Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris 3 - 3x07 - Come Durok

« Elenco episodi

Nella puntata 3x07 (Come Durok), Medical Dimension viene presentato al Roma Fiction Fest. Dopo la presentazione da parte del conduttore viene invitato sul palco il direttore della fotografia Duccio Patanè. Duccio, da dietro le quinte, non sembra essere molto in forma, anche perché poco prima aveva pensato. Chiamato un paio di volte, il direttore della fotografia si presenta al pubblico. Rimasto in silenzio per qualche minuto, Duccio dice al pubblico che li vedeva verdi. Dopo questa introduzione, viene fatto un flashback e viene raccontata la giornata lavorativa. René deve girare poche scene con Remo Arcangeli. Il regista è contento perché deve girare, secondo quanto scritto sul copione, una scena d'azione. Prima dell'inizio delle riprese Alfredo esprime il suo disappunto sull'attore e René lo rimprovera. Itala va da Sergio in ufficio. La segretaria di edizione esprime la sua volontà di abbandonare Medical Dimension. Sergio cerca in ogni modo di trattenerla provando anche a bleffare ma Itala è più furba e si accorge subito dei suoi trucchetti.


Arianna porta a René l'ordine del giorno con le scene della giornata. Il regista rimane perplesso per la sceneggiatura della scena. Viene girata la scena tra il Dottor Giorgio Corelli e Nonno Joe e René rimane senza parole per la scena girata. Anche Remo Arcangeli rimane poco soddisfatto per la scena girata e il regista si scusa per tutto. In un flashback René ricorda le direttive delle rete che erano state imposte per l'anno corrente alle fiction. Sergio dice a René che era preoccupato dell'abbandono di Itala ma il regista lo rassicura. Nelle riprese successive viene girata la scena in cui Nonno Joe porta al Pronto Soccorso dell'ospedale sua moglie che era incinta. Nonno Joe arriva dopo una corsa contro il tempo in moto. Svetlana, che interpreta il ruolo della moglie di Nonno Joe, dopo aver girato la scena reclama ad Alfredo maggiore visibilità. L'aiuto regia va da Lorenzo e gli dà le sue direttive. L'operatore inizialmente non vuole accettare i suggerimenti ma Alfredo gli dà un incentivo. Stanis ricorda al regista che doveva prepararsi per andare all'evento serale ma René gli spiega che non vuole andarci. Vista la probabile partenza di Itala, Sergio fa un colloquio per il posto da segretaria di edizione ma il delegato di produzione non è convinto dalle richieste economiche, ritenute eccessive, della candidata. René gira la scena del ricovero in ospedale di Svetlana e Lorenzo segue in pieno le indicazioni dell'aiuto regia. Il regista non è convinto delle inquadrature ma Alfredo lo rassicura. Dopo aver finito di girare la scena, Svetlana va a ringraziare Alfredo per le inquadrature nella scena.


Itala nel frattempo cerca di trovare un'altro set che l'accogliesse ma non c'erano molte altre alternative a Roma. Alessandro chiede a René il pomeriggio libero per poter fare il test delle sceneggiature di Libeccio ed il regista gli dà un numero di telefono che lo avrebbe aiutato. Arriva alla postazione di regia Itala e René chiede alla segretaria di edizione delle spiegazioni sulla sua decisione. René chiama Arianna in disparte e le chiede di indagare sulle intenzioni di Itala. L'assistente alla regia chiede al regista di farla fuori visto che era poco professionale ma il regista boccia seccamente la proposta visto che non voleva sfaldare la squadra. Arianna cerca di convincere Itala a ritornare sulla sua decisione ma la segretaria di edizione gentilmente la allontana. Duccio dice a René che era pronto per la serata del Roma Fiction Fest ma il regista gli comunica che non sarebbe venuto. René spiega al direttore della fotografia che voleva evitare qualsiasi critica negativa perché secondo lui il trailer di Medical Dimension non era buono. Anche Stanis chiede a René di andare al festival ma il regista, dopo le perplessità dell'attore, gli spiega che avrebbero avuto maggiore successo se non avessero partecipato alla serata e se fossero rimasti sul set a girare.


Ritornato a casa, Alessandro si fa coraggio e chiama il numero che gli aveva dato René. René inizia a girare le scene con Stanis e prima del ciak spiega i movimenti di macchina a Lorenzo. Dopo aver girato le scene, René è entusiasto per le riprese effettuate. Il regista fa i complimenti a Stanis e gli chiede di andare al festival. L'attore rimane entusiasta per la decisione del regista. I due escono di corsa dal set e vanno via in moto diretti in teatro. Alessandro riceve l'aiuto per Libeccio. A fine giornata in teatro rimangono Lorenzo e Itala. La segretaria di edizione rimprovera l'operatore per la sua eccessiva dedizione al lavoro e l'operatore risponde dicendo che odiava le persone come lei. Sul palco del teatro René, commosso, ringrazia tutti, attori, troupe e rete. Il regista dice di essere contento del nuovo progetto che gli era stato affidato. Dopo il discorso finale, Stanis raggiunge il regista sul palco per ricevere l'ovazione del pubblico. Itala intanto chiama Romanelli per trovare una nuova sistemazione ma la segretaria di edizione è costretta a rimanere un'altra settimana con la troupe di René Ferretti a girare Medical Dimension.

Jane Alexander

Foto di Jane Alexander

spettatrice del Roma Fiction Fest
 

Foto di ????

spettatrice del Roma Fiction Fest
 

Foto di ????

spettatrice del Roma Fiction Fest
Daniela Calò

Foto di Daniela Calò

donna presente nel dietro le quinte del palco del Roma Fiction Fest
Fabrizio Accatino

Foto di Fabrizio Accatino alias Presentatore Roma Fiction Fest

presentatore del Roma Fiction Fest
Massimo De Francovich

Foto di Massimo De Francovich alias Remo Arcangeli

Remo Arcangeli

attore di Medical Dimension - Nonno Joe
Ksenia Oster-Miller

Foto di Ksenia Oster-Miller alias Svetlana

Svetlana

attrice di Medical Dimension - donna incinta e compagna di Nonno Joe
Paola Lavini

Foto di Paola Lavini

candidata per il lavoro di segretaria di edizione di Medical Dimension
 

Foto di ????

Mara

costumista di Medical Dimension
Alessandro Mannarino

Foto di Alessandro Mannarino alias anestesista

attore di Medical Dimension - anestesista
   
  • Il Fiction Fest ovviamente si riferisce al Roma Fiction Fest, l'importante festival su fiction e TV che si tiene a Roma.
  • Ad inizio puntata, durante il Fiction Fest, l'attrice che siede alla destra del posto vuoto di Stanis La Rochelle è Jane Alexander.
    Boris - Episodio 3x07 - Come Durok - Curiosità - Jane Alexander
  • Un Nonno di Troppo era la fiction, citata all'interno della puntata 2x08 - Il cielo sopra Stanis, per la quale Pinuccio, l'aiuto operatore de Gli occhi del cuore 2, decide di abbandonare il set della fiction girata da René Ferretti e trasferirsi sul set della nuova fiction in quanto veniva pagato di più.
  • La Kawasaki Ninja si riferisce al modello "Ninja" della Kawasaki, la famosa azienda giapponese di moto.
  • I jeans 501 si riferiscono al modello "501" dei Levi' Jeans.
  • Le scarpe all stars rosa si riferiscono al modello "All Stars Converse" della Converse (Fonte ed approfondimento http://it.wikipedia.org/wiki/Chuck_Taylor_All-Star).
  • Durante il colloquio per il lavoro di segretaria di edizione, la candidata dice al delegato di produzione che doveva stare attenta ad un certo Sergio Vannucci. Il delegato di produzione dice di chiamarsi Sergio Vannucci. Nelle prime 2 stagioni di Boris il personaggio di Sergio si chiamava diversamente, ovvero Sergio Potrin.
  • Il Raccordo citato da Itala durante la chiamata al telefono si riferisce al GRA (Grande Raccordo Anulare) di Roma.
Duccio

Duccio: Vi vedo verdi.


René e Sergio

René: Dai che oggi è una giornata corta ma infernale, corta ma infernale.


Itala

Itala: No, io in Marocco non ci vengo. No, io fuori dar Raccordo nun lavoro.


René

René: Ricordati che in Italia vale la regola delle 3 g: la giusta telefonata al giusto momento alla giusta persona.


Arianna ed Itala

Itala: Delle volte, nella vita, è importante prendere delle decisioni, capito, senza che la gente te sta a rompe' er cazzo con mille domande e mille insistenze.

► Condividi questa pagina

Share