l'ho già fatto.

Francesco Pannofino: Dai. È un nostro... è un nostro collega omosessuale.

Silvio De Rossi: No, devo assolutamente aggiornarmi con la 1.

Francesco Pannofino: C'è un veterano... c'è un veterano che non si vuol far sentire.

Silvio De Rossi: Ah già, è vero. Dopo dobbiamo... dobbiamo prendere anche lui.

Francesco Pannofino: Vieni veterano.

Paolo Calabresi: Veterano.

Caterina Guzzanti: Comunque non ti comprare... non ti comprare il cofanetto, si scarica con eMule.

Francesco Pannofino: Ti posso presentare un mio... un mio collega...

Silvio De Rossi: Assolutamente, molto volentieri. Piacere, Silvio De Rossi, Blogosfere.

Francesco Pannofino: Antonio Catanìa. Catània o Catanìa che non me lo ricordo?

Antonio Catania: Catania.

Francesco Pannofino: Lui è un grande attore.

Caterina Guzzanti: È un attore giovanile.

Antonio Catania: Giovane attore.

Silvio De Rossi: Abbiamo fatto un po' di casini.

Francesco Pannofino: Ci possiamo dare un bacio in diretta.

Silvio De Rossi: Questo è un network di blog, diciamo le cose come stanno,...

Antonio Catania: Grande René.

Silvio De Rossi: ... ci piace far vedere quello che è.

Francesco Pannofino: Il grande Diego Lopez.

Silvio De Rossi: Insomma, allora, dicevo anche agli altri...

Francesco Pannofino: Ma lui non sa niente...

Silvio De Rossi: Io non so nulla di Boris 2, dovete convincermi a vederlo.

Francesco Pannofino: È raccomandato.

Antonio Catania: Convincerti a vederlo? Ti spezziamo le gambe sennò.

Francesco Pannofino: Ahahahah.

Antonio Catania: Se non lo vedi...

Francesco Pannofino: Bravo.

Silvio De Rossi: Sì però, devo assolutamente comperare il cofanetto dell'1 perché mi devo aggiornare altrimenti...

Francesco Pannofino: Compralo va. Tira fuori 'sti 30 euro, no...

Silvio De Rossi: Eh, guarda.

Francesco Pannofino: Quanto te danno qui a Blog...

Silvio De Rossi: Qualcosina...

Francesco Pannofino: Meno, meno di 30 euro. Eh la Madonna!

Silvio De Rossi: No, no, meno no. Meno no.

Francesco Pannofino: Comunque, sono contento di stare a Milano intanto.

Silvio De Rossi: Sì?

Francesco Panonfino: Perché io adoro Milano.

Silvio De Rossi: Sì.

Francesco Pannofino: Contrariamente a tutti i romani, io sono andato in controtendenza. Io adoro Milano. Mi piace proprio Milano.

Silvio De Rossi: Anche se dicono che abbiamo questa cadenza un po' che mi immagino di avere...

Francesco Panofino: Ma sì, ma sì, mi piacciono le ragazze a me, mica la cadenza. Che me frega della cadenza tua.

Antonio Catania: La cadenza è vincente.

Francesco Pannofino: No, è stata, è stata... Milano è una grande città europea mi piace molto.

Antonio Catania: È una città...

Francesco Pannofino: Vedi, abbiamo un esempio di mi... di milanese...

Antonio Catania: Milanese...

Ninni Bruschetta: Beh, certo. Tipico accento milanese.

Francesco Pannofino: Ti presento un amico milanese.

Antonio Catania: Questo è un altro attore siciliano importantissimo.

Francesco Pannofino: Ma che siciliano?

Ninni Bruschetta: Cologno Monzese.

Antonio Catania: Padano.

Ninni Bruschetta: Di Cologno Monzese.

Silvio De Rossi: Allora, la domanda finale, chiudiamo così. Una fiction nella fiction, come si fa a recitare in questo modo?

Francesco Pannofino: Basta lasciarsi andare.

Ninni Bruschetta: O... o non recitare.

Francesco Pannofino: Bravo.

Silvio De Rossi: Perfetto.

Francesco Pannofino: È un grande maestro lui. Ciao a tutti. Ascoltateci...

Ninni Bruschetta: Ciao.

Francesco Pannofino: Guardateci numerosi.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): ... Let's start, let's start.

Paolo Calabresi: The test for the interviewer. So go, go ahead.

Silvio De Rossi: So.

Paolo Calabresi: Tonight we present...

Silvio De Rossi: Tonight we present some of the protagonists...

Paolo Calabresi: Yes.

Silvio De Rossi: ... of Boris 2. Here we are with Paolo Calabresi in the role of...

Paolo Calabresi: Of? Say it.

Silvio De Rossi: I don't remember it.

Paolo Calabresi: Here there's the first. Vote zero. He?

Silvio De Rossi: He's Carlo De Ruggieri, in the role of...

Carlo De Ruggieri: Of?

Silvio De Rossi: The friend of...

Paolo Calabresi: One thing...

Carlo De Ruggieri: It's very serious.

Paolo Calabresi: It's very serious. You could say one right thing and you have said it wrong.

Silvio De Rossi: Attention, attention.

Paolo Calabresi: We hate each other, understood? I'm the chief electrician...

Silvio De Rossi: Ah.

Paolo Calabresi: And he's the slave of the chief electrician.

Silvio De Rossi: And then?

Carlo De Ruggieri: I'm his victim, then friendship, zero.

Paolo Calabresi: Zero, nothing.

Carlo De Ruggieri: You were wrong everything.

Paolo Calabresi: Indeed, when he accidentally manages to have a role he takes revenge and I become his lamb, beneath. And it's really...

Carlo De Ruggieri: It's not good.

Paolo Calabresi: ... a fatigue to have to obey him.

Silvio De Rossi: So we can not lose.

Paolo Calabresi: Then, however an appeal to the TV Blogosfera.

Silvio De Rossi: Yes, that is a network, a network of blogs.

Paolo Calabresi: It's a network of blogs.

Silvio De Rossi: Here.

Paolo Calabresi: Send some prepared interviewers. I'm not judging, I'm not judging the quality because he's really good, I can say this because I've seen him before and he's very good. But the preparation is another thing.

Carlo De Ruggieri: No, he has the talent.

Paolo Calabresi: The talent anyway there's, eh.

Silvio De Rossi: Yes, I lack... I lack preparation.

Carlo De Ruggieri: He doesn't apply, he doesn't apply.

Paolo Calabresi: He doesn't apply.

Silvio De Rossi: Then, I have spoken with the others, I will buy the box set, I watch all the first season of Boris and I...

Paolo Calabresi: Yes, ok.

Silvio De Rossi: ... immediately start watching.

Paolo Calabresi: How much we gain from the box set each time that...

Carlo De Ruggieri: Zero, zero.

Silvio De Rossi: So I'm not...

Paolo Calabresi: To me 0,0.

Silvio De Rossi: So I download it.

Paolo Calabresi: Come on, download it.

Silvio De Rossi: So, I mak... let's end it so.

Paolo Calabresi: Let's end it so.

Silvio De Rossi: You play the part of who helps, shoots a drama, in short...

Paolo Calabresi: Does it help?

Silvio De Rossi: It makes... it makes the dirty work.

Silvio De Rossi: Ok.

Carlo De Ruggieri: It makes the real work.

Paolo Calabresi: The real work.

Silvio De Rossi: Playing this part, have you have a little understood what does the undergrowth do, let's say?

Paolo Calabresi: Well, in part yes, in part yes. Because there was our each... on the set there's our alter ego, of course, the real one, that every time that we make something they look at us...

Carlo De Ruggieri: However don't put your hands in my face.

Silvio De Rossi: I see that it's remained a little of resentment...

Paolo Calabresi: No, no, okay... there's the method behind, right?

Silvio De Rossi: Sure.

Paolo Calabresi: Do you know?

Silvio De Rossi: Yes, yes.

Paolo Calabresi: The method would be the method...

Silvio De Rossi: Stanislavskij method.

Paolo Calabresi: Oh!

Silvio De Rossi: Attention.

Paolo Calabresi: With this one we go better.

Silvio De Rossi: Okay. So come on, let's end so. First I have tried to ask the same question...

Francesco Pannofino: But let lose these guys.

Paolo Calabresi: Here he is. So. So. Sorry, sorry. Let's go on.

Francesco Pannofino: But let lose these guys. Good evening.

Silvio De Rossi: Let's continue. Let's continue, let's continue. Here we're in a very bad state. Because here I know who is Francesco Pannofino...

Francesco Pannofino: Good evening.

Paolo Calabresi: In the role of...

Silvio De Rossi: In the role of...

Francesco Pannofino: Of the faggot. No, it's not true, of the angry director. However I'm a good guy and not... not... I've my girlfriend here, come. Excuse me, eh.

Paolo Calabresi: Excuse me, excuse...

Francesco Pannofino: No... but I wanted to present you my new girlfriend.

Silvio De Rossi: The girlfriend.

Francesco Pannofino: I am engaged with Caterina.

Silvio De Rossi: Yes.

Caterina Guzzanti: Yes.

Francesco Pannofino: For a bit... for a bit... for a bit of minutes. Is it true?

Paolo Calabresi: And I am engaged with Carlo.

Silvio De Rossi: So the couples are made.

Francesco Pannofino: Now. The couples are Guzzanti-Pannofino, Calabresi-De Ruggieri. Now who is the male and who is the female between them you have to decide yourself this.

Caterina Guzzanti: At trust.

Paolo Calabresi: At least can you decide this?

Silvio De Rossi: Absolutely.

Francesco Pannofino: I love these guys because they are really great workmates. Is it true or not?

Caterina Guzzanti: Uh!!

Francesco Pannofino: Say her that I am also...

Paolo Calabresi: Also Francesco is a great mate...

Caterina Guzzanti: Of work.

Paolo Calabresi: Of work.

Silvio De Rossi: So did you enjoy?

Francesco Pannofino: A lot.

Silvio De Rossi: So have we to watch it absolutely?

Francesco Pannofino: Yes definitely.

Silvio De Rossi: Mostly...

Paolo Calabresi: You first have to watch the first season...

Caterina Guzzanti: Haven't you seen the first season?

Paolo Calabresi: Yes, but by Monday. By Monday.

Francesco Pannofino: But you're...

Paolo Calabresi: But we're asking why have sent him here.

Francesco Pannofino: Eh, in fact.

Paolo Calabresi: Then before we have made some tests to him...

Francesco Pannofino: You have to inform...

Paolo Calabresi: He has answered badly to everything. Make one thing, Caterina... present Caterina.

Francesco Pannofino: No. wait, there's another...

Alessandro Tiberi: No. Enough, I've already done it.

Francesco Pannofino: Come on. He's an our... he's an our... homosexual colleague.

Silvio De Rossi: No, I really have to watch the first season.

Francesco Pannofino: There is a veteran... there is a veteran who doesn't want speak.

Silvio De Rossi: Oh yes, it's true. After we have... we have to interview him too.

Francesco Pannofino: Come veteran.

Paolo Calabresi: Veteran.

Caterina Guzzanti: Anyway don't buy... don't buy the box set, you can download it with eMule.

Francesco Pannofino: Can I present to you a... a colleague of mine...

Silvio De Rossi: Absolutely, very gladly. My pleasure, Silvio De Rossi, Blogosfere.

Francesco Pannofino: Antonio Catanìa. Catanìa or Catània that I don't remember it?

Antonio Catania: Catania.

Francesco Pannofino: He's a great actor.

Caterina Guzzanti: He's a juvenile actor.

Antonio Catania: Young actor.

Silvio De Rossi: We did a bit of messes.

Francesco Pannofino: We can give a kiss live.

Silvio De Rossi: This is a network of blogs, we say things as they are,...

Antonio Catania: Great René

Silvio De Rossi: ... we like to show what it's.

Francesco Pannofino: The great Diego Lopez.

Silvio De Rossi: In short, then, I said even to the others...

Francesco Pannofino: But he doesn't know anything...

Silvio De Rossi: I don't know anything about Boris 2, you have to persuade me to watch it.

Francesco Pannofino: He's recommended.

Antonio Catania: Persuade you to watch it? We break your legs otherwise.

Francesco Pannofino: Ahahahah.

Antonio Catania: If you don't watch it...

Francesco Pannofino: Good.

Silvio De Rossi: Yes but, I absolutely have to buy the box set of the first season because I have to keep up to date otherwise...

Francesco Pannofino: Buy it. Spend these 30 euros, no...

Silvio De Rossi: Eh, so.

Francesco Pannofino: How much do they give to you here at Blog...

Silvio De Rossi: A little something...

Francesco Pannofino: Less, less of 30 euros. Eh Our Lady!

Silvio De Rossi: No, no, less no. Less no.

Francesco Pannofino: Anyway, I'm happy to be in Milan meantime.

Silvio De Rossi: Yes?

Francesco Panonfino: Because I love Milan.

Silvio De Rossi: Yes.

Francesco Pannofino: Unlike to all the Romans, I'm gone in countertrend. I love Milan. I really like Milan.

Silvio De Rossi: Even if it's said that we have this accent a little that I suppose to have...

Francesco Panofino: But yes, but yes, I like girls, not the accent. I don't care of your accent.

Antonio Catania: The accent is winning.

Francesco Pannofino: No, it has been, it has been... Milan is an important European city I really like it.

Antonio Catania: It's a city...

Francesco Pannofino: Look, we have an instance of Mi... of Milan inhabitant...

Antonio Catania: Milan inhabitant.

Ninni Bruschetta: Well, of course. Typical Milan... accent...

Francesco Pannofino: I present you a friend from Milan.

Antonio Catania: This is another actor from Sicily very important.

Francesco Pannofino: Is he from Sicily?

Ninni Bruschetta: Cologno Monzese.

Antonio Catania: From Po valley.

Ninni Bruschetta: From Cologno Monzese.

Silvio De Rossi: So, the final question, let's end so. A drama in the drama, how do you act in this way?

Francesco Pannofino: Just let you go.

Ninni Bruschetta: Or... or not act.

Francesco Pannofino: Good.

Silvio De Rossi: Perfect.

Francesco Pannofino: He's a great master. Goodbye everybody. Look at us...

Ninni Bruschetta: Bye.

Francesco Pannofino: Look at us many.



Logo YouTube Boris 2 su Fox: Blogosfere con Costantini, Sermonti, Tiberi

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Blogosfere ha il piacere di parlare con Alessandro Tiberi. Allora, Boris 2, è una fiction nella fiction?

Alessandro Tiberi: Eh, stiamo aspettando tutti questo Boris 2, c'è grande attesa, grandi festeggiamenti, si festeggia ma ancora va visto per cui ancora il pubblico dovrà dirci se gli è piaciuto o no, questo è importante, insomma.

Silvio De Rossi: Allora, c'è chi ha visto l'1 e quindi non potrà perdersi il 2. Ma chi magari ha fatto l'abbonamento da poco, perché dovrebbe guardare il secondo volume, diciamo?

Alessandro Tiberi: Beh, innanzitutto può comprare il cofanetto a una modica cifra in tutte le librerie...

Silvio De Rossi: E quindi aggiornarsi...

Alessandro Tiberi: Per cui aggiornarsi e comunque spero comunque che abbiamo, siamo riusciti a mantere comunque un... un ottimo rapporto. Ciao Pietro. Ecco il mio amico Pietro. Sermonti.

Silvio De Rossi: Fantastico.

Pietro Sermonti: Tu sei il bello della festa.

Alessandro Tiberi: Ah ecco, appunto.

Silvio De Rossi: Pietro, resta con noi, resta con noi.

Alessandro Tiberi: Pietro, vieni.

Silvio De Rossi: Sì, dai.

Alessandro Tiberi: Oramai t'ho tirato in mezzo.

Silvio De Rossi: Vieni, vieni.

Pietro Sermonti: Però a questo punto c'è anche la nuova bella.

Alessandro Tiberi: Guarda, lei...

Silvio De Rossi: Eh, assolutamente.

Pietro Sermonti: La new entry. Vie' qua, vieni.

Alessandro Tiberi: Vieni.

Silvio De Rossi: Fa molto reality, dai, andiamo, andiamo. In mezzo, in mezzo.

Alessandro Tiberi: Io faccio finta di essere altissimo.

Silvio De Rossi: No, parlavamo di Boris 2, chiaramente, sai, essendo qui parliamo di questo, no? Ci dicevi, allora, perché vedere il secondo.

Alessandro Tiberi: No, io ho detto appunto il dvd, te voi dire... perché vedere il secondo.

Pietro Sermonti: No, qui la domanda è un'altra. Perché vedere la seconda serie.

Alessandro Tiberi: No, perché prima c'era... c'era un precedente in effetti... vuoi rispo'... vuoi aggiungere qualcos'altro?

Pietro Sermonti: Io direi che le ragioni per le quali vedere il secondo sono che il primo era bellissimo, innanzitutto, e poi nel secondo ci sono delle new entry straordinarie cominciando dal più vecchio che è Corrado Guzzanti e il più celebre per passare da questa giovane Eugenia Costantini...

Silvio De Rossi: Si sta preparando una paglia...

Pietro Sermonti: Si sta preparando una paglia... e... e poi perché bisogna vedere la seconda serie... io non ho mai visto la seconda serie perché... no perché la seconda serie è una vera serie, nel senso che la prima erano tanti, come dire, compartimenti stagni, mentre questa è una vera serie televisiva, un grande racconto diviso in 14...

Alessandro Tiberi: Che non assomiglia a nessun'altra serie.

Pietro Sermonti: Esatto! In cui non si parla l'Italianese, l'orrenda lingua che abita le fiction italiane.

Silvio De Rossi: No, io prima ho detto a lui una cosa mi è piaciuta tantissimo, secondo me. Una fiction nella fiction. È giusto?

Pietro Sermonti: Sì, sì perché noi raccontiamo la storia di un gruppo che, di una troupe che sta girando una brutta fiction...

Alessandro Tiberi: Anzi vogliamo, ne vogliamo approfittare...

Pietro Sermonti: Che si chiama Occhi del cuore 2...

Alessandro Tiberi: Vogliamo salutare la vera fiction di Boris, la vera troupe di Boris?

Pietro Sermonti: Sì, salutiamola, tu che sei il più demagogo, fallo.

Alessandro Tiberi: Io? Questo è un ruolo che mi riesce benissimo. Volevo ringraziare tutti, tutta la troupe di Boris.

Pietro Sermonti: Perché la troupe... perché Boris ha i doppi,....

Eugenia Costantini: Mi associo.

Pietro Sermonti: ... c'era il doppio di tutto, c'era il vero assistente, il finto, il vero assistente...

Silvio De Rossi: Certo.

Pietro Sermonti: Ma vogliamo chiedere a questa ragazza.

Silvio De Rossi: Chiediamo a lei, guarda, una...

Pietro Sermonti: Perché lei è l'unica... Esatto.

Silvio De Rossi: Come si fa a recitare... un personaggio che deve recitare, cioè tu reciti un attore, un'attrice, no, giusto?

Eugenia Costantini: Come si fa a recitare l'attrice che deve recitare o... come si fa a recitare l'attrice che recita, no aspetta...

Silvio De Rossi: Non lo so, però...

Pietro Sermonti: Hai già capito?

Alessandro Tiberi: Io non l'avevo capita.

Pietro Sermonti: Cioè cosa prova... un'attrice a fare un'attrice, sostanzialmente.

Silvio De Rossi: No, mi chiedevo... mi chiedevo se è solo tabacco, sì.

Eugenia Costantini: È solo tabacco, sì. Come si fa? Eh... È una cosa molto interessante perché trovi due dimensioni, è molto divertente, la seconda dimensione, quella di Occhi del cuore, era... la... quella più demenziale dove potevamo più liberarci e scherzare, diciamo... ironizzare...

Pietro Sermonti: Perché l'altra?

Eugenia Costantini: Invece l'altra... no, invece l'altra non era... non era sempre così perché era, fai una cosa ironica ma la fai seriamente, cioè era diverso, insomma.

Silvio De Rossi: Va bene. Allora...

Eugenia Costantini: Non te lo so spiegare, però...

Silvio De Rossi: Va benissimo, dai. Finiamo seriamente. Siete un gruppo, siete amici oppure no, tutti?

Pietro Sermonti: Beh, chi più, chi meno, insomma, per quello che mi riguarda io un paio di autori li conosco da una ventina d'anni, anche di più, e poi abbiamo avuto delle esperienze teatrali da una decina d'anni a questa parte, siamo più o meno amici, poi, cioè... una serie di questo tipo cementa molto comunque i rapporti perché quando ci si diverte insieme ci si unisce, almeno io questo penso. Che dici?

Eugenia Costantini: Sì.

Alessandro Tiberi: Condivido, condivido.

Pietro Sermonti: Annuisce con gioia.

Silvio De Rossi: Ultima cosa. Visto che noi siamo un network di blog, i blog spesso parlano, dicono quello che pensano, voi facendo questa fiction, avete un po' preso in giro quel mondo, cioè voi siete... sposate il mondo delle fiction oppure no?

Pietro Sermonti: Questa è una domanda a cui...

Alessandro Tiberi: Questa è una domanda...

Eugenia Costantini: No, Pietro, non sei molto simpatico...

Alessandro Tiberi: Non risponde nessuno.

Eugenia Costantini: Il cellulare, non vale.

Pietro Sermonti: Scusate, scusate.

Alessandro Tiberi: Esatto.

Silvio De Rossi: Funzionale. Perfetto.

Alessandro Tiberi: T'hanno chiamato...

Pietro Sermonti: Scusate.

Silvio De Rossi: Perfetto.

Alessandro Tiberi: T'hanno chiamato pure a te?

Pietro Sermonti: Sì.

Alessandro Tiberi: Beh, allora dobbiamo andare proprio di corsa, scusate...

Silvio De Rossi: Grazie.

Alessandro Tiberi: Arrivederci. Buona serata.

Eugenia Costantini: No, che domanda avete fatto... no, non mi lasciare! Vabbè!

Silvio De Rossi: Ciao, grazie.

Eugenia Costantini: Ciao.

Silvio De Rossi (Blogosfere.it): Blogosfere has the pleasure to talk with Alessandro Tiberi. So, Boris 2, is a drama in the drama?

Alessandro Tiberi: Eh, we're all waiting for this Boris 2, there are great expectations, great celebrations, now is celebrating but still has to be seen so still the audience will tell us whether liked it or not, that is critical, in short.

Silvio De Rossi: So, there are those who have seen the first season and therefore will not miss the second season. But for those who may have made the subscription recently, why should they watch the second season?

Alessandro Tiberi: Well, first of all you can buy the box set with a modest sum in all the libraries...

Silvio De Rossi: And then to keep up...

Alessandro Tiberi: So for keeping up and anyway I hope however that we have, we were able to maintain anyway a... a good comparison. Hi Pietro. Here's my friend Pietro. Sermonti.

Silvio De Rossi: Great.

Pietro Sermonti: You are the beautiful of the party.

Alessandro Tiberi: Ah here, exactly.

Silvio De Rossi: Pietro, stay with us, stay with us.

Alessandro Tiberi: Pietro, come.

Silvio De Rossi: Yes, come on.

Alessandro Tiberi: By now I have pulled you in the middle.

Silvio De Rossi: Come, come.

Pietro Sermonti: But at this point there is also the new beautiful.

Alessandro Tiberi: Look, she...

Silvio De Rossi: Well, absolutely.

Pietro Sermonti: The new entry. Come here, come.

Alessandro Tiberi: Come.

Silvio De Rossi: It's like a reality, come on, let's go, let's go. In middle, in middle.

Alessandro Tiberi: I pretend to be very high.

Silvio De Rossi: No, we were talking about Boris 2, clearly, you know, being here we are talking about this, right? You were saying to us, then, why watching the second season.

Alessandro Tiberi: No, I have just talked about the dvd, you want to say... why watching the second season.

Pietro Sermonti: No, here the question is another. Why watching the second series.

Alessandro Tiberi: No, because before there was... there was a precedent indeed... do you want to answ... do you want to add anything else?

Pietro Sermonti: I would say that the reasons for which to watch the second season are that the first season was beatiful, first of all, and then in the second season there are some extraordinary new entries beginning from the oldest that is Corrado Guzzanti and the most famous passing from this young Eugenia Costantini...

Silvio De Rossi: She's preparing a ciggy...

Pietro Sermonti: She's preparing a ciggy... and... and then because you have to watch the second season... I have never seen the second season because... no because the second season is a real season, meaning that the first season were many, how to say, watertight compartments, while this is a real televisive season, a big story split into 14...

Alessandro Tiberi: That is like no other series.

Pietro Sermonti: Exactly! Where is not spoked the Italianese, the horrible language that inhabits the Italian dramas.

Silvio De Rossi: No, first I have said to him one thing that I liked very much, in my opinion. A drama in the drama. Is it correct?

Pietro Sermonti: Yes, yes because we tell the story of a group that, of a crew that is shooting a bad drama...

Alessandro Tiberi: Indeed we want, we want to take advantage...

Pietro Sermonti: Which is called The eyes of the heart 2...

Alessandro Tiberi: Do we want to greet the real drama of Boris, the real crew of Boris?

Pietro Sermonti: Yes, we greet it, you who are the most demagogue, do it.

Alessandro Tiberi: Me? This is a role that I can do very well. I wanted to thank everyone, the whole crew of Boris.

Pietro Sermonti: Because the crew... because Boris has the doubles,...

Eugenia Costantini: Me too.

Pietro Sermonti: .... there was the double of everything, there was the real assistant, the fake, the real assistant...

Silvio De Rossi: Sure.

Pietro Sermonti: But we want to ask this girl.

Silvio De Rossi: Let's ask to her, look, a...

Alessandro Tiberi: Because she's the only one...

Pietro Sermonti: Exact.

Silvio De Rossi: How do you play... a character that has to act, that is you play an actor, an actress, no, right?

Eugenia Costantini: How can you play the actress that has to act or... how can you play the actress that acts, no wait...

Silvio De Rossi: I don't know, but...

Pietro Sermonti: Have you already understood?

Alessandro Tiberi: I had not understood it.

Pietro Sermonti: That is what does if feel... an actress to play an actress, basically.

Silvio De Rossi: No, I was asking myself... I was asking myself if it's only tobacco, yes.

Eugenia Costantini: It's just tobacco, yes. How can you do? Eh... It's a very interesting thing because you find two dimensions, it's very funny, the second dimension, the one of The eyes of the heart, it was... the... the one more crazy where we could more free ourselves and joke, let's say... ironize...

Pietro Sermonti: Why the other one?

Eugenia Costantini: Instead the other... no, instead the other wasn't... wasn't always like this because it was, you do something ironic but you do it seriously, that is it was different, in fact.

Silvio De Rossi: Okay. So...

Eugenia Costantini: I can not explain it to you, but...

Silvio De Rossi: It's all right, come on. Let's end seriously. You're a group, are you friends or not, all?

Pietro Sermonti: Well, who more, who less, in short, for what concerns me I know a few of authors for twenty years, even longer, and then we have had some theatrical experiences for ten years now, we are more or less friends, then, that is... a series of this kind strengthens much anyway the relationships because when you are having fun together you join, at least I think this. What do you say?

Eugenia Costantini: Yes.

Alessandro Tiberi: I agree, I agree.

Pietro Sermonti: He nods with joy.

Silvio De Rossi: Last thing. Since we are a network of blogs, the blogs often speak, say what they think, you making this drama, you have a little teased that world, that is you're... you share the world of the dramas or not?

Pietro Sermonti: This is a question to which...

Alessandro Tiberi: This is a question...

Eugenia Costantini: No, Pietro, you aren't very nice...

Alessandro Tiberi: Nobody answers.

Eugenia Costantini: The mobil phone, it's not fair.

Pietro Sermonti: Sorry, sorry.

Alessandro Tiberi: Exact.

Silvio De Rossi: Functional. Perfect.

Alessandro Tiberi: Have they called...

Pietro Sermonti: Sorry.

Silvio De Rossi: Perfect.

Alessandro Tiberi: Have they called even you?

Pietro Sermonti: Yes.

Alessandro Tiberi: Well, then we have to go just in a hurry, sorry...

Silvio De Rossi: Thank you.

Alessandro Tiberi: Goodbye. Good evening.

Eugenia Costantini: No, which question you have asked... no, don't leave me! Okay!

Silvio De Rossi: Bye, thank you.

Eugenia Costantini: Bye.

Elenco delle news 2008

News 2008 - "Boris"

30/11/2008 | ...Wait for sleep...

"Boris"
News 2008 - Cinema e lavoro fa il pieno. Consuntivo positivo per l'edizione 2008 del festival

20/10/2008 | Il Messaggero

Cinema e lavoro fa il pieno. Consuntivo positivo per l'edizione 2008 del festival
News 2008 - A Terni il cast di Boris

19/10/2008 | Terni in rete

A Terni il cast di Boris
News 2008 - Vita da set con pesce rosso - Serata Boris

17/10/2008 | Cinema &/è lavoro

Vita da set con pesce rosso - Serata Boris
News 2008 - La serie televisiva Boris protagonista al Festival di Terni

10/10/2008 | Mondocinemablog

La serie televisiva Boris protagonista al Festival di Terni
News 2008 - Speciale Boris

02/10/2008 | Everyeye

Speciale Boris
News 2008 - "Boris" a Terni durante Cinema &/è Lavoro

01/10/2008 | Terni in rete

"Boris" a Terni durante Cinema &/è Lavoro
News 2008 - Pietro Sermonti: in attesa di Un medico in famiglia ringrazia Boris

19/08/2008 | TVblog

Pietro Sermonti: in attesa di Un medico in famiglia ringrazia Boris
News 2008 - Boris non ci lasciare! Infatti non ci lascia...

30/07/2008 | L'Unità

Boris non ci lasciare! Infatti non ci lascia...
News 2008 - Boris 2

30/07/2008 | NonSoloCinema

Boris 2
News 2008 - Le puntate finali di Boris, questa sera su Fox

28/07/2008 | TVblog

Le puntate finali di Boris, questa sera su Fox
News 2008 - L'ultima puntata di Boris 2 su Fox

28/07/2008 | DGmag

L'ultima puntata di Boris 2 su Fox
News 2008 - Roma Fiction Fest: ha vinto la serie Boris

14/07/2008 | GingerGeneration

Roma Fiction Fest: ha vinto la serie Boris
News 2008 - Interviste al Roma Fiction Fest 2008

12/07/2008 | RB Casting

Interviste al Roma Fiction Fest 2008
News 2008 - Roma Fiction Fest - I vincitori delle sezioni competitive - Il trionfo di Boris 2

12/07/2008 | TVblog

Roma Fiction Fest - I vincitori delle sezioni competitive - Il trionfo di Boris 2
News 2008 - "Boris 2" al Roma Fiction Fest

07/07/2008 | NonSoloCinema

"Boris 2" al Roma Fiction Fest
News 2008 - Boris - Stagione 1

04/07/2008 | Serialmente

Boris - Stagione 1
News 2008 - Boris, l'antifiction di culto

01/07/2008 | Omero

Boris, l'antifiction di culto
News 2008 - Boris: l'anti-fiction

30/06/2008 | GirlPower

Boris: l'anti-fiction
News 2008 - Finale di stagione per Boris2

22/06/2008 | Cinecorriere

Finale di stagione per Boris2
News 2008 - L'eroe dei due mondi

16/06/2008 | MondoFox

L'eroe dei due mondi
News 2008 - Benvenuta Karin!

04/06/2008 | MondoFox

Benvenuta Karin!
News 2008 - Boris, più cosce per tutti

27/05/2008 | La Stampa

Boris, più cosce per tutti
News 2008 - Mario Adinolfi intervista Francesco Pannofino

26/05/2008 | Mario Adinolfi

Mario Adinolfi intervista Francesco Pannofino
News 2008 - Io amo la fiction!

26/05/2008 | MondoFox

Io amo la fiction!
News 2008 - TV: Boris, questa sera l'esordio di Karin Proia

26/05/2008 | Zapster

TV: Boris, questa sera l'esordio di Karin Proia
News 2008 - Canal grande

21/05/2008 | La Repubblica

Canal grande
News 2008 - La cinica «Boris» fiction sulla fiction

21/05/2008 | Corriere della Sera

La cinica «Boris» fiction sulla fiction
News 2008 - Arriva il conte!

19/05/2008 | MondoFox

Arriva il conte!
News 2008 - Boris, a qualcuno starai sul cast

14/05/2008 | L'Unità

Boris, a qualcuno starai sul cast
News 2008 - Boris narra la rassegnazione al brutto in tv

14/05/2008 | Europa Quotidiano

Boris narra la rassegnazione al brutto in tv
News 2008 - Pietro Sermonti: un divo come il suo Stanis?

12/05/2008 | TVblog

Pietro Sermonti: un divo come il suo Stanis?
News 2008 - Ritorna Boris su Fox

12/05/2008 | Cinetivu

Ritorna Boris su Fox
News 2008 - TV SAT - Boris, la stagione 2 su Fox

12/05/2008 | Antonio Genna

TV SAT - Boris, la stagione 2 su Fox
News 2008 - Boris, da lunedì su Fox la seconda stagione del telefilm che fa meta-televisione. Sermonti: "Rendiamo migliore la tv"

11/05/2008 | Realityshow

Boris, da lunedì su Fox la seconda stagione del telefilm che fa meta-televisione. Sermonti: "Rendiamo migliore la tv"
News 2008 - XXXX

YYYY | ZZZZ

XXXX
News 2008 - Telefilm Festival 2008: conferenza stampa Boris 2: la generalista può attendere

10/05/2008 | TVblog

Telefilm Festival 2008: conferenza stampa Boris 2: la generalista può attendere
News 2008 - Blogosfere intervista il cast e la produzione di Boris al Boris 2 Night Party

09/05/2008 | Blogosfere

Blogosfere intervista il cast e la produzione di Boris al Boris 2 Night Party
News 2008 - Boris: il ritorno

07/05/2008 | Cinecorriere

Boris: il ritorno
News 2008 - Boris 2

07/05/2008 | Elio e le Storie Tese

Boris 2
News 2008 - Boris 2 e L'Ospite Perfetto: quando la serie passa prima dal web

02/05/2008 | TVblog

Boris 2 e L'Ospite Perfetto: quando la serie passa prima dal web
News 2008 - Serie Tv: Boris

24/04/2008 | MP News

Serie Tv: Boris
News 2008 - Boris: la fiction tv come non l'avete mai vista!

09/04/2008 | DVDWeb

Boris: la fiction tv come non l'avete mai vista!
News 2008 - Ti raccomando per una fiction da “cani”

03/04/2008 | A-Anna

Ti raccomando per una fiction da “cani”
News 2008 - Dal 7 all'11 maggio torna il Telefilm Festival

24/03/2008 | TVblog

Dal 7 all'11 maggio torna il Telefilm Festival
News 2008 - Su Fox ritorna Boris

04/03/2008 | CineTivu

Su Fox ritorna Boris
News 2008 - Boris ad aprile su Raitre?

03/03/2008 | TVblog

Boris ad aprile su Raitre?
News 2008 - «Che scuola, adesso so come non recitare»

02/03/2008 | La Stampa

«Che scuola, adesso so come non recitare»
News 2008 - Boris, l'antifiction dei "figli di"

02/03/2008 | La Stampa

Boris, l'antifiction dei "figli di"
News 2008 - Corrado in crisi mistica per Fox Tv

22/02/2008 | L'Unità

Corrado in crisi mistica per Fox Tv
News 2008 - Guzzanti guest star in Boris 2

22/02/2008 | Excite

Guzzanti guest star in Boris 2
News 2008 - Arriva «Boris», il castiga-fiction

22/02/2008 | Il Giornale

Arriva «Boris», il castiga-fiction
News 2008 - TV: Santamaria e Cortellesi vincono Telegrolle 2007

01/02/2008 | Regione Autonoma Valle d'Aosta

TV: Santamaria e Cortellesi vincono Telegrolle 2007
News 2008 - Boris 2

01/02/2008 | Primissima Trade

Boris 2
News 2008 - Corrado Guzzanti guest star della seconda serie di Boris

26/01/2008 | TVblog

Corrado Guzzanti guest star della seconda serie di Boris
News 2008 - Corrado Guzzanti attore per fiction

23/01/2008 | Corriere della Sera

Corrado Guzzanti attore per fiction
News 2008 - Boris: seconda stagione per la "fuoriserie" italiana

20/01/2008 | TVblog

Boris: seconda stagione per la "fuoriserie" italiana
News 2008 - TV: Al via le riprese di 'Boris 2', la serie italiana prodotta da Fox (2)

15/01/2008 | Adnkronos

TV: Al via le riprese di 'Boris 2', la serie italiana prodotta da Fox (2)
News 2008 - Fox Italy: al via le riprese della seconda stagione di "Boris"

15/01/2008 | Duesse Communication

Fox Italy: al via le riprese della seconda stagione di "Boris"
News 2008 - Da Boris a Moana, arrivano le serie made in Italy

08/01/2008 | TvZap

Da Boris a Moana, arrivano le serie made in Italy

Merchandising casuale

Meme casuali

S02E03

Poteva andare per pastorelli. Perché? Andava a pastorello, è pieno di pastorelli. Il basso Lazio è tutto un pastorello a perdita d'occhio.
S01E12

'mazza quanto è seria 'sta ragazza.

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione. | Webmaster: Salvatore Blanca

Top