. .

  • Bandiera dell'Italia
  • Bandiera del Regno Unito

News 2007

Ultimo aggiornamento:

«Boris», un dietro le quinte da ridere

| L'Unità

L'Unità - Articolo - «Boris», un dietro le quinte da ridere - Pagina 01 L'Unità - Articolo - «Boris», un dietro le quinte da ridere - Pagina 02 L'Unità - Articolo - «Boris», un dietro le quinte da ridere - Pagina 03

Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

TV Da ieri sera su Fox Italy la fiction che si fa beffe di malcostumi e facilonerie nelle fiction


«Boris», un dietro le quinte da ridere



di Bruno Vecchi

L'idea, forse, non è nuovissima. Il dietro le quinte delle soap e delle sitcom era già stato protagonista in Tootsie e Bolle di sapone. Eppure Boris, la serie in onda da ieri sera su Fox (canale 110 di Sky), ha il dono dell'originalità. Più nel contenuto che nel contenitore. In sintesi la prima fiction prodotta da Fox Channel Italy (in onda il lunedì alle , repliche il mercoledì alle , giovedì alle e domenica alle ) racconta dello sgangherato set di una fiction di lunga serialità: "Gli occhi del cuore". Una fiction talmente «scrausa» che la prima stagione è stata interrotta alla terza puntata. Errare è umano. Perseverare, televisivamente parlando, a volte è una necessità. E così ci si riprova, con Gli occhi del cuore 2.

È alle prese con il primo giorno di lavorazione che i personaggi di Boris, dopo la sigla di Elio e le storie tese, entrano in scena. C'è il regista (Francesco Pannofino, la voce cinematografica di George Clooney), che si capisce avere altre ambizioni, frustrate. La prima attrice (Carolina Crescentini, reduce da Notte prima degli esami 2), che non sa recitare ma è sponsorizzata dal produttore e dal di lui divano. Il primo attore (Pietro Sermonti che è stato Un medico in famiglia), vanesio e tronfio come vuole il ruolo di quelli che si credono chissà chi senza averne qualità. E giù a scendere, con il delegato di rete cialtrone (Antonio Catania), l'assistente alla regia (Caterina Guzzanti), il direttore della fotografia (Ninni Bruschetta), macchinisti vari e lo stagista (Alessandro Tiberi), che è il «Candid» della storia. Quanto alla fiction, abbiamo scoperto nelle prime due puntate di ieri sera che si svolge in una clinica. Ma non vedremo mai l'ospedale, a parte qualche piccolo frammento di prossimamente in coda alle puntate.

Ma dove sta l'originalità di Boris, che poi è il nome del pesce nella boccia di vetro, testimone muto delle vicende? È nel mettere in scena il pantano di magliari che spesso abitano gli italici set. «C'hai mezz'ora, non stamo a fa' Kubrik» grida il regista per mettere fretta. Ed è una frase che, passando davanti a qualche teatro di posa, è facile sentire. «Tra due anni tu sei la Ferilli», fa il produttore alla prime attrice via telefonino. E non ci voleva Vallettopoli per iscriverla nel repertorio di qualcuno. E ci sono anche i contratti d'assunzione che non esistono, gli assegni che tornano al mittente, le lettere di dimissioni firmate in anticipo: «Così quando non ci servi più, ci mettiamo la data». Tutto quanto meno verosimile, quello che Mattia Torre, Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, partiti da un'idea di Luca Manzi e Carlo Mazzotta, hanno messo in sceneggiatura. Mettendosi in gioco con autoironia, perché al mondo delle fiction appartengono anche loro. Ultimo pregio di Boris, che di puntata in puntata avrà l'apporto, altrettanto autoironico, di una serie di guest star (nella seconda è il grande Roberto Herlitzka), è quello di non cercare la battuta ad ogni costo. Se ce la fa per tutte le 14 puntate della serie, è già un successo.

L'attrice ha la parte per meriti di letto

Il regista dice «non stamo a fa' Kubrick...»

TV Since last night on Fox Italy the drama that mocks immoralities and carelessness in the drama


«Boris», a behind the scenes to laugh about



by Bruno Vecchi

The idea, maybe, it's not brand new. The behind the scenes of the soap and sitcom had already been protagonist in Tootsie and Bolle di sapone (Soapdish). Nevertheless Boris, the series on air since last night on Fox (channel 110 on Sky), has the gift of the originality. More in the content than in the container. In summary the first drama produced by Fox Channel Italy (airing on Monday at , replicas on Wednesday at , on Thursday at and on Sunday at ) tells about the ramshackle set of a long seriality drama: "Gli occhi del cuore" (The eyes of the heart). A drama so «poor» that the first season was interrupted at the third episode. Err is human. Persevere, speaking from a televisive point of view, sometimes it's a necessity. And so they try again, with Gli occhi del cuore 2 (The eyes of the heart 2).

It's dealing with the first day of work that the characters of Boris, after the opening theme by Elio e le storie tese, enter the scene. There is the director (Francesco Pannofino, the Italian dubber of George Clooney), that we understand he has other ambitions, frustrated. The first actress (Carolina Crescentini, fresh from Notte prima degli esami 2 (Night before the exams 2)), that she can not act but she is sponsored by the producer and his couch. The first actor (Pietro Sermonti who has been Un medico in famiglia (A Doctor in the Family - Original format: Médico de familia) vain and pompous as it wants the role of those who believe whomever without having quality. And it continues, with the scoundrel network's executive (Antonio Catania), the assistant director (Caterina Guzzanti), the director of photography (Ninni Bruschetta), various machinists and the intern (Alessandro Tiberi), which is the «Candid» of the story. As regards the drama, we have found out in the first two episodes of last night that it takes place in a clinic. But we will never see the hospital, except for some small fragment of coming soon queued to the episodes.

But where is the originality of Boris, that then is the name of the fish in the glass bowl, silent witness of the events? It's in staging the quagmire of the professionals that often inhabit the Italian set. «You have half an hour of time, we're not making a Kubrick movie» shouts the director to rush. And it's a phrase that, passing in front some studio, it's easy to hear. «In two years you will be the Ferilli» (Sabrina Ferilli, Italian actress), says the producer to the first actress on phone. And it didn't take Vallettopoli (Name of an investigation by the Italian justice) to enroll it in the repertoire of someone. And there are also the contracts of employment that don't exist, checks that come back to the sender, the letters of resignations signed in advance: «So when we don't need you any more, we put the date». Anything less likely, that Mattia Torre, Giacomo Ciarrapico and Luca Vendruscolo, started from an idea of Luca Manzi and Carlo Mazzotta, have put in the script. Getting involved with irony, because they also belong to the world of drama. Last merit of Boris, that from episode to episode it will have the contribution, also self-ironics, of a series of guest stars (in the second episode is the great Roberto Herlitzka), is that to not try the joke at all costs. If it's successful for all 14 episodes of the series, it's already a success.

The actress has the part for the merits of bed

The director says «we're not making a Kubrick movie...»

Elenco delle news 2007

News 2007 - Boris e l'oscura arte della sceneggiatura

10/09/2007 | MondoFox

Boris e l'oscura arte della sceneggiatura
News 2007 - Gli occhi di Boris. Backstage della serie tv targata Fox

10/09/2007 | Film

Gli occhi di Boris. Backstage della serie tv targata Fox
News 2007 - TvBlogger per l'estate 2007 /20

21/07/2007 | TVblog

TvBlogger per l'estate 2007 /20
News 2007 - Tirabassi e Mastandrea guest star dell'episodio 12 di Boris

25/06/2007 | Film

Tirabassi e Mastandrea guest star dell'episodio 12 di Boris
News 2007 - Luisa Ranieri guest star per Boris

04/06/2007 | Film

Luisa Ranieri guest star per Boris
News 2007 - Papi, santi, divise, preti nun ve regghe chiù: fortuna che c'è «Boris»

23/05/2007 | L'Unità

Papi, santi, divise, preti nun ve regghe chiù: fortuna che c'è «Boris»
News 2007 - Boris: una denuncia comica alla tv italiana

08/05/2007 | WhipArt

Boris: una denuncia comica alla tv italiana
News 2007 - Boris, serie "autocritica" (che denuncia i propri limiti)

26/04/2007 | TVblog

Boris, serie "autocritica" (che denuncia i propri limiti)
News 2007 - Boris, tanta voglia di fiction all'italiana

25/04/2007 | La Repubblica

Boris, tanta voglia di fiction all'italiana
News 2007 - Boris, il lavoro ben fatto

22/04/2007 | La Stampa

Boris, il lavoro ben fatto
News 2007 - Con gli occhi di Boris

19/04/2007 | Fastweb Magazine

Con gli occhi di Boris
News 2007 - Boris: come Truffaut (ma senza Amore)

18/04/2007 | Corriere della Sera

Boris: come Truffaut (ma senza Amore)
News 2007 - Gli occhi del cuore in download

18/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

Gli occhi del cuore in download
News 2007 - Fox Channels/1: 103 mila spettatori per "Boris"

17/04/2007 | Editoriale Duesse

Fox Channels/1: 103 mila spettatori per "Boris"
News 2007 - «Boris», un dietro le quinte da ridere

17/04/2007 | L'Unità

«Boris», un dietro le quinte da ridere
News 2007 - 117 mila spettatori su Fox per la prima di Boris. Al via partnership con Crodino

17/04/2007 | ADVexpress

117 mila spettatori su Fox per la prima di Boris. Al via partnership con Crodino
News 2007 - Antenna

16/04/2007 | La Stampa

Antenna
News 2007 - "Boris, prima visione assoluta"

16/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

"Boris, prima visione assoluta"
News 2007 - Green Media sviluppa il lancio di Boris: la nuova serie televisiva di FOX International Channels Italy

16/04/2007 | Immediapress

Green Media sviluppa il lancio di Boris: la nuova serie televisiva di FOX International Channels Italy
News 2007 - Quanti sberleffi alle serie Tv col pesciolino rosso «Boris»

16/04/2007 | Il Giornale

Quanti sberleffi alle serie Tv col pesciolino rosso «Boris»
News 2007 - Fenomeno "Boris": regista è l'udinese Vendruscolo

13/04/2007 | Messaggero Veneto

Fenomeno "Boris": regista è l'udinese Vendruscolo
News 2007 - «Boris», su Fox arriva la fiction che prende in giro la televisione

13/04/2007 | Corriere della Sera

«Boris», su Fox arriva la fiction che prende in giro la televisione
News 2007 - Boris. La nuova fiction di Fox Channels Italia

12/04/2007 | 7 Seven Magazine

Boris. La nuova fiction di Fox Channels Italia
News 2007 - Carolina, starlette per fiction. "Il set può essere una giungla"

12/04/2007 | La Repubblica

Carolina, starlette per fiction. "Il set può essere una giungla"
News 2007 - "Boris", la fiction che sfotte la fiction. Vizi, capricci e disastri di un set tv

12/04/2007 | La Repubblica

"Boris", la fiction che sfotte la fiction. Vizi, capricci e disastri di un set tv
News 2007 - «Boris», la fiction che ride delle fiction

06/04/2007 | Il Giornale

«Boris», la fiction che ride delle fiction
News 2007 - EelST su Sky Cinema 1

04/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

EelST su Sky Cinema 1
News 2007 - Interviste Eliatiche parte 2

03/04/2007 | Elio e Le Storie Tese

Interviste Eliatiche parte 2
News 2007 - Boris, guarda come ti stritolo la fiction

27/03/2007 | La Stampa

Boris, guarda come ti stritolo la fiction
News 2007 - Elio firma la sigla di Boris

14/03/2007 | TVblog

Elio firma la sigla di Boris
News 2007 - Sorpresa: brano inedito di EelST

14/03/2007 | Elio e Le Storie Tese

Sorpresa: brano inedito di EelST
News 2007 - Boris, la serie di Fox Italia lanciata via blog

08/03/2007 | TVblog

Boris, la serie di Fox Italia lanciata via blog
News 2007 - Boris, la prima serie tv targata Sky

26/02/2007 | TVblog

Boris, la prima serie tv targata Sky

Meme casuali

S02E08

Minutaggio bisogna fare.
S03E14

Lavoro lavoro lavoro... de li mortacci tua!

© Boris Italia - . Boris Italia è un fansite dedicato alla serie tv italiana Boris. Dal , con gioia e passione. | Webmaster: Salvatore Blanca

Top