La zona bianca

 La zona bianca

Duccio Patanè – Zona bianca

In attesa di nuovi DPCM che andranno a definire le limitazioni dopo il , questa mattina si è parlato di zona bianca. Tra qualche giorno finisce il lockdown e alla zona rossa istituita in tutta Italia prima di Natale potrebbe essere aggiunta la zona bianca.
Con l’inizio delle vaccinazioni, un po’ a rilento e non omogenee in tutta Italia, occorreranno ancora diversi mesi affinché si possano raggiungere dei numeri positivi. Ufficialmente l’istituzione di zone bianche in aree in cui i contagi sono più bassi servirà a riaprire i luoghi della cultura, come cinema, teatri, palestre, piscine.
Citanto Giulio Andreotti, A pensar male si fa peccato ma quasi sempre si indovina, il provvedimento sembra più un escamatage per permettere le vacanze “bianche”, ovvero il turismo in aree di montagna e quindi tutte le attività connesse al settore sciistico.

Duccio Patanè - Zona bianca
Duccio Patanè – Zona bianca

Questo provvedimento, in un periodo in cui i contagi stanno pian piano salendo dopo le festività, con il probabile ma sicuramente rimandato rientro degli studenti nelle scuole sembra un azzardo. La paradossale idea di una zona bianca mi ha fatto venire in mente una scena della prima stagione di Boris, precisamente la puntata 1×14 – L’ultima puntata. Verso la fine della puntata, alla notizia che Gli occhi del cuore 2 non avrebbe chiuso dopo aver raggiunto dei buoni risultati la sera prima, ogni membro della troupe esulta e Duccio festeggia a modo suo.
La “zona bianca” di Duccio è un luogo in cui lui va pensare, rilassarsi e a risolvere i problemi del set e i conflitti interiori.
Così come la zona bianca è tanto desiderata per tutte le regioni Italiane in cerca di libertà e ripresa delle attività economiche, anche Duccio cerca un luogo in cui sfogare le sue frustrazioni.

Post simili