Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner e continuando la navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui.

Accetta
  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2007

Ultimo aggiornamento:

Boris: una denuncia comica alla tv italiana

| WhipArt.it

WhipArt.it - Articolo - Boris: una denuncia comica alla tv italiana - Pagina 01 WhipArt.it - Articolo - Boris: una denuncia comica alla tv italiana - Pagina 02 WhipArt.it - Articolo - Boris: una denuncia comica alla tv italiana - Pagina 03

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Boris: una denuncia comica alla tv italiana

Fabio Collini -


Tags: Boris, fiction, fox


Da lunedì va in onda su Fox, Boris, una sitcom cattiva e scorretta sul mondo delle fiction italiane. Che il mondo della serialità nostrana stia cambiando?


In questi giorni le nostre città sono invase da affissioni pubblicitarie che promuovono Boris, prima sitcom italiana realizzata da un canale satellitare.

E così da lunedì alle su Fox va in onda questa esilarante fuori-serie (come gli stessi produttori la definiscono) televisiva ideata e prodotta dalla Wilder di Lorenzo Mieli e ispirata al mondo della fiction italiana. Già dalla sua anteprima, Boris aveva riscattato successo tra critici e addetti ai lavori. Purtroppo da un punto di vista di share i primi 2 episodi non hanno riscosso molti consensi (117.000 spettatori il primo e solo 90000 il secondo), ma se mai la serie dovesse essere acquistata da una rete generalista, di sicuro diventerà molto popolare.

Come sostiene Fabrizio Salini, direttore dell'intrattenimento dei canali di Fox Italia, Boris "è un progetto all'insegna dell'irriverenza e dell'innovazione", una sorta di etichetta/verità, parodia/denuncia di quello che accade nei dietro le quinte delle fiction nostrane, e lo fa con un linguaggio molto disinvolto e scene parecchio esplicite. Il mal capitato protagonista è Alessandro (interpretato da Alessandro Tiberi), giovane stagista (con contratto d'assunzione inesistente e lettera di dimissioni già firmata) alla sua prima esperienza su un set televisivo. A fargli da balia c'è l'assistente alla regia (Caterina Guzzanti, ironia della sorte l'attrice ha appena finito di vestire anche lei i panni della stagista a Mai dire Martedì). Ci troviamo sul set de Gli occhi del cuore 2, una soap opera, la cui prima serie era stata interrotta alla terza puntata a causa degli ascolti troppo bassi. Nonostante questo la produzione crede ancora nel progetto e decide di investire in questa seconda serie di ambientazione ospedaliera (set preferito per quasi tutte le fiction italiane, da Vivere a Incantesimo, da Medicina Generale a Nati Ieri) che vede come protagonisti due giovani attori non molto talentuosi ma ben immanicati con la rete (lui, Stanis, è Pietro Sermonti, post Medico in famiglia, mentre lei è Carolina Crescentini post Notte prima degli esami 2).

A loro si aggiungono un direttore della fotografia cocainomane e un regista (Francesco Pannofino) stressato e un po' isterico. Il Boris del titolo non è altro che il pesce rosso portafortuna sempre presente sul set.

In ogni episodio troviamo anche guest star d'eccezione come Elio (delle Storie Tese, che ne canta anche la sigla) e Giorgio Tirabassi. Questa prima serie di Boris prevede 14 episodi. Si sta, però, già pensando ad una seconda serie.

Quello che diversifica questa nuova fuori-serie dalle normali sitcom italiane è il carattere politicamente scorretto: non siamo all'insegna del buonismo, ma anzi per la prima volta si dimostra come solo chi si sa vendere e sa scendere a compromessi riesce a farsi strada in questo ambiente.

Più che nostrana la serie sembra prodotta in America, magari da uno di quei canali via cavo come HBO, che tanti prodotti di successo hanno creato (da Sex & the City a I Soprano), che in comune con Boris hanno, secondo quanto sostiene il regista Luca Vendruscolo, la libertà di poter esprimere concetti con sarcasmo e cattiveria.

Un punto a favore di Boris è anche il costo contenuto. Per ogni episodio ci sono voluti circa 100000 euro, compresi anche i costi della massiccia campagna promozionale, iniziata lo scorso autunno con promo televisivi, affissioni, annunci sui giornali e un mini blog collegato a Repubblica.it.

Boris: a comic complaint to the Italian tv

Fabio Collini -


Tags: Boris, fiction, fox


From Monday airs on Fox, Boris, an evil and incorrect sitcom about the world of the Italian drama. Is the world of the Italian seriality changing?


In these days our cities are invaded by advertising panels that promote Boris, first Italian sitcom created by a satellite channel.

And so from Monday at on Fox airs this hilarious off-series (as the same producers define it) created and produced by Wilder of Lorenzo Mieli and inspired by the world of the Italian drama. Since its preview, Boris had redeemed success among critics and insiders. Unfortunately from a point of view of share the first 2 episodes haven't collected many consents (117,000 viewers the first one and only 90,000 the second one), but if ever the series should be purchased from a generalist network, certainly it will become very popular.

As claimed by Fabrizio Salini, director of entertainment of Fox Italy channels, Boris "is a project marked by irreverence and innovation", a kind of label/truth, parody/denunciation of what happens behind the scenes of the Italian drama, and it does with a language very casual and scene quite explicit. The unfortunate protagonist is Alessandro (played by Alessandro Tiberi), young intern (with inexistent employment contract and resignations letter already signed) at his first experience on a TV set. To do nanny at him there's the first assistant director (Caterina Guzzanti, twist of fate the actress has just finished even her to play the role of the intern in Mai dire Martedì (Never say Tuesday)). We are on the set of Gli occhi del cuore 2 (The eyes of the heart 2), a soap opera, whose first season has been interrupted to the third episode due of audience too low. Despite this the production still believes in the project and decides to invest in this second season of hospital environment (favorite set for almost all Italian drama, from Vivere (Live) to Incantesimo (Enchantment), from Medicina Generale (General Practice) to Nati Ieri (Born Yesterday)) whose protagonists are two young actors not very talented but well supported by the network (he, Stanis, is Pietro Sermonti, post Medico in famiglia (A Doctor in the Family - Original format: Médico de familia), while she is Carolina Crescentini post Notte prima degli esami oggi 2 (Night before the exams 2)).

To them are added a cocaine addict director of photography and a director (Francesco Pannofino) stressed and a bit hysterical. The Boris of the title is nothing more than the goldfish luck always present on set.

In each episode we also find a guest star of exception as Elio (Elio of Elio e Le Storie Tese, who also sings the theme song) and Giorgio Tirabassi. This first season of Boris includes 14 episodes. It's, however, already thinking about a second season.

What diversifies this new off-series from the normal Italian sitcom is the politically incorrect character: it isn't dedicated to doing good, but rather for the first time it shows that only someone who can sell himself and can compromise he's able to make his way in this environment.

More than Italian the series seems produced in America, perhaps by one of those cable channels like HBO, which have created many successful products (from Sex & the City to The Sopranos), which have in common with Boris, according to the assertions of the director Luca Vendruscolo, the freedom to express concepts with sarcasm and nastiness.

A point in favor of Boris is also the low cost. For each one has been needed about 100,000 euros, including also the costs of the massive promotional campaign, started in last Autumn with television promos, billboards, newspaper advertisements and a mini blog connected to the site Repubblica.it.

Elenco delle news 2007

News 2007 - Boris e l'oscura arte della sceneggiatura

10/09/2007 | MondoFox

Boris e l'oscura arte della sceneggiatura
News 2007 - Gli occhi di Boris. Backstage della serie tv targata Fox

10/09/2007 | Film

Gli occhi di Boris. Backstage della serie tv targata Fox
News 2007 - TvBlogger per l'estate 2007 /20

21/07/2007 | TVblog

TvBlogger per l'estate 2007 /20
News 2007 - Tirabassi e Mastandrea guest star dell'episodio 12 di Boris

25/06/2007 | Film

Tirabassi e Mastandrea guest star dell'episodio 12 di Boris
News 2007 - Luisa Ranieri guest star per Boris

04/06/2007 | Film

Luisa Ranieri guest star per Boris
News 2007 - Papi, santi, divise, preti nun ve regghe chiù: fortuna che c'è «Boris»

23/05/2007 | L'Unità

Papi, santi, divise, preti nun ve regghe chiù: fortuna che c'è «Boris»
News 2007 - Boris: una denuncia comica alla tv italiana

08/05/2007 | WhipArt

Boris: una denuncia comica alla tv italiana
News 2007 - Boris, serie "autocritica" (che denuncia i propri limiti)

26/04/2007 | TVblog

Boris, serie "autocritica" (che denuncia i propri limiti)
News 2007 - Boris, tanta voglia di fiction all'italiana

25/04/2007 | La Repubblica

Boris, tanta voglia di fiction all'italiana
News 2007 - Boris, il lavoro ben fatto

22/04/2007 | La Stampa

Boris, il lavoro ben fatto
News 2007 - Con gli occhi di Boris

19/04/2007 | Fastweb Magazine

Con gli occhi di Boris
News 2007 - Boris: come Truffaut (ma senza Amore)

18/04/2007 | Corriere della Sera

Boris: come Truffaut (ma senza Amore)
News 2007 - Gli occhi del cuore in download

18/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

Gli occhi del cuore in download
News 2007 - Fox Channels/1: 103 mila spettatori per "Boris"

17/04/2007 | Editoriale Duesse

Fox Channels/1: 103 mila spettatori per "Boris"
News 2007 - «Boris», un dietro le quinte da ridere

17/04/2007 | L'Unità

«Boris», un dietro le quinte da ridere
News 2007 - 117 mila spettatori su Fox per la prima di Boris. Al via partnership con Crodino

17/04/2007 | ADVexpress

117 mila spettatori su Fox per la prima di Boris. Al via partnership con Crodino
News 2007 - Antenna

16/04/2007 | La Stampa

Antenna
News 2007 - "Boris, prima visione assoluta"

16/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

"Boris, prima visione assoluta"
News 2007 - Green Media sviluppa il lancio di Boris: la nuova serie televisiva di FOX International Channels Italy

16/04/2007 | Immediapress

Green Media sviluppa il lancio di Boris: la nuova serie televisiva di FOX International Channels Italy
News 2007 - Quanti sberleffi alle serie Tv col pesciolino rosso «Boris»

16/04/2007 | Il Giornale

Quanti sberleffi alle serie Tv col pesciolino rosso «Boris»
News 2007 - Fenomeno "Boris": regista è l'udinese Vendruscolo

13/04/2007 | Messaggero Veneto

Fenomeno "Boris": regista è l'udinese Vendruscolo
News 2007 - «Boris», su Fox arriva la fiction che prende in giro la televisione

13/04/2007 | Corriere della Sera

«Boris», su Fox arriva la fiction che prende in giro la televisione
News 2007 - Boris. La nuova fiction di Fox Channels Italia

12/04/2007 | 7 Seven Magazine

Boris. La nuova fiction di Fox Channels Italia
News 2007 - Carolina, starlette per fiction. "Il set può essere una giungla"

12/04/2007 | La Repubblica

Carolina, starlette per fiction. "Il set può essere una giungla"
News 2007 - "Boris", la fiction che sfotte la fiction. Vizi, capricci e disastri di un set tv

12/04/2007 | La Repubblica

"Boris", la fiction che sfotte la fiction. Vizi, capricci e disastri di un set tv
News 2007 - «Boris», la fiction che ride delle fiction

06/04/2007 | Il Giornale

«Boris», la fiction che ride delle fiction
News 2007 - EelST su Sky Cinema 1

04/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

EelST su Sky Cinema 1
News 2007 - Interviste Eliatiche parte 2

03/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

Interviste Eliatiche parte 2
News 2007 - Boris, guarda come ti stritolo la fiction

27/03/2007 | La Stampa

Boris, guarda come ti stritolo la fiction
News 2007 - Elio firma la sigla di Boris

14/03/2007 | TVblog

Elio firma la sigla di Boris
News 2007 - Sorpresa: brano inedito di EelST

14/03/2007 | Elio e Le Storie Tese

Sorpresa: brano inedito di EelST
News 2007 - Boris, la serie di Fox Italia lanciata via blog

08/03/2007 | TVblog

Boris, la serie di Fox Italia lanciata via blog
News 2007 - Boris, la prima serie tv targata Sky

26/02/2007 | TVblog

Boris, la prima serie tv targata Sky

Contatti

Per informazioni e suggerimenti inviate una e-mail a borisitaliaweb@gmail.com

Social

Ultime news

News 2019 - BORIS - La fuori serie italiana

14/06/2019 | Facebook - BCT - Benevento Cinema e Televisione

BORIS - La fuori serie italiana
News 2019 - Boris al Festival Benevento Cinema e Televisione

12/06/2019 | BCT Festival Benevento

Boris al Festival Benevento Cinema e Televisione

Meme casuali

S03E01

Non mi hai riso nemmeno al gioco di parole pappagallino-pappagallina!
Boris Il film

- No, volevo ringraziare per la chiarezza, avevo capito subito dove volevate andare a parare. Allora io ho 4 facce di merda, di quelle diciamo classiche, evergreen, e poi ho un giovane trentenne promettente, Tatti Barletta, non so se lo conoscete. È una vera faccia de merda. Eh, è ingrassato ed è perfetto. Vi mando la foto. | - A dopo, grazie. Ha detto proprio grazie per la chiarezza.

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione. | Webmaster: Salvatore Blanca