Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris 2 - 2x04 - Il travestimento è saltato

« Elenco episodi

Nella quarta puntata Lopez si trova a colloquio con il Dottor Cane. Il Dottor Cane dice che Gli occhi del cuore potrebbe essere seguito di più dal pubblico e senza giri di parole gli dice che ci volevano più cosce. Lopez, in un primo momento incerto, sa quel che deve fare e quindi sul set arriva Karin, una nuova attrice. Ad accogliere la nuova attrice de Gli occhi del cuore ci pensa Arianna. Karin si mostra subito avversa nei confronti dell'assistente alla regia. Arriva anche René che si presenta alla nuova attrice e quest'ultima dice al regista che Arianna le aveva subito riempito la testa. L'assistente alla regia è incredula. Mentre René mostra il teatro a Karin, esce Gloria che manda a quel paese René visto che era stata cacciata in seguito al rimpasto della squadra di lavoro. Karin è meravigliata ed entusiasta di questa comunicazione diretta che c'era sul set. Sergio intanto chiede notizie di Biascica a Duccio e il direttore della fotografia copre il capo elettricista dicendo che gli aveva fatto la cortesia di portargli la sua macchina dal meccanico. Dopo l'uscita di Sergio, Duccio prova a contattare Biascica il quale in realtà si trovava dal medico per una visita.


Prima dell'inizio delle riprese, Stanis e Karin si trovano in sala trucco e i 2 dialogano. Stanis presenta all'attrice un suo amico che era un drammaturgo teatrale. Gloria intanto, tra le lacrime, esprime la sua rabbia per essere stata cacciata dal set senza un motivo valido. La truccatrice capisce che purtroppo contano le amicizie e le protezioni. Intanto Stanis, in sala trucco, dice che vuole iniziare a fare teatro perché lì si respira un'aria diversa rispetto alla tv e non c'erano bisogno di raccomandazioni. Karin fraintende il pensiero di Stanis e lei dice che per il cinema la dava tranquillamente. Karin diche che anche il mondo della tv e del teatro erano pieno di zozzerie. Visto che Gloria piangeva, René va da lei a consolarla. René le propone una soluzione, ovvero quello di trovarsi una protezione politica. René da a Gloria il numero di un politico, Andrea Vetuschi, e raccomanda alla truccatrice di chiamarlo. Visto il gesto del regista, Gloria lo ringrazia e si rasserena.


Arriva finalmente Biascica sul set e Sergio lo riprende. Arriva anche Duccio per dargli una mano. Biascica confida al direttore della fotografia i suoi problemi di salute, i suoi giramenti di testa e per questo motivo era andato da un medico. Fisicamente stava bene, era un problema psicologico. Duccio dice di aver avuto lo stesso problema ma lui aveva trovato una soluzione: aveva smesso di leggere. Stanis arriva sul set e René gli spiega la scena da girare. Stanis voleva un po' cambiare la scena e René gli chiede di non combinargli casini. René va da Arianna per avere informazioni su Karin. L'assistente alla regia si lamenta con il regista perché precedentemente era stata definita maleducata durante l'incontro con Karin. In sala trucco Karin prova la scena con Alessandro. Arriva Arianna che comunica all'attrice che sono pronti per girare. L'attrice per l'ennesima volta esterna la sua avversità nei confronti di Arianna. Prima di uscire, Karin decide di riprovare la scena. La parte finale della battuta non piace troppo ad Arianna ed Alessandro visto che secondo loro doveva essere data in maniera più formale. L'attrice prende questo suggerimento come una provocazione.


Presa di coraggio, Gloria decide finalmente di chiamare Andrea Vetuschi. Anche Biascica decide di chiamare un suo amico per farsi dare il numero di telefono di una dottoressa. La telefonata di Gloria ha avuto buon esito. Prima di iniziare le riprese, René spiega la scena che doveva essere girata con Stanis e Karin. Stanis non è convinto della battuta e vorrebbe cambiare la scena ma René con un abile stratagemma riesce a fargli cambiare idea. René non è contento della luce e lo riferisce al direttore della fotografia. Duccio chiama a sè Biascica e gli dice di chiudere alcune luci ma il capo elettricista, appena arrivato vicino alla scala, prima di salire avverte un tremore. Volendo evitare di salire, chiama Lorenzo, lo stagista schiavo, in modo da risolvere la situazione.


Dopo aver girato la scena, René suggerisce a Karin di dire la battuta in maniera più formale. Karin, arrabbiata, va verso Arianna credendo che avesse riferito a René quanto era successo prima in sala trucco. Karin, in piena rotta di collisione con Arianna, chiede che durante le sue scene non sia presente l'assistente alla regia. René difende Arianna e prende le sue parti e ordina a Karin di rifare bene la scena. Karin minaccia René. Dopo la fine delle riprese, René è sconvolto e ricorda le parole che poco prima le aveva detto Karin. Biascica intanto prende un appuntamento con la psicoanalista che gli era stata suggerita dal suo amico Colla. Alessandro intanto ferma Arianna e le confida che si stava lasciando con la sua fidanzata Elena. Gloria riferisce a René l'esito della conversazione con Andrea Vetuschi e la truccatrice ringrazia il regista. Alessandro chiede nuovamente un appuntamento ad Arianna la quale per l'ennesima volta rifiuta. René intanto, tornato a casa sua, trova 2 persone davanti al suo portone e teme che siano state mandate da Karin ma in realtà non era così.

Ilaria Stivali

Foto di Ilaria Stivali alias Gloria Spalloni

Gloria Spalloni

truccatrice
Luca Vendruscolo

Foto di Luca Vendruscolo alias Dott. Consolini

Dott. Consolini

medico di Biascica
Giulio Ferretto

Foto di Giulio Ferretto alias Tino Tini

Tino Tini

drammaturgo di Stanis
Daniele Blando

Foto di Daniele Blando alias Er Colla

er colla

amico di Biascica
   

  • Arnaldo Ninchi - Dottor Cane
Lopez e Dott. Cane

Dott. Cane: Bisogna avere più coraggio. Occhi del cuore è molto seguito ma potrebbe esserlo ancora di più. Ci vuole una spinta in avanti Lopez, una marcia in più. Non fare sì con la testa se non hai capito. Ci vuole più coraggio, più cosce Lopez, ci vogliono più cosce!


Arianna, Karin e René

Karin: Tutti a dirmi lavori con il vecchio Ferretti, il vecchio Ferretti di quà, il vecchio Ferretti di là e invece vecchio manco per niente. Tu sei uno che ancora gli'a molla.


Tino Tini e Stanis

Stanis: Lui è Tino Tini. Tino è come Galileo Galilei, cioè un uomo dal nome singolare e dal cognome plurale. Quest'uomo qui è un genio.


Tino Tini e Stanis

Stanis: Mi ha fatto leggere un suo testo ed io ho pensato, ti giuro: o questo è un genio o è 'no stronzo.


Gloria e René

René: Una soluzione ci sarebbe. Tu devi fare presto però. Ti devi trovare una buona protezione politica e allora in quel caso forse potresti anche rimanere.


Duccio e Biascica

Duccio: Ci sono passato pure io. Tutti a dirmi fatti vedere, parla con qualcuno ma io ho trovato un modo per difendermi.
Biascica: Cioè?
Duccio: Semplice. Ho smesso di leggere. Non leggo più niente. Ma niente eh: libri, giornali, riviste. Un cartello di pubblicità nella strada...
Biascica: Tu non lo leggi.
Duccio: Non lo leggo. Non leggo una mazza e sto benissimo.


Duccio e Biascica

Duccio: Dice, fatti vedere, parla con qualcuno. Io non parlo proprio con nessuno. Io mi faccio i cazzi miei. Biascica, dai retta a me, chiuditi a riccio. Non leggere più niente e ti passa tutto.

► Condividi questa pagina

Share