Questo sito web aderisce al Regolamento UE /679, comunemente denominato GDPR. Utilizziamo cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, leggi la cookie policy e privacy policy.

Gli occhi del cuore: Video

Logo YouTube Gli occhi del cuore - Intervista a Mariano Giusti (Parte 1)


Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Giornalista: Oggi ho una sorpresa per te. Come in tutte le fiction che si rispettano c'è sempre un cattivo e Occhi del cuore non fa eccezione. Abbiamo qui con noi, Mariano Giusti. Ciao Mariano. Senti, ma, il conte, in fondo, è anche buono?

Mariano Giusti: No, il conte è una merda.

Giornalista: Stoop, stop, stop.

Journalist: Today I have a surprise for you. As in all the dramas that are respected there is always a villain and Eyes of the heart is no exception. We have here with us, Mariano Giusti. Hi Mariano. Look, but, the Count, after all, is also good?

Mariano Giusti: No, the Count is a shit.

Journalist: Stoop, stop, stop.




Logo YouTube Gli occhi del cuore - Intervista a Mariano Giusti (Parte 2)


Bandiera dell'Italia Bandiera del Regno Unito Mostra/nascondi la trascrizione e la traduzione.

Giornalista: Allora, io sono ancora qui con Mariano Giusti e adesso gli faremo qualche interessante domanda. Mariano, allora, senti, tutti i fan di Occhi del cuore si chiedono come sia lavorare con questi attori così famosi, come Corinna Negri, come Stanis La Rochelle, Orlando Serpentieri. Dicci, com'è?

Mariano Giusti: L'amore infecondo è all'origine di queste carriere. La fornicazione, pesante, la travisazione dei sensi. Sono tutte carriere che nascono in certi alberghetti a due stelle vicino alla stazione, momenti di squallore che diventano lavoro. È tutta gente presa dalla strada, ma no la strada di giorno, la strada di notte. Certi viali, di Roma, che tu sicuramente conosci. E lì comincia.

Giornalista: Senti Mariano, il pubblico femminile ci ha mandato molte e-mail. Sono tutti così curiosi: ma tu, sei fidanzato?

Mariano Giusti: Sì, sì, ho capito di cosa stai parlando e anzi ti ringrazio d'avermi dato questa occasione perché i giornali non ne hanno parlato. Io da quella faccenda sono stato assolto, con formula piena. E anzi mi rivolgo proprio a Federica che sicuramente adesso è uscita dall'ospedale e mi sta guardando da casa: "Federica, mi hanno assolto, con formula piena. Quindi è stato un incidente. È stato un incidente. Tu prendi la tua strada, io prendo la mia. È finita così." Eeeh, stop! Buona per me.

Giornalista: Sì.

Mariano Giusti: T'andava bene così un po' brillante, un po' allegra.

Giornalista: Eeh, sì, bella.

Mariano Giusti: Tanto poi te la monti come te pare.