Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris - 1x09 - Una questione di principio

« Elenco episodi

Nella nona puntata il Dottor Cane chiama Lopez per dire che dovevano rigirare la scena dell'aborto in una puntata della prima stagione de Gli occhi del cuore. Lopez dice che è un po' difficile rigirarla a pochi giorni dalla messa in onda ma la scelta del Dottor Cane era motivata dal fatto che non voleva avere la stampa contro. Nonostante i tempi brevi per rigirare la puntata, Lopez accetta la decisione. Lopez va sul set de Gli occhi del cuore e insieme a René, Arianna e Sergio rivedono la scena di Irina che va in clinica ed abortisce. Lopez, non volendo rischiare una sospensione della serie a causa della stampa, decide di evitare lo scontro sul piano etico e per questo decide che la scena doveva essere rigirata. Il delegato di rete aveva già dato disposizioni ai 3 sceneggiatori su come doveva essere riscritta la scena mentre il delegato di produzione contatta Verena, l'attrice de Gli occhi del cuore che interpretava la parte di Irina. René chiede ad Arianna chi fosse Verena e l'assistente alla regia gli ricorda che non era rimasto in buoni rapporti con l'attrice.


Il giorno dopo Verena va nell'ufficio di Sergio il quale le comunica un aumento del contratto ma l'attrice, furbamente, gioca al rialzo. Nel frattempo Alfredo dialoga con Duccio e riferisce al direttore della fotografia di voler mollare tutto e di avere dei dubbi. Duccio gli dice che era diventato un professionista, che si era fatto un nome nell'ambiente e che la gente contava su di lui. Solo alla fine della discussione si capisce che Alfredo voleva smettere di spacciare ma Duccio gli ricorda che se smetteva di spacciare, un domani si sarebbe pentito della decisione presa. Nel frattempo arriva René il quale comunica al direttore della fotografia che dovevano rigirare una scena dell'anno precedente. Visto che Alfredo gli aveva portato la "solita roba", Duccio va a prendere i soldi. Prima di uscire, Alfredo ringrazia Duccio per la discussione e la comprensione. René comunica a Boris il ritorno sul set di Verena, attrice che, secondo René, emanava energia negative e che il regista, su suggerimento di Boris, aveva fatto cacciare via.


Duccio controlla attentamente il suo giubotto e non riesce a trovare i soldi. Vista la situazione, riferisce tutto a René e gli dice che erano scomparsi 1.600 €. Intanto Alessandro porta sul set Verena la quale lo ringrazia ma lo stagista non è abituato ai ringraziamenti ed è un po' sorpreso. In seguito al furto, Biascica e Duccio bloccano le porte in modo da perquisire tutti. Verena nota che il clima sul set era sempre lo stesso e va dal regista. René spiega a Stanis e Corinna che dovevano rigirare una scena dell'anno precedente e il regista spiega all'attore che doveva rimettersi la barba. Stanis è contrario poichè la barba finta gli irritava la pelle. Visto l'insistenza e la richiesta di René, Stanis cede e decide di farsi mettere la barba. Verena si lamenta della nuova scena e degli sceneggiatori. Nel frattempo sul set entra Gloria che viene perquisita con forza da Duccio. L'irruenza di Duccio fa piangere la truccatrice e grazie all'intervento di René Gloria può andare a truccare gli attori.


René è seccato per i modi di Duccio. Visto che Duccio aveva sospetti su tutti, inizia a perquisire Alfredo. In una tasca però trova della roba e dopo averla vista lo manda via dicendo che era pulito. Nello stesso momento Gloria cerca di mettere la barba finta a Stanis mentre Verena e Corinna provano la scena. Arianna nel frattempo riguarda la scena già girata per capire se si poteva rigirare senza il vaso che è presente in ogni inquadratura. Il problema era il fatto che la produzione non dava i soldi per potere noleggiare nuovamente il vaso. Visto che era sempre presente, René dà dei soldi ad Arianna affinchè li dasse al noleggiatore e potesse portare nuovamente il vaso. Alessandro sta per uscire dal set ma viene bloccato da Biascica. Arriva Duccio il quale lo accusa di essere un ladro. Mentre alcuni membri della troupe de Gli occhi del cuore stavano preparando la scenografia, sul set si sentono delle urla. Stanis chiede informazioni ad Alfredo il quale dice che non sa nulla. Visto le urla di Alessandro, interviene René. Alessandro spiega a Duccio che non voleva essere perquisito. Lo stagista si sfoga con tutta la troupe dicendo che fino ad ora aveva fatto dei sacrifici, prendeva una paga da miseria, si svegliava ogni mattina prestissimo e nonostante tutto ciò, per lui andava tutto bene ma adesso non accettava di essere perquisito ed era disposto pure ad alzare le mani se era necessario.


Tutta la troupe ed attori ascoltano lo sfogo dello stagista e Stanis rimane colpito in maniera positiva dalla reazione di Alessandro. Arriva Biascica con Lorenzo e dice a Duccio che lo stagista di fotografia era pulito. Il capo elettricista infatti aveva fatto una perquisizione approfondita su Lorenzo. René cerca di riportare la calma sul set ed ordina a tutti di ritornare ai propri posti. Alessandro va da Lorenzo il quale dice che gli avevano fatto una cosa brutta. René è piuttosto agitato e dice agli attori di provare la scena. Durante la prova della scena, Corinna chiede maggiori informazioni sul suo personaggio e René, già arrabbiato, la manda a quel paese. Arriva Duccio sul set della scena ed inizia a smontare tutta la scenografia. Interviene René per calmare Duccio visto che aveva ormai superato il limite. Duccio si ferma e ricorda al regista che una volta, in Marocco, il direttore della fotografia lo aveva aiutato e gli aveva pagato la cauzione al commissariato. Dato che la vicenda aveva raggiunto dei livelli insostenibili, René convoca tutti. Il regista spiega che è stata rubata una grossa cifra dalla giacca di Duccio. René è incredulo visto che sul set tutti si conoscevano da anni. Volendo risolvere definitivamente la situazione, René prende un tavolo e lo mette al centro del gruppo. Ordina a Biascica di spegnere la luce ed aggiunge che alla riaccensione della luce i soldi di Duccio dovevano essere sul tavolo.


Durante il buio, Sergio confida al regista che la giornata gli stava costando molto e che era stato costretto a dare a Verena 5.000 €. René è sorpreso per l'aver dato tutti quei soldi a Verena e la definisce "puttana". Verena sente tutto e fugge. Biascica contemporaneamente riaccende la luce. René cerca di spiegarsi con Verena la quale sa che sta perdendo 5.000 € ma è felice di andarsene. Duccio intanto parla a tutti e dice che non aveva più amici. Deluso e triste, il direttore della fotografia abbandona il set e manda a quel paese tutti. Arrabbiato, decide di andarsene e mentre si mette il giubotto scopre che il soldi non gli erano stato rubati ma erano nel taschino della sua giacca. Duccio capisce di aver fatto una cavolata. René intanto trova un modo per girare la scena senza Verena. Sergio vedendo Duccio uscire, decide che la produzione gli rimborsava metà dei soldi persi ma Duccio, nonostante avesse sbagliato, dice che gli servirà da lezione. Per lui infatti è una questione di principio. René intanto con Arianna rivede la puntata vecchia e trova uno stratagemma. La nuova puntata, in onda il venerdì, commuove una persona anziana che ammira il carattere della Dottoressa Giulia.

Luisa Ranieri - Verena

Foto di Luisa Ranieri alias Verena

Verena

attrice de Gli occhi del cuore - Irina
Valerio Aprea

Foto di Valerio Aprea

sceneggiatore 1
Massimo De Lorenzo

Foto di Massimo De Lorenzo

sceneggiatore 2
Andrea Sartoretti

Foto di Andrea Sartoretti

sceneggiatore 3
   

  • Arnaldo Ninchi - Dottor Cane
Sceneggiatore 3

Sceneggiatore 3: Ce l'ho! Perché non ci facciamo pagare la metà delle puntate in nero?
Sceneggiatore 2: Genio!


Alfredo e Duccio

Alfredo: Non lo so Duccio, non mi sento più tranquillo. Vorrei mollare.


Alfredo e Duccio

Duccio: Ma stai scherzando? Tu sei un professionista, eh, ti sei fatto anche un nome nell'ambiente, la gente conta su di te, io, conto su di te. Capisco che uno può avere un momento di debolezza, di dubbio, è umano, è normale. Ma se smetti di spacciare adesso, domani te ne potresti pentire. Potresti non poter più tornare indietro. Mi capisci?


René e Duccio

Duccio: Avevo 1600€ nella giacca e non ci sono più. 1600€ in contanti. La giacca è lì e i soldi non ci sono più.
René: Duccio, tu sei sicuro che li avevi con te?
Duccio: Certo, li ho contati mezz'ora fa.
René: Perché?
Duccio: Per rilassarmi!


René e Verena

René: Verena, è un sacco di tempo che ti volevo chiedere scusa per l'anno scorso perché ti ho dato della puttana, ma non volevo.


Verena

Verena: Bella la nuova scena eh, so' sempre gli stessi sceneggiatori?


Duccio ed Alfredo

Duccio: Ok, vai. Tu sei pulito.


Stanis

Stanis: Tu vuoi improvvisare? No, perché mi mandi a nozze.


Verena, Stanis, Corinna e Gloria

Stanis: Non riesco a vedere i film italiani, capisci Verena, perché sono troppo italiani.


Alessandro

Alessandro: Allora, adesso mi ascoltate tutti, eh. Sono 2 mesi che io lavoro qui dentro e per voi ho fatto di tutto. Ho lavorato come un bue, facendo le cose più inutili del mondo. Prendo una paga da fame, mi sveglio alle 4 e mezza tutti i giorni per venire qua, essere insultato e maltrattato. E va tutto bene. Però se adesso qualcuno di voi si azzarda a toccarmi, occhio eh, occhio perché finisce male eh.


Duccio

Duccio: Oggi ho capito che non ho amici. No, mi avete deluso, mi avete profondamente deluso. Io lo so che la vita è difficile... ma pensavo... che tutti insieme... su questo set... vaffanculo. Vaffanculo.

► Condividi questa pagina

Share