Francesco Pannofino – Ciak

La canzone, composta ed eseguita da Francesco Pannofino, è stata inserita nella sigla di chiusura del video del backstage della prima stagione di Boris. La canzone inoltre è stata utilizzata da FOX come sigla di chiusura della prima stagione ed è stata trasmessa nei titoli di coda del 14esimo episodio.

Ciak
Madonna mia che faccia ma che mattinata
Che ancora un altro po’ me la sarei dormita
Ma c’è gente che mi aspetta
che non vede l’ora di battere il
Ciak
Pensa che dolore se ci metti le dita
Ma devo concentrarmi che la scena è partita
Se poi non mi ricordo oppure sbaglio la battuta
Sono tutti costretti a fare un’altro
Ciak

Ciak, ciak e ciak e passa la giornata
Magari nel frattempo un’altra guerra è cominciata
Una ragazza è sparita
E pure l’altra torre è crollata
Forse è proprio mentre provi un’emozione
O stai polemizzando con la produzione
Aoh!
E so’ 3 ore che aspetto
Ci sei nel prossimo
Ciak

E allora tutti zitti con i propri dolori
Che un giorno dopo l’altro nascono gli amori
Dai che sennò ti distrai
Però ti bacerei
E dai dai dai sbrighiamoci che c’è la partita
A me non interessa ho tanti guai nella mia vita
Ah sì!
E come ti posso aiutare?
Io provo a batterti un ciak
Così facciamo finta di essere da un’altra parte
Viaggiare, conquistare, fare scopa con la morte
Sapere la verità
Fregare la realtà
Puoi fare il Papa, il pazzo, il furbo o l’assassino
Cercare di far ridere alle sette del mattino
Cacciare i guai dalla testa
Prima dell’ultimo ciak

Spengono le luci, adesso è ora di dormire
Son stanco al punto che sogno di non sognare
Magari di non russare
Dopo che battono il ciak

Narararararara, narara nara narara
Fateci addormentare, ci aspettano altri ciak
Prprprprprpr prprprprprpr, prprprpr
Ttutututuuuuu.

Ciak!