Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Chiudendo questo banner, continuando la navigazione sul sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra policy. Per maggiori informazioni leggi qui. Accetto

Chiudi banner

Boris - 1x03 - Lo scalatore delle Ande

« Elenco episodi

La terza puntata si apre con un dialogo tra René e Alfredo. Mentre dà del cibo a Boris, Alfredo ricorda i pesciolini rossi portafortuna di René. Ricorda McEnroe, il pesciolino rosso, presente sul set di Caprera, un'altra fiction girata in Sardegna dalla stessa troupe de Gli occhi del cuore. Arianna e René devono fare il provino ad un attore che deve interpretare il ruolo di un ciclista dopato in Gli occhi del cuore, ma purtroppo non faceva al caso di René. Visto che non andava bene, René dice ad Arianna di andare in ufficio e di trovare un altro attore per il pomeriggio. Uscendo dal set, Arianna incontra Alessandro e gli dice che dovrà essere lui ad occuparsi delle comparse previste per la giornata. Alessandro si fa coraggio e va dalle comparse. Chiama all'appello prima le 3 comparse che dovranno interpretare i drogati e poi i 4 vecchi malandati.


Visto che Arianna è impegnata a trovare un attore che interpreti il ciclista, René si fa aiutare da Alfredo per preparare la scena. René per questa scena decide di utilizzare il dolly ed Alfredo gli dice che è un ottima scelta. René però ha paura che Arianna, l'assistente alla regia, si potesse arrabbiare per questa scelta ed Alfredo gli fa cenno di sì. Arianna intanto è impegnata a trovare un nuovo attore per il ruolo del ciclista dopato. Mentre Arianna è al telefono con Flora, responsabile di un agenzia di casting, arriva Alessandro e dice ad Arianna che uno dei 3 drogati è un peruviano e non va bene. Arianna è stupita che uno dei 3 attori fosse il peruviano, visto che non era la prima volta che veniva mandato sul set. Vista la situazione, Arianna dice ad Alessandro di chiamare Alvaro e di farsi mandare un sostituto.


Arianna, dopo non aver avuto fortuna con Flora, chiama Vanessa, la responsabile di un'altra agenzia di casting. René intanto, superata la paura per la possibile reazione di Arianna, decide di usare il dolly. Alessandro parla con Alvaro il quale gli chiede conferma per le comparse del giorno seguente. Sul set arriva Sergio, il quale dice che ha un problema col nuovo aiuto operatore, Furio. Il delegato di produzione chiede al regista se poteva farlo fuori visto che aveva un atteggiamento negativo e René, dopo averci pensato un attimo, gli dà il suo consenso. Arianna dice ad Alessandro di andare dalle comparse e di portarle sul set. L'assistente alla regia inoltre dice allo stagista che dovrà essere duro e farsi rispettare. Alessandro porta i 3 drogati da René ma il terzo drogato non va bene, è troppo vecchio per il ruolo. René intanto prova il dolly ma sul set arriva Arianna la quale esprime il suo disappunto per la scelta. Arianna chiede a René, quali tra i 2 attori, mostrati in foto, chiamare per il ruolo del ciclista.


Alessandro parlando con Lorenzo esprime la sua delusione per il set de Gli occhi del cuore poichè se lo immaginava diversamente. Intanto Lorenzo va dal nuovo aiuto operatore, Furio, il quale lo tratta male. Furio si lamenta ad alta voce e a questo punto interviene Alessandro, il quale ricorda a Furio che, seppure lui e Lorenzo erano degli stagisti, non meritavano assolutamente di esser trattati male. Alla reazione di Alessandro, Furio si innervosisce ulteriormente. René intanto ha dei problemi con il monitor e chiede l'aiuto di Furio, il quale non sa come risolvere la situazione. Lorenzo sa come risolvere il problema e, spinto da Alessandro, suggerisce timidamente la soluzione a Furio. Furio vede il suggerimento di Lorenzo come una provocazione e si scaglia bruscamente contro Alessandro.


Dopo questo episodio, Furio va a colloquio con Sergio e gli riferisce come sono andati i fatti. Furio suggerisce di cacciare i 2 stagisti e definisce Alessandro provocatore e raccomandato. Inoltre aggiunge che Alessandro è imbecille ed incompetente. Dopo questa risposta, Sergio decide di cacciare Furio dal set de Gli occhi del cuore. Dopo aver appreso che Furio era stato cacciato dal set, Alessandro va dall'ex aiuto operatore per spiegarsi. Furio prima di andarsene esprime tutta la sua rabbia nei confronti di Alessandro. Dentro il set, intanto, Sergio annuncia la cacciata di Furio e tutto il set, sentendo questa notizia, esulta. Tra i più contenti ovviamente c'è Lorenzo, il quale era stato trattato malamente. René intanto cerca di trovare una soluzione per trovare un sostituto della comparsa che dovrà interpretare il ciclista. Arianna invece sta provinando l'attore che aveva scelto René dalla fotografia ma questo non si rivela all'altezza: non convince infatti Arianna e neanchè René, che arriva poco dopo. Essendo in ritardo e dovendo risolvere la situazione, René espone la sua idea ad Arianna.


Prima di iniziare le riprese, René riesce finalmente a trovare una parte per l'attore sfigato e gli propone la parte del drogato 3. La comparsa ovviamente è entusiasta, visto che per un giorno intero ha chiesto molte volte a René se c'era qualche ruolo per lui. Iniziano le riprese de Gli occhi del cuore, la scena è ambientata in clinica nella quale ci sono Stanis (nei panni del dottor Giorgio) e i 3 drogati che sono seduti. Il Dottor Giorgio spiega ai 3 giovani che la droga non fa bene ma non vedendoli convinti fa entrare nella stanza qualcuno che possa convincerli. Entra Pedro Benitez, lo scalatore delle Ande (interpretato dall'attore peruviano), il quale dice ai ragazzi di non drogarsi. Dopo aver ringraziato il ciclista, Pedro Benitez esce dalla stanza. Finisce la scena e tutti escono dal set. Andando via, René dà un passaggio all'attore sfigato che ha interpretato il drogato 3 e inizia a fargli notare che ha sprecato molti anni della sua vita. Dopo qualche metro, l'attore inizia a piangere e chiede a René di farlo scendere dalla macchina.

Raffaele Buranelli

Foto di Raffaele Buranelli alias Furio

Furio

aiuto operatore
Lucio Patanè

Foto di Lucio Patanè - Attore sfigato

attore de Gli occhi del cuore - drogatello 3
Gabriele Fratini

Foto di Gabriele Fratini - Drogato 1

attore de Gli occhi del cuore - drogatello 1
Federico Mazzei

Foto di Federico Mazzei - Drogato 2

attore de Gli occhi del cuore - drogatello 2
Cristian M. Aliaga

Foto di Cristian M. Aliaga - Il Peruviano

Il Peruviano

attore de Gli occhi del cuore - Pedro Benitez
Matteo Alfonso

Foto di Matteo Alfonso - Attore provino scalatore delle Ande

attore del provino per la parte dello scalatore delle Ande
Salvatore Caroppo

Foto di Salvatore Caroppo - Guglielmo, attore di Caprera

attore di Caprera - Guglielmo
Viola Capitani

Foto di Viola Capitani - Eleonora, attrice di Caprera

attrice di Caprera - Eleonora
 
René

René: Mamma mia la monnezza che ho fatto!


René ed Alfredo

René: Aspetta. Non è che Arianna si incazza?


Arianna

Arianna: Chiama Alvaro, il numero sta là, e gli dici, oh ma devi essere duro eh, gli dici che la smettesse di mandarci questo cazzo di peruviano e che ci mandasse subito un drogato decente.


Arianna

Arianna: Ho capito che un ciclista può essere gay, ma qua siamo su Gli occhi del cuore, Flora, eh, se vo' capi' capisci, dai.


René ed Alfredo

Alfredo: Che ti importa quello che dice Arianna. René, vuoi il dolly? Mi dai i ragazzi e tra mezz'ora è pronto il dolly. Promesso.


Sergio e René

Sergio: C'ho un problema con il nuovo aiuto operatore, Furio. Non mi ispira, ancora non ha firmato il contratto e gioca al rialzo, c'ha un attegiamento che... insomma, lo voglio far fuori. Tu che dici?


Arianna ed Alessandro

Arianna: Oggi il capo sei te. Capito? Devi essere duro, devi essere autoritario. Non importa se ti sembrano innocui, perché guarda che non lo sono e cercheranno di fregarti in ogni modo e tu devi stare in campana, capito? Usa 'sti benedetti appunti. Lo so che non è il tuo forte, però, devi imparare a farti rispettare.


Biascica ed Alessandro

Biascica: Io sono eterosessuale, però il giorno che dovessi farci un pensierino è a te che mi rivolgerei.


Alessandro e Lorenzo

Alessandro: Me lo immaginavo completamente diverso questo set. Qua sembra di stare al militare.


Alessandro e Lorenzo

Lorenzo: È peggio del militare. Io l'ho fatto e innanzitutto è meno insensato. Poi lì al limite fai la guerra, qui fai Gli occhi del cuore.


Stanis

Stanis: Onda buona, energia positiva. È una cosa stupenda. Deve essere appena arrivato un bonifico bancario sul mio conto.


Arianna e René

René: Siamo in un ritardo mostruoso.


Il Dottor Giorgio e Pedro Benitez

Pedro Benitez: Ragazzi, non drogatevi! Ho perso la corsa della vita, a causa di quella robaccia.

► Condividi questa pagina

Share