Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris 2 - 2x02 - La mia Africa (seconda parte)

« Elenco episodi

Nella seconda puntata Arianna rimprovera Alessandro visto che aveva mandato in fumo mezza giornata di lavoro. Alessandro è pentito ma nonostante ciò Arianna gli dice che deve poter sapere di contare su di lui. Arriva anche Sergio il quale dice che oltre al problema della giornata lavorativa rovinata c'era anche il mistero di Cristina. Sul set infatti non c'era l'ombra dell'attrice. Alessandro ricorda che era stato lui a cacciarla ma non dice nulla. Sergio propone di chiamare il suo agente ma Arianna gli dice che lei ne ha 3 e nessuno sapeva dove fosse. Alessandro non sa bene chi è Cristina e Sergio gli spiega che suo padre era un importante industriale. Sergio e Arianna dicono ad Alessandro di portar loro 2 caffè. Alessandro va sul set africano e chiede alle comparse se avevano visto Cristina. Alcuni di loro si ricordano che lo stagista l'aveva cacciata malamente dal set. Alessandro allora zittisce tutti e va a preparare i caffè.


Alla macchinetta del caffè Alessandro rivela tutto a Lorenzo. Lo stagista di fotografia gli consiglia di star zitto, non dire nulla e sperare in Dio. René intanto rivede le scene girate e confida ad Arianna che quello era un grande giorno visto che era l'ultimo giorno con Corinna. René è al settimo cielo e crede di aver espiato tutti i suoi errori lavorando con Corinna. Nel camerino Corinna racconta a Gloria il suo nuovo personaggio. Alessandro finalmente porta il bicchiere di latte fresco che Corinna gli aveva chiesto appena era arrivata sul set. L'attrice è arrabbiata per il fatto che Cristina non fosse ancora arrivata sul set. Corinna si arrabbia ulteriormente e riferisce ad Alessandro di dire alla produzione che avrebbe atteso altri 20 minuti oltre i quali se ne sarebbe andata dal set. Arianna va da René per ricordagli che era il compleanno di Roberto Benigni. Il regista ringrazia l'assistente alla regia e prende il cellulare per mandargli un messaggio di auguri di buon compleanno. Dopo aver riflettuto su cosa scrivere e dopo vari tentativi alla fine decide di non mandargli alcun messaggio.


Uscito dai camerini, Alessandro viene fermato da Biascica. Il capo elettricista gli ricorda che doveva andare al pronto soccorso in modo da farsi dare tanti soldi dalla produzione. Alessandro non vuole approfittare della situazione e se ne va. Visto che Cristina non era ancora arrivata, Lopez raccomanda al regista che la nuova attrice doveva essere seguita da vicino. Lopez prova a chiamarla ma l'attrice non lo riconosce e termina la conversazione. René chiama Sergio affinchè provi a contattare l'attrice. Sergio prova a chiamarla ma non riesce a contattarla. René, vista l'assenza di Cristina, decide di girare una scena con Stanis. Intanto Biascica e Duccio ritornano alla carica e portano nuovamente il pallone al figlio di Amadou. Il bambino ancora una volta non è contento di giocare a pallone. Interviene nuovamente il padre per dire che a suo figlio non piaceva giocare a pallone. Biascica e Duccio gli rispondono malamente e tra i 3 inizia una rissa. Intervengono anche le altre comparse nella rissa e a dar manforte a Biascica e Duccio intervengono Alfredo e Lorenzo. Stanis da lontano guarda la scena e crede che stiano giocando a pallone. René intanto sta per iniziare a girare la scena e tutti si bloccano. Durante la scena di Stanis, tutti sono immobili. Alla fine della scena di Stanis, riprende la rissa.


Stanis non è convinto della scena appena girata ma René lo rassicura. René deve girare un'altra scena con Stanis ma durante la nuova scena Stanis si interrompe dicendo che non sente il feeling con la tigre. Stanis chiede che la tigre venga liberata dalla gabbia affinchè lui potesse guardarla negli occhi e comunicare con lei e dice di non voler più girare. René riesce a convincere Stanis a girare la scena. Arianna prova a chiamare Cristina. L'attrice si trova all'aereoporto di Fiumicino e stava prendendo un volo per Londra. L'assistente alla regia le raccomanda di rimanere lì perché qualcuno sarebbe venuta a prenderla. Sergio era contrario a continuare a girare visto che ormai mancava poco tempo al termine della giornata. René gli dice che con un po' di straordinario riusciva a portare a termine la giornata. Aspettando l'arrivo di Cristina, Lopez dice a René, Arianna e Sergio che qualcuno doveva parlarle e chiarire la situazione. Lopez decide che era compito di Sergio. Il delegato di produzione, pur non essendo contento, accetta l'ordine. Corinna è molto arrabbiata per il ritardo di Cristina. Arriva finalmente Cristina sul set ed Alfredo la porta subito nel suo camerino.


Sergio va a parlare con l'attrice e le rimprovera il fatto di non esser venuta sul set. L'attrice gli dice che lei era venuta ma qualcuno le aveva detto di andare via e lei se n'era andata. Sergio vuole sapere chi fosse stato ma Cristina non sa chi era stato. Sergio capisce subito il colpevole e va a prendere Alessandro per le orecchie. Alessandro è costretto da Sergio a scusarsi con Cristina. L'attrice chiede di poter parlare da sola con Alessandro. Mentre Cristina parla con Alessandro, Sergio entra in camerino ed invita l'attrice a recarsi sul set visto che c'era pochissimo tempo a disposizione. Sergio, dopo l'uscita di Cristina, si scaglia contro Alessandro. René gira subito la scena tra Corinna e Cristina. Alessandro nel frattempo cerca di scusarsi con Arianna. Lo stagista si dice disposto ad andarsene ma Arianna dice che sarebbe rimasto. La sua scelta non è dettata da soli motivi professionali. L'assistente di regia non vuole rinunciare, e non solo per il lavoro, ad Alessandro. Nella scena tra Corinna e Cristina, Giulia riesce a convincere sua cugina Sofia a lasciare l'Africa ed andare a lavorare in Villa Orchidea. Dopo l'abbraccio delle 2 cugine, Giulia sente un richiamo dal fiume Ngube (che si trova in Nigeria) e si allontana svanendo.


René riesce a concludere la scena appena in tempo visto che se ne erano andati tutti. Questa è l'ultima scena di Corinna. L'attrice infatti è un po' dispiaciuta di aver abbandonato la fiction Gli occhi del cuore. Alessandro intanto abbraccia Arianna e tenta di baciarla. Alessandro le propone di uscire ma Arianna rifiuta e lo allontana. Alessandro le ricorda che alcuni mesi prima Arianna l'aveva baciato ma l'assistente alla regia nega che ciò sia mai avvenuto. Dopo aver rinnegato tutto Arianna gli raccomanda di ripresentarsi il giorno dopo puntuale. Alessandro, perlesso, se ne va. Al termine delle riprese, si vede una delle scene girate in cui Giorgio confida a Sofia che era in pensiero per il conte e domanda dove fosse Giulia. Il conte nel frattempo passeggiava nervosamente nel suo studio quando all'improvviso si vede un'arma che fa fuoco e si vede il conte che cade per terra.

Carolina Crescentini

Foto di Carolina Crescentini alias Corinna Negri

Corinna Negri

attrice de Gli occhi del cuore - Dottoressa Giulia
Corrado Guzzanti

Foto di Corrado Guzzanti alias Mariano Giusti

Mariano Giusti

attore de Gli occhi del cuore - Conte
Simone Arrighi

Foto di Simone Arrighi

macchinista
Alessio Piretti

Foto di Alessio Piretti

operatore
Thiam Thierno

Foto di Thiam Thierno alias Amadou

Amadou

attore de Gli occhi del cuore, capovillaggio
Modou Fallou Beye

Foto di Modou Fallou Beye

figlio di Amadou

attore de Gli occhi del cuore, comparsa villaggio
Sergio, Arianna ed Alessandro

Sergio: Ma tu lo sai questa da che famiglia viene, eh? Questi a tavola er padre gli fa: amore a voi a Pirelli? E lei glie fa': no papà, non mi va, che palle. Gli fa che palle, hai capito?


Alessandro e Lorenzo

Lorenzo: Devi stare muto. Basso profilo, chiappe strette e sperare in Dio.


René ed Arianna

René: Io ho fatto tanti errori nella mia vita ma li ho espiati tutti lavorando con Corinna.


Gloria e Corinna

Corinna: Sul contratto di Madre Teresa c'ho fatto scrivere: nessuna scena di nudo. Lo sai come hanno reagito loro? Zitti, non hanno battuto ciglio, genuflessi proprio. Eh, finalmente qualcuno che mi rispetta.


Gloria e Corinna

Corinna: A' bello, io tra 6 mesi so' la Ferilli! Capito?


René

René: Tanti auguri Roberto... banale, tanti auguri maestro... no, no, anzi, buon compleanno dall'allievo al maestro, tanti auguri poeta... anzi, buon compleanno dall'allievo al poeta, no anzi, buon compleanno dall'allievo... al poeta no, buon compleanno... no anzi non me ne frega 'n cazzo.


Comparse, Biascica e Duccio

Biascica: Mettiamo in chiaro una cosa, mettiamo in chiaro una cosa: si voi me dite che nun glie va di pallegia', noi 'o accettamo ma nun me venite a racconta' che non sa giocare a pallone perché veramente me incazzo.


René, Arianna ed Itala

René: Senti ma non parte un Padre Pio da giovane così ci liberiamo anche di lui?


Arianna

Arianna: No, no, no, forse tu non stai capendo: a me non me ne frega niente di Sergio. Io c'ho messo 6 mesi a formarti come un bravo soldatino e adesso pensi che ricomincio da capo con un'altro rincoglionito per altri 6 mesi? Tu sei roba mia, io ti ho voluto, io ti ho scelto, tu non vai da nessuna parte. Non vai da nessuna parte.

► Condividi questa pagina

Share