Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris 3 - 3x05 - L'importanza di piacere ai notai

« Elenco episodi

Nella puntata 3x05 (L'importanza di piacere ai notai), René e Lopez si trovano in una riunione notturna con Stanis e i suoi avvocati. L'attore dice che il suo personaggio non piace più ai ricchi e quindi decide di prendere in mano la situazione personalmente. La decisione di Stanis non piace a René. Il giorno dopo Alessandro, appena arrivato sul set, riceve da Alfredo il compito di portare una valigetta a Duccio contenente obiettivi americani. In quel momento arriva anche Arianna che dice ad Alessandro di dover accogliere Valerio Zanetti, un attore di Medical Dimension. Lo stagista deve stare appresso all'attore e seguirlo durante la giornata. L'attore deve interpretare il ruolo di un dottore disabile e per entrare meglio nel personaggio decide di stare su una sedie a rotelle. Vista l'assenza di Duccio, René chiede a Lorenzo di non sbagliare la fotografia delle scene che dovevano essere girate. Stanis dice a René che avrebbe mantenuto segreta la collaborazione tra lui ed il regista per quanto riguarda la regia.


Entrato in teatro, René dice ad Arianna che entro la fine della giornata avrebbe annunciato il segreto di Fabiana alla troupe. Alessandro intanto porta, con grande fatica, Valerio all'interno della roulotte. L'attore chiede allo stagista di fargli una ricarica telefonica al suo cellulare ma Alessandro non è molto contento visto che deve pagarla di tasca sua. René va nel camerino di Fabiana. Il regista cerca di rincuorare sua figlia visto che non si sentiva accettata sul set. Biascica va a parlare con Sergio e spiega le sue tensioni. Il capo elettricista infatti era molto nervoso e questo suo nervosismo, che si ripercuoteva anche in famiglia, era causato dalla mancanza di uno schiavo, dopo l'avanzamento di carriera di Lorenzo. Il delegato di produzione capisce perfettamente lo stato d'animo del capo elettricista e gli annuncia che sul set sarebbe arrivato un nuovo stagista da mettere in prova. Biascica dice che l'avrebbe messo in prova anche se lo stagista perfetto per lui era Lorenzo. Iniziano le riprese di Medical Dimension ma René non è convinto della scena girata. Nella scena infatti era stato introdotto da Stanis un nuovo personaggio, un'infermiera, che non era presente nella sceneggiatura. René va a parlare con Stanis per chiedere chiarimenti e l'attore spiega al regista che il nuovo personaggio sarebbe servito per piacere ai ricchi. Con un abile ragionamento René riesce a far desistere Stanis dalla sua decisione.


Prima della scena tra Fabiana e Valerio, Sergio si reca nel camerino della giovane attrice e le porta un peluche. Il delegato di produzione rivela all'attrice che in merito alla sua richiesta di fare la raccolta differenziata sul set non era possibile farla a causa di una regola circoscrizionale. Alessandro porta Valerio in teatro visto che doveva girare la scena con Fabiana. Durante il tragitto l'attore incontra il regista e i due iniziano a parlare. Lo stagista ne approfitta per andare a dire ad Alfredo che non se la sentiva di portare gli obiettivi a Duccio. Sergio mette Biascica di fronte al nuovo stagista: dopo averlo scrutato attentamente il capo elettricista dice al delegato di produzione che lo avrebbe messo alla prova per una settimana. In teatro ad assistere alle prove arriva anche Diego Lopez. Il delegato di rete dice al regista che Stanis si era comportato male e che nonostante tutto lo avrebbero tenuto a causa del pubblico che l'attore avrebbe portato alla nuova serie. Prima dell'inizio delle riprese arriva anche Stanis a supervisionare la regia. La scena di Fabiana e Valerio non piace a Stanis che interrompe la scena. L'attore infuriato per come era stata girata la scena se ne va in camerino. René ne approfitta per rigirare velocemente la scena. Il nuovo ciak però non piace a Lopez in quanto la camminata del dottore non era adatta alla fiction. Anche gli attori iniziano ad innervosirsi. Valerio non sa come girare la scena e chiede consiglio a Lopez.


Durante la pausa Alessandro ne approfitta e si presenta al nuovo stagista di fotografia. Lo stagista di regia chiede al nuovo stagista di fotografia di portare la valigetta con gli obiettivi a Duccio ma dopo qualche minuto ci ripensa. René va a parlare con Stanis in camerino. Il regista dice all'attore che in quel momento aveva bisogno di lui sul set più come attore piuttosto che come regista. L'attore, convinto dalle parole di René, chiede al regista di risultare piacevole ai ricchi. Lopez viene raggiunto da una telefonata del Dottor Cane il quale ordina che Ferretti sia lasciato libero. Il delegato di rete informa il regista della decisione del presidente della rete e quindi René decide di rifare la scena come prima. Anche Fabiana si innervosisce per l'attesa. Lopez chiede a Valerio di rifare la camminata e il delegato di rete dice che non andava bene. Dopo l'ennesima contestazione Fabiana perde la pazienza e si scaglia contro Lopez. Il delegato di rete reagisce e Fabiana esprime con forza la sua opinione. A rompere la tensione ci pensa Itala svelando il segreto di Fabiana.


Messo alle strette, René finalmente presenta a tutti, in maniera ufficiale, sua figlia Fabiana. Sentita la notizia, Lopez si tira indietro sulla scena e Sergio ne approfitta per dare il fine lavorazione. Fabiana, ancora una volta, rimane delusa per la scelta. Anche questa volta, una sua scena, non veniva girata. Visto la fine della giornata lavorativa, Valerio esce dal personaggio e se ne va a casa. Arianna va in ufficio per scrivere l'ordine del giorno ed Alessandro si propone di sostituirla. L'assistente alla regia lo ringrazia e scappa velocemente verso l'aereoporto, dove lo stava aspettando un suo amico giunto dagli Stati Uniti. In serata, Alessandro aspetta Valerio per la cena davanti ad un ristorante ma lo stagista scopre che era stato il personaggio dell'attore che lo aveva invitato e non l'attore stesso. Valerio infatti non era socievole come il suo personaggio. A peggiorare la serata, oltre la cena mancata e gli obiettivi da consegnare a Duccio, ci pensa anche il tempo: un improvviso acquazzone si abbatte su Alessandro e lo stagista si bagna a causa della pioggia.

 

Foto di ????

Avvocato (1) di Stanis La Rochelle
 

Foto di ????

Avvocato (2) di Stanis La Rochelle
Michele Alhaique

Foto di Michele Alhaique alias Claudio

Claudio

produttore di Medical Dimension
Marco Giallini

Foto di Marco Giallini alias Valerio Zanetti

Valerio Zanetti

attore di Medical Dimension - Gianni, psichiatra dell'ospedale
 

Foto di ????

Lorena

attrice di Medical Dimension - infermiera
Josafat Vagni

Foto di Josafat Vagni alias Selletta

Selletta

stagista di fotografia in prova
  • Stanis ad inizio puntata cita la Telefunken. La Telefunken è una famosa ditta tedesca produttrice di elettronica (TV, radio) che, tra le altre cose, ha inventato il sistema PAL.
  • Il Montezemolo citato da Stanis ovviamente si riferisce a Luca Cordero di Montezemolo, il presidente della Ferrari.
  • Il metodo Strasberg prende origine dalle conquiste del sistema Stanislavkji, unendo recitazione, psicologia e creatività in un connubio indissolubile per creare una metodologia di insegnamento estremamente potente e creativa. (Fonte ed approfondimento: http://www.teatromatica.net/permisDeconduire/MetodoStrasberg.aspx)
Stanis

Stanis: Stanis La Rochelle non piace più agli AA.


Stanis

Stanis: Io non ho nessuna intenzione di commettere gli stessi errori della Telefunken.


Alessandro ed Alfredo

Alfredo: So' obiettivi americani preziosi.


Alessandro e Valerio Zanetti

Valerio Zanetti: No, questo è il metodo de li cazzi mia.


Sergio e Biascica

Biascica: Quello era perfetto. Guardalo là, c'ha tutte le caratteristiche proprio d'esse' lo schiavo. Quando io 'o corcavo, lui stava muto, zitto, rassegnato e poi, era meridionale, secco secco, co' 'sto occhiali. Niente, era perfetto.


Sergio e Biascica

Biascica: 'A politica crea parecchie ingiustizie.


René Arianna, Lorenzo e Stanis

Stanis: Sull'ambra, sì. La vuole giocare sull'ambra. Giocaci, ce la fai vedere e poi ti diciamo che cosa ne pensiamo. Vai a giocare co' l'ambra, sù.


Alfredo ed Alessandro

Alfredo: Mo' che vai da Duccio, gli devi di' che so' pesati, gli obiettivi so' pesati, non rompesse i coglioni.


Biascica

Biascica: Na' savana, ogni matina, ce stanno a gazzella, il leone e 'o schiavo. A gazzella se sveglia e sa che deve corre' pe' non essere acchiappata dal leone, il leone se sveglia e sa' che dovrà corre' pe' acchiappa' a gazzella. Si no se more de fame. E... lo schiavo?

► Condividi questa pagina

Share