Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Gli occhi del cuore - Trama (parte 3)

... il Dottor Corelli ritorna a Villa Orchidea...
La prima puntata de Gli occhi del cuore 3 viene presentata da una sequenza di scene e dalla voce narrante di Gustavo, l'assistente sociale gay in carcere, che attraverso una lettera a Walter mostra i cambiamenti avvenuti a Villa Orchidea.

Caro Walter, da quando te ne sei andato, le cose a Villa Orchidea sono molto cambiate. Sai chi è tornato tra noi? Il Dott. Corelli, il nostro preferito, ricordi? È tornato, ma nella spelonca dov'era prigioniero ha contratto un morbo che lo sta rendendo cieco. Purtroppo il suo gemello cattivo, Eric, si spaccia per Giorgio nella sanità pubblica coprendosi di orrendi delitti. Ha indotto una giovane paziente ad un terribile atto di eutanasia, la quale, poverina, capito il suo delitto, ha tentato per ben 2 volte il suicidio prima ingerendo una sostanza velenosa e in seguito lanciandosi disperata nel vuoto. Intanto, nella notte africana, Sofia è preda di terribili presentimenti... e così è stato, caro Walter. Giorgio si è ripreso ed ora cresce Jonathan in un luogo il cui nome, per motivi oscuri, non posso rivelarti.
Tuo, Gustavo.


... nella notte africana ...
Dopo la fuga da Villa Orchidea, troviamo Sofia, in Africa, che un anno dopo aver abbandonato la clinica, all'improvviso durante il cuore della notte ha una terribile visione sulla sorte del dottor Giorgio Corelli. Nella visione la dottoressa Giulia, sua cugina, scomparsa nelle acque del fiume Ngube, chiede alla dottoressa Sofia di ritornare a Villa Orchidea e chiede di portare con sé il piccolo Jonathan, in modo che potesse conoscere suo padre, il dottor Giorgio Corelli.


... il piccolo Jonathan ...
Il dottor Corelli aveva abbandonato la clinica privata per sbarcare nella sanità pubblica ma a causa del dolore provato per il figlio mai conosciuto era ricorso all'uso di antidolorifici mettendo così in pericolo la sua vita. Sofia ritorna finalmente a Villa Orchidea con il piccolo Jonathan e confessa al dottore una sorprendente verità: Giorgio e Giulia in realtà erano fratelli.


... sotto copertura ...
Giorgio risponde che nel suo cuore amava ancora Sandra Gusberti, il commissario di Polizia, ma Sofia gli risponde che la Gusberti era morta. Durante la discussione fa il suo ingresso Sandra Gusberti che rivela di essere stata ricoverata in un centro speciale a Sidney.


... la clinica degli orrori ...
Giorgio è molto contento di rivedere la sua amata Sandra Gusberti ma il dottor Corelli le rivela una terribile notizia: il dottor Randelli insieme al signor Helmutt aveva trasformato Villa Orchidea in una clinica degli orrori. Vista la situazione, Sofia decide di affidare il piccolo Jonathan a Giorgio e Sofia.


... opererò, con gli occhi del cuore...
Malgrado la cecità che lo ha colpito, il Dottor Corelli non si perde d'animo. Il dottor Giorgio teme di non poter più operare ma sia Sofia che Sandra Gusberti cercano di dargli conforto. Il Commissario di Polizia chiede a Giorgio come avrebbe continuato ad operare e lui risponde dicendo che avrebbe operato con gli occhi del cuore. Nonostante la diffidenza iniziale dei pazienti, il Dott. Giorgio li avrebbe convinti a fidarsi di lui e a farsi operare anche se è cieco.

► Condividi questa pagina

Share